Come funzionano i disturbi del comportamento

Questa pagina parla di disturbi del comportamento

Cercheremo di spiegarti cosa sono, quali forme assumono, come possono interferire nella vita quotidiana e come possono essere gestiti. Abbiamo verificato la correttezza dei contenuti, ma non usarli per autovalutarti, soprattutto se ti rivedi in certe frasi. Non possono sostituire un aiuto professionale.

Prima di tutto: perché ci occupiamo di Comportamento?

Perché siamo un centro medico specializzato in psicoterapia e supporto psicologico. Collaboriamo con centinaia di terapeute e terapeuti per rendere il benessere mentale sempre più accessibile, anche cercando di comunicare in modo chiaro e responsabile.

Questa pagina è stata controllata dal punto di vista clinico

Come si manifestano i disturbi del comportamentoCome si manifestano i disturbi del comportamentoCome si manifestano i disturbi del comportamento

Cos'è un disturbo del comportamento?

Un disturbo del comportamento, noto anche come disturbo comportamentale, è una condizione psicologica in cui una persona mostra modelli di comportamento problematici, disfunzionali o inappropriati.

Nel DSM-5, si parla di disturbi del comportamento dirompente, esplosivo intermittente e della condotta, per riferirsi ad una famiglia di disturbi in cui sono prevalenti le componenti comportamentali dell’aggressività e della violazione delle norme.

Questi modelli comportamentali possono verificarsi in una varietà di contesti, come a casa, a scuola o sul posto di lavoro, e possono causare problemi significativi nella vita quotidiana dell'individuo.

In genere si iniziano a notare durante l’infanzia o l’adolescenza, quindi nei periodi della crescita e dello sviluppo.


Come capire se si ha un disturbo del comportamento

I disturbi del comportamento si manifestano attraverso:

  • una marcata difficoltà a rispettare le regole condivise;
  • atteggiamenti di opposizione e provocazione verso l’adulto;
  • uso dell’aggressività per ottenere qualcosa;
  • bassissima tolleranza alla frustrazione;
  • pretesa che i propri bisogni personali siano più importanti e abbiano la precedenza rispetto a quelli degli altri.

È importante notare che non tutti i comportamenti disfunzionali indicano necessariamente la presenza di un disturbo. Per capire se si ha un disturbo del comportamento, è utile rivolgersi a uno specialista che valuterà l'intensità, la frequenza e la durata dei comportamenti disfunzionali. Se questi comportamenti si verificano in diversi contesti (famiglia, scuola, relazioni) e persistono nel tempo, è consigliabile consultare uno psicologo o un neuropsichiatra infantile per una valutazione approfondita.

A cosa sono dovuti i disturbi del comportamento?

Motivazioni che causano il disturbo del comportamentoMotivazioni che causano il disturbo del comportamentoMotivazioni che causano il disturbo del comportamento

Le cause dei disturbi del comportamento non sono ancora del tutto note.

Spesso, sono il risultato di una combinazione di: fattori biologici e autonomici (come bassi livelli di serotonina, alti livelli di cortisolo e bassa frequenza cardiaca a riposo), deficit neurocognitivi (come deficit nelle funzioni esecutive), vulnerabilità temperamentali (ridotta regolazione emotiva, impulsività), stile educativo genitoriale impositivo, stile di attaccamento insicuro o disorganizzato tra bambino e adulto di riferimento, conflitti all’interno del contesto familiare o esposizione ad atti violenti, maltrattamenti o situazioni di abuso.

Come si affronta un disturbo del comportamento?

  • Affrontare un disturbo del comportamento richiede un approccio multidisciplinare che coinvolge professionisti della salute mentale, familiari e la persona coinvolta nel disturbo: se hai rivisto te o tuo figlio/figlia in questo articolo, proviamo a dirti cosa potresti fare.

  • Per prima cosa, ci presentiamo: siamo Serenis, possiamo dare una mano perché siamo un centro medico autorizzato che offre servizi di psicoterapia online con professionisti altamente qualificati.

  • Se pensi di avere un disturbo del comportamento o se ritieni che tuo figlio o tua figlia stia vivendo con un disturbo del comportamento che sta influenzando la qualità della vita, ti diciamo che hai a disposizione un colloquio gratuito con un/una psicoterapeuta: potresti usarlo per confrontarti.

Serenis guarisce i disturbi del comportamento Serenis guarisce i disturbi del comportamento Serenis guarisce i disturbi del comportamento

Abbiamo un segreto

“La terapia mi ha aiutato a trovare un equilibrio”

Giorgia, che lavora in Serenis

Sappiamo cosa significa fare terapia: ogni dipendente di Serenis (o quasi) ha alle spalle uno o più percorsi.

Conosciamo bene gli ostacoli pratici e culturali che rendono poco accessibile il benessere mentale. Il nostro lavoro è cercare di superarli – non è semplice, ma l’esperienza aiuta.

A cosa serve la terapia?

Fare una lista è difficile, perché può servire per tantissime cose: l’idea di base è lavorare su ciò che si prova e cercare un cambiamento. Queste sono alcune delle situazioni di cui ci occupiamo più spesso.

Stress da lavoro

Crescita personale

Ansia

Genitorialità

Coppie

Depressione

Fobie

Sonno

Panico

Adolescenza

Ricapitoliamo

  • Se rispondi al questionario troveremo il tuo o la tua terapeuta.

  • Il primo colloquio è gratuito. Se andrà male, potrai farne un altro.

  • Gli incontri saranno tutti in videochiamata e senza vincoli.

  • Avrai anche un diario dove annotare i tuoi progressi.

  • Potrai smettere in ogni momento.

Leggi anche

No items found.

Domande frequenti

Qual è la differenza tra un disturbo del comportamento e una crisi di rabbia occasionale?
A che età possono svilupparsi i disturbi del comportamento?
I contenuti di questa pagina sono verificati?
Come funziona Serenis?
Quanto costano le sedute di terapia individuale?