body ▲ Select Parent Subselection ▼

Sublimare secondo Freud: il significato psicologico della “sublimazione”

Derivata dalla teoria di Freud sui meccanismi di difesa, la sublimazione è un processo spesso inconscio che aiuta a gestire conflitti interni, sebbene possa falsificare la percezione della realtà. La terapia può aiutare a comprendere e utilizzare consapevolmente la sublimazione per affrontare emozioni difficili.

La parola “sublimazione” ha uno sfondo interessante. Il significato di base della parola è “cambiare forma”.

In passato, questa parola significava migliorare o elevare a uno stato superiore. Oggi, è usata in chimica per descrivere ciò che accade quando un solido si trasforma in un gas.

La definizione di psicologia della sublimazione è abbastanza diversa, ma può ancora essere vista come un modo di elevare a un livello superiore come nella definizione originale. Ecco cosa significa in psicologia.

Sublimazione

Per la sublimazione, la psicologia offre una definizione che si riferisce agli impulsi e ai comportamenti umani.

A un certo punto della loro vita, praticamente tutti hanno impulsi e desideri che sono socialmente inaccettabili o problematici in altri modi.

La sublimazione è un meccanismo di difesa che un individuo può usare per incanalare questi sentimenti e impulsi inaccettabili in qualcosa di innocuo e forse anche produttivo e benefico.

L’idea di Freud della sublimazione

Nella sublimazione, Sigmund Freud vedeva l’energia dei desideri del “Es”, in particolare gli impulsi sessuali, trasformarsi in pensieri e attività socialmente apprezzati. In altre parole, gli impulsi istintuali venivano incanalati in attività non istintuali.

Vuoi iniziare il tuo percorso di psicoterapia adesso?

Compila il questionario Serenis e scopri il terapeuta più adatto a te

Primo colloquio gratuito

Sedute online

Il servizio di psicoterapia meglio recensito in Italia

Inizia il questionario

Anche se la teoria psicoanalitica di Freud è molto meno popolare oggi di quanto lo fosse ai tempi di Freud, molti concetti psicologici provengono dal suo lavoro. Altri aspetti delle sue teorie sono caduti in disgrazia, ma l’idea dei meccanismi di difesa usati dalla mente per l’autoprotezione è ancora un concetto molto influente.

Cos’è un meccanismo di difesa?

Il termine “meccanismo di difesa” deriva dalla teoria freudiana. Freud vedeva la psiche come composta da tre parti: l’Es, l’Io e il Super-Io. L’Es è dove risiedono gli istinti e gli impulsi primitivi. Il Super-Io è la parte della psiche che è critica, composta da idee acquisite dall’apprendimento culturale. L’Io è la parte realistica della psiche.

Quando gli impulsi dell’Es sono in conflitto con le richieste e la morale del Super-Io, l’Io trova tipicamente un modo per risolvere il conflitto.

La mente ha bisogno di un modo per nascondere le sue pulsioni e sentimenti interni. Altrimenti, possono abbassare drasticamente l’autostima e causare ansia o depressione. Anna, la figlia di Freud, ha delineato un insieme di quelli che lei chiamava meccanismi di difesa. Questi sono i processi che l’Io usa per risolvere i conflitti tra l’Es e il Super-Io. Sono processi mentali che tipicamente avvengono a livello inconscio. Questa lista includeva:

  • repressione – il sentimento viene spinto nell’inconscio;
  • formazione della reazione – ci si comporta in un modo opposto a quello che si sente;
  • proiezione – si vedono i propri sentimenti inaccettabili negli altri;
  • negazione – si nega che la cosa che ti sta turbando sia accaduta o che tu abbia dei sentimenti riguardo a essa;
  • regressione – torni mentalmente a un periodo della tua vita in cui ti sentivi più sicuro o più accettato;
  • razionalizzazione – razionalizzi o giustifichi i tuoi sentimenti e il tuo comportamento;
  • intellettualizzazione – ci si concentra a pensare razionalmente ai propri sentimenti e impulsi a tal punto da bloccarne il contenuto emotivo;
  • transfert – si sfogano i propri sentimenti inaccettabili su qualcuno o qualcosa di meno minaccioso della persona o della cosa in questione;
  • sublimazione – si trasformano le pulsioni “cattive” in attività positive e produttive.

Esempi di sublimazione

Discutere la sublimazione in termini teorici può fornire una base per una comprensione generale di cosa sia. Tuttavia, è difficile afferrare completamente l’idea finché non si possono visualizzare esempi specifici di come funziona. Ecco alcuni scenari in cui la sublimazione potrebbe entrare in gioco.

Rabbia e aggressività

Nella maggior parte delle situazioni, la rabbia e l’aggressività sono socialmente inaccettabili, anche se ci sono delle eccezioni. Mentre alcune persone sfogano spesso la loro rabbia, le conseguenze spesso possono essere estremamente negative. Per evitare queste conseguenze negative, possono usare la sublimazione per reindirizzare questi impulsi. Ecco alcuni esempi.

Qualcuno ha un forte impulso di tagliare le persone. Invece di cedere a questo impulso aggressivo, diventa un chirurgo, una situazione in cui può tagliare le persone e aiutarle piuttosto che far loro del male.

Siete estremamente arrabbiati con qualcuno. Invece di iniziare una discussione con loro o fare qualcosa di dannoso per loro, metti tutta la tua energia nel rimodellare la tua casa. Con ogni colpo di martello, stai usando l’energia di quella rabbia per fare qualcosa di positivo.

Non puoi smettere di pensare a quanto sei arrabbiato con il tuo capo dopo che sei stato rimproverato al lavoro. Piuttosto che licenziarti o entrare in uno scontro a fuoco con il tuo capo, decidi di fare una lunga passeggiata fino a casa tua dopo il lavoro. Quando arrivi, sei stanco, ma la tua rabbia è diminuita sostanzialmente.

Impulsi sessuali inaccettabili

Gli impulsi sessuali, naturalmente, non sono sempre inaccettabili. Se sei in una relazione, sono considerati normali. Potrebbero portare a sviluppare un legame più stretto e a mettere al mondo una nuova vita. Tuttavia, molti impulsi sessuali sono considerati devianti o comunque dannosi. Ecco alcuni modi in cui le persone potrebbero sublimare questi impulsi.

  • Diciamo che stai andando fuori città a una convention per il tuo lavoro. Avete l’impulso di tradire il vostro coniuge mentre siete via. Potresti incanalare queste energie per imparare di più sul tuo settore, espandere la tua rete di soci d’affari o vedere le attrazioni di una nuova città.
  • Avete forti impulsi sessuali che, nel profondo, sentite essere inappropriati. Attraverso la sublimazione, trasformi questi impulsi sessuali nel diventare un artista. La tua mente ti protegge dal seguire i tuoi impulsi inquietanti per proteggerti dal vederti come un deviato sessuale.
  • Hai voglia di fare sesso costantemente, ma la tua promiscuità ti mette a rischio di malattie sessualmente trasmissibili o di una gravidanza indesiderata. Così, usi quell’energia in modi costruttivi che non sono necessariamente legati nel contenuto a quelle pulsioni. Per esempio, potresti iniziare a correre e allenarti per una maratona.

La sublimazione è buona o cattiva?

La sublimazione in psicologia è un concetto neutro, né buono né cattivo. È solo una descrizione di qualcosa che può accadere agli esseri umani. Ci sono due cose da ricordare sui meccanismi di difesa come la sublimazione.

Primo, di solito avvengono a livello inconscio. Ciò significa che si può avere poco controllo su di essi. Secondo, i meccanismi di difesa falsificano la realtà, distorcendo o trasformando la vostra visione di ciò che è reale.

Anche se potrebbe sembrare che avere un falso senso della realtà sia da evitare, può aiutarvi a superare i vostri giorni più bui. In alcuni casi, però, i buoni sentimenti possono essere sublimati se sembrano troppo grandi da sopportare. Tuttavia, Anna Freud e altri hanno classificato la sublimazione come uno dei meccanismi di difesa più maturi.

Terapia e sublimazione?

Come menzionato sopra, per la maggior parte di noi, la sublimazione è qualcosa che avviene inconsciamente – senza che ne siamo consapevoli. Di conseguenza, la sublimazione può essere un problema tanto quanto le emozioni che sta nascondendo. In alternativa, i terapeuti possono aiutarvi a usare attivamente la sublimazione per aiutarvi ad affrontare altri problemi.

Per prima cosa, potresti voler trattenere l’energia che proviene da quegli impulsi inaccettabili. I sentimenti in sé non sono mai inappropriati, purché si scelgano modi appropriati per affrontarli. Quindi, non è sbagliato o cattivo sentire il potere di quelle emozioni. Una volta che sapete quali sentimenti sono dietro i vostri comportamenti, potete permettervi di sperimentare quei sentimenti senza agire direttamente su di essi.

Se hai sentimenti tristi, puoi riconoscerlo e scegliere intenzionalmente di scrivere poesie o disegnare immagini che li esprimono. La domanda è: questa è davvero sublimazione? Dopo tutto, sta accadendo a livello cosciente, e sei ancora ben radicato nella realtà. La verità è che non importa come classifichi queste attività. Ciò che importa è che tu metta quelle energie al lavoro per fare qualcosa di produttivo piuttosto che distruttivo.

D’altra parte, se avete forti impulsi ma non ne capite il motivo, la terapia o la psicoterapia possono aiutarvi a riconoscere i veri sentimenti o gli impulsi dietro la sublimazione. Per esempio, potresti avere un forte desiderio di dipingere ogni momento di veglia, ma non sai perché. Parlando con un terapeuta, puoi scoprire perché hai questo impulso. Poi, potrete risolverlo in modo più completo.

Come affrontare impulsi e sentimenti inaccettabili

Siete turbati da impulsi inquietanti o da emozioni angoscianti? Se è così, potreste essere in grado di trovare un modo per risolverli mettendo queste energie a uno scopo più utile. Non dovete negare di avere quei sentimenti, ma la sublimazione può aiutarvi a rimanere nei limiti di ciò che è socialmente accettabile e accettabile per voi.

Tuttavia, a meno che non usiate la sublimazione in modo naturale e inconsapevole, potreste avere difficoltà a capire come farla funzionare. Oppure, potreste voler scegliere un modo diverso per affrontare il conflitto tra i vostri impulsi e i vostri ideali. Fortunatamente, l’aiuto è disponibile.

La psicoterapia online di Serenis

In questo blog troverai tantissimi altri articoli che parlano di salute mentale.

Se hai ritrovato un po’ di te in quello che hai letto, magari puoi pensare di aiutarti facendo psicoterapia con noi: siamo un centro medico autorizzato.

Il servizio è completamente online, con centinaia di psicoterapeuti e psicoterapeute (cioè hanno la specializzazione) con in media circa 10 anni di esperienza.

Tutto inizia con il desiderio di vivere una vita migliore. Noi possiamo sostenerti; Serenis è a un solo link di distanza.

Il primo colloquio è gratuito, poi 55 € a seduta, o 202 € ogni 4 sessioni..

Fonti

  • Sigmund Freud, ‘Civilization and Its Discontents‘ (1930) in The Standard Edition Of The Complete Psychological Works of Sigmund Freud – The Future of an Illusion, Civilization and its Discontents, and Other Works.
  • Anna Freud, The Ego and the Mechanisms of Defence (Karnac Books, 2011)
  • Kim, Emily; Zeppenfeld, Veronika; Cohen, Dov (2013). “Sublimation, culture, and creativity”. Journal of Personality and Social Psychology.

Dott. Luca Barbieri

Psicologo clinico. Iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia num. 23251.

Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.