Cosa dovresti sapere sulla poligamia?

Aggiornato il 5 ottobre 2021

La prima cosa che dovresti sapere è che la poligamia è contro la legge in tutti gli Stati Uniti. Tuttavia, è legale in alcuni altri paesi, ed è considerata un normale inquilino di alcune religioni che sono praticate in tutto il mondo. Per coloro che non praticano la poligamia, ci sono alcuni preconcetti diversi su di essa. Probabilmente hanno opinioni completamente diverse da quelle di coloro che la praticano. È sempre meglio capire una pratica sfumata invece di esprimere un giudizio sommario su di essa. Noi non sosteniamo la poligamia. Ma crediamo che coloro che la praticano, che sono cresciuti in una famiglia poligama o che sono stati socializzati ad essa, dovrebbero essere trattati con empatia. È molto più difficile capire i benefici e gli svantaggi di una pratica se non vi si partecipa in prima persona.

Cos’è la poligamia?

coppia si bacia
Fonte: unsplash.com

La poligamia, per dirla in termini semplici, è quando un individuo (spesso un maschio) ha più di un partner (spesso donne). Alcune sette religiose, compresi i mormoni, credono nell’avere più di una moglie. Anche le persone in molti altri paesi del mondo partecipano a questa pratica. Negli Stati Uniti, tuttavia, la legge permette solo a due partner di essere legalmente sposati. Ciò significa che gli individui che praticano questo tipo di relazione lo fanno senza essere legalmente sposati con più di una donna. Invece, sono sposati agli occhi della loro comunità, del loro dio, delle loro famiglie e di loro stessi.

Negli Stati Uniti e altrove, la pratica della pansessualità o polisessualità sta anche crescendo in popolarità. Questi termini possono riferirsi a persone che, consapevolmente e rispettosamente, mantengono due o più partner romantici o sessuali alla volta. Questo è distinto dalla poligamia, che comporta la pratica del matrimonio.

Perché la gente pratica la poligamia?

Ci sono molte ragioni per cui le persone praticano la poligamia, ma la principale è per motivi religiosi. Alcune religioni affermano che un uomo ha il diritto di avere più di una moglie e che avere più mogli è un modo per entrare in paradiso. Alcuni credono che il loro dio voleva che facessero questo per diventare più numerosi, per aumentare le loro dinamiche familiari e per diventare migliori profeti della parola di Dio. Oggi, molte persone praticano ancora la poligamia per queste ragioni o per altre influenze di ispirazione religiosa.

Le regole della poligamia

Proprio come qualsiasi altro matrimonio, la poligamia ha delle regole che devono essere seguite. In quasi tutte le religioni, la relazione è considerata poligama quando un uomo ha più mogli. Ma questo non è sempre il caso. La poligamia, in generale, potrebbe riferirsi a una donna con più mariti (anche se questo è visto molto meno comune). Non è nemmeno considerato matrimonio di gruppo, dove ci possono essere più donne e più uomini insieme in un matrimonio. Questa è una delle prime regole, ed è un passo importante per molti di coloro che lo praticano.

Nella pratica dell’Islam, un profeta all’interno di un gruppo religioso è considerato il messaggero di Dio e la sua benedizione può essere richiesta affinché l’individuo possa sposare la persona che desidera. In alcuni casi, un profeta può organizzare matrimoni tra diversi uomini e donne all’interno della comunità. Questi matrimoni non sono necessari per essere permessi, tuttavia, e i profeti hanno il diritto di rifiutare un uomo che chiede di sposare una donna, sia che quella donna sia la sua prima moglie o un’altra. Per ogni matrimonio che l’uomo desidera intraprendere, deve fare una richiesta ad un profeta che gli darà la parola di Dio sul suo matrimonio.

Per avere il permesso di sposarsi, sia per la prima volta che dopo, un uomo deve essere considerato giusto. Deve continuare ad essere in buoni rapporti con il dio della sua religione. Se è già sposato, anche le sue attuali mogli devono essere in buoni rapporti con Dio. In caso contrario, il profeta può rifiutare un nuovo matrimonio o riassegnare le mogli e anche i figli che ha a un altro uomo considerato giusto e in grado di prendersi cura di loro, anche se questa è un’azione rara.

Infine, l’uomo e le sue mogli devono continuare ad avere figli. Lo scopo principale della poligamia in un gruppo religioso è quello di poter avere più figli, e questo significa che l’uomo e le sue mogli devono continuare a procreare il più possibile. Questo è considerato un inquilino importante per poter andare in paradiso e per le ricompense che l’uomo avrà quando ci arriverà. Anche se altre specifiche possono variare a seconda della religione o di dove vive la famiglia, la poligamia può richiedere tutte queste regole.

Di nuovo, la poligamia è una pratica che ha assunto numerose forme nel corso degli anni. Dipende molto dalle pratiche culturali, religiose e regionali.

La dinamica familiare

famiglia che corre
Fonte: unsplash.com

In questo tipo di relazioni, il marito ha degli obblighi verso ciascuna delle sue mogli e verso tutti i figli che condividono. In alcuni casi, le mogli possono avere case separate che tengono con i loro figli. In altri, le mogli e i figli possono condividere una casa. Ci si aspetta che il marito dedichi uguale tempo e attenzione a ciascuna delle sue mogli per assicurarsi che esse sentano l’amore e l’affetto che è considerato un loro diritto nella relazione. Alle mogli può essere richiesto di lavorare insieme per il miglioramento dell’intera casa e di prendersi cura di tutti i bambini, non dei propri.

Cosa significa per te

La poligamia è uno stile di relazione che non è per tutti. Mentre alcune persone credono che questo tipo di relazione sia perfettamente accettabile (per motivi religiosi o meno), ci sono altri che credono che porti a problemi sia per le donne che per i bambini cresciuti in questo tipo di famiglie. Se state lasciando una relazione poligama e vi sentite incerti sulla vostra esperienza – o se ne fate parte e non sapete cosa provate o pensate della relazione stessa – potete cercare un aiuto professionale per elaborare la vostra esperienza.

Proprio come chiunque altro, ci sono possibilità di problemi di relazione all’interno di una relazione poligama e ottenere aiuto per se stessi e per il proprio partner può essere più difficile in queste situazioni. Questo non significa però che non dovresti contattare qualcuno, e scoprirai che i professionisti di Serenis possono renderti le cose ancora più facili. Con questo servizio, puoi metterti online e parlare con un professionista di qualsiasi cosa tu stia passando. La cosa bella è che puoi fare tutto online, senza dover mai visitare un ufficio. Questo può rendere più facile per te prendere i tuoi appuntamenti, non importa cosa stia succedendo nella tua vita.

L’evidenza suggerisce che le donne in relazioni poligame sperimentano tassi più elevati di sintomi e condizioni di salute mentale. Uno studio del 2013 ha scoperto che le donne in relazioni poligame avevano una minore autostima, meno soddisfazione per le loro vite e i loro matrimoni, e più segni di malattia mentale. Anche altre pratiche negative, come lo stupro, la violenza domestica, l’omicidio, la rapina e la frode sono state collegate alla poligamia. E infine, lasciare una relazione poligama rappresenta una sfida difficile e può portare a numerose conseguenze negative per voi o per i vostri figli.

donna al laptop
Fonte: unsplash.com

Se state affrontando problemi di salute mentale nel vostro matrimonio poligamo o state cercando di lasciarne uno, un professionista della salute mentale può aiutarvi. Le consulenze online di piattaforme come Serenis sono perfettamente adatte a mettervi in contatto con terapeuti autorizzati che possono aiutarvi in questo periodo. La psicoterapia di Serenis è altamente sicura e discreta. La tua corrispondenza con il tuo terapeuta sarà protetta da numerose misure avanzate di sicurezza informatica.


Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.