Dall’Alaska all’Argentina, la spedizione della felicità sta ridefinendo la buona vita

Aggiornato il 27 ottobre 2021

Tutti vogliono essere felici. A volte la felicità ci capita per caso. Altre volte, facciamo uno sforzo cosciente per creare e coltivare una vita felice. Tuttavia, pochissimi di noi si sono spinti, o si spingeranno mai, così lontano come ha fatto “Expedition Happiness” nella ricerca della felicità.

“Expedition Happiness” è un vlog sul lungo viaggio su strada di una coppia, che inizia in Alaska e arriva fino in Argentina. Questo da solo è già impressionante, ma c’è di più. La coppia acquista un vecchio scuolabus di 40 piedi e lo converte in un “Loft on Wheels”. Inoltre, questa coppia viene da Berlino, Germania, dove ha vissuto comodamente e felicemente in un appartamento accogliente.

Mogli è una cantante e cantautrice di talento, e il suo compagno, Felix Starck, è un regista affermato e non è nuovo ai viaggi.

Un anno prima che lui e Mogli iniziassero “Expedition Happiness”, Starck ha fatto il giro del mondo in bicicletta per 365 giorni. Lo ha filmato lungo la strada, e il suo documentario, “Pedal the World”, è stato accolto con successo in Germania.

Mogli ha scritto la colonna sonora di “Pedal the World”, e la sua musica e la sua voce eterea creano un’atmosfera cool e hipster anche per “Expedition Happiness”.

Oh, c’è un altro membro della famiglia che si unisce al viaggio. E questo sarebbe Rudi, il loro cane che è lì nella buona e nella cattiva sorte durante il viaggio dall’Alaska all’Argentina.

Ti starai chiedendo perché due tedeschi, che vivono una bella vita in una città cool come Berlino, abbiano fatto i bagagli e siano partiti per un viaggio così lungo e impegnativo.

van combi

Fonte: unsplash.com

Mogli spiega che entrambi avevano “l’irresistibile desiderio di viaggiare per il mondo nel [loro] cuore”. E Starck ha spiegato che hanno chiamato il loro viaggio “Expedition Happiness” perché volevano essere felici e dare felicità ad altre persone.

La domanda è: lo faranno?

Dentro “Expedition Happiness'” Loft On Wheels

Insieme al documentario uscito nel maggio 2017, Starck e Mogli hanno documentato i loro viaggi dall’inizio alla fine sul loro canale YouTube, “Expedition Happiness”. Lì, hanno caricato dei vlog condividendo il buono, il cattivo e il brutto. E all’inizio del loro tour, lo spettatore ha grandi speranze e condivide la loro eccitante attesa.

In un video divertente e stimolante School Bus turned into Loft on Wheels – Tiny House, Starck, e Mogli vi danno un mini tour della casa, mostrando come hanno completamente trasformato un vecchio scuolabus giallo in un loft in buona fede.

La vecchia vernice gialla è stata ricoperta da una fresca tonalità lavanda. E dove gli scolari si sedevano in fila, c’è un soggiorno arioso e contemporaneo, con un tavolo pieghevole e un divano che funge da letto, sia per loro che per il loro cane, Rudi.

C’è una cucina moderna, di ispirazione scandinava, completa di una stufa a propano e acqua corrente. C’è anche un bellissimo bagno, piastrellato da Mogli stessa, con piastrelle fatte a mano nei toni del verde sirena e del blu acquamarina.

Infine, la camera da letto principale ha un letto matrimoniale e una finestra sul soffitto per guardare le stelle, insieme a una TV per un altro tipo di osservazione delle stelle. Per creare buone vibrazioni, c’è anche un altoparlante di Marshall collegato al Bluetooth.

Tutto sommato, sembra un posto da sogno dove trascorrere un viaggio in macchina. E ti fa venire voglia di comprare un vecchio scuolabus e fare lo stesso. Dopo tutto, questa è “Expedition Happiness”, giusto?

Tuttavia, mentre i vlog continuano, diventa lentamente chiaro che questo è più un viaggio su strada che una spedizione incentrata sulla felicità. Anche se questi due giovani hipster non sono esperti di felicità, ci sono lezioni che si possono trarre dalla loro grande avventura. Eccone alcune.

Inseguire i tuoi sogni significa fare cose noiose a volte

Nel loro primo vlog, “We’re hitting the road – VLOG #010, vediamo la realtà colpire mentre Starck e Mogli si mettono in viaggio sulla Trans-Canada Highway.

Guidare per lunghi periodi di tempo è qualcosa a cui devono abituarsi. E le autostrade dritte del Nord America sono noiose dopo un po’, così fanno deviazioni occasionali su strade sterrate, ma anche questo pone un problema con un autobus di 40 piedi.

La sera, vengono accolti da suoni di animali selvatici nelle vicinanze. E la mattina, perdono le chiavi dell’autobus. In breve, la vita sulla strada non è così facile come nel loro appartamento di Berlino.

Ma una cosa che Starck ricorda a se stesso – un tema ricorrente in tutti i loro vlog – è che sono ricompensati con tutta la bellezza che il paesaggio canadese ha da offrire.

Inseguire i tuoi sogni ti spinge fuori dalla tua zona di comfort

In un vlog successivo, Crossing Canada – VLOG #011, Starck e Mogli si imbattono in qualche problema serio. Starck riferisce che c’è una perdita d’acqua dal loro autobus, e ammette che questo problema potrebbe davvero “rompere i loro colli”.

Per risolvere la perdita, dovrebbero trovare il problema delle tubature e ripararlo. L’unico problema è che nessuno dei due è un idraulico e non hanno idea di come ripararlo. O se possono permetterselo.

Questo problema potrebbe farli tornare indietro e mandarli a casa, ma a loro, a questo punto, non sembra una cattiva idea. Starck ammette che la coppia vuole tornare a casa – “tornare alla vita reale, alla bella vita”.

Alla fine, Starck ripara la perdita, e ancora una volta, viene premiato dalla natura. Questa volta con un inaspettato e bellissimo sentiero naturale. In generale, i vlog hanno una bella filmografia e riprese del paesaggio circostante.

Una notevole lezione che gli spettatori possono trarre è che, sia che si rimanga “a casa” o che si parta per una grande avventura, la vita a volte può essere piuttosto banale.

Cose come i problemi idraulici non fanno discriminazioni. Infatti, questi problemi accadono a tutti noi, indipendentemente dal nostro attuale viaggio, anche uno come “Expedition Happiness”.

Va bene sognare in grande, ma va bene anche pianificare

strada libera negli States

Fonte: unsplash.com

È una cosa bellissima essere spontanei e raggiungere le stelle. Ma ad un certo punto, è importante lavorare anche sui dettagli. E purtroppo, in Pacific Highway – Vlog #018, la spontaneità e la vita reale si trovano faccia a faccia.

A causa della quantità di viaggi, il loro cane, Rudi, si ammala molto e richiede persino un intervento chirurgico. Ad un certo punto, Mogli condivide la sua paura che il cucciolo possa morire.

Come se non bastasse, la coppia ha una brutta esperienza alla dogana e alla protezione delle frontiere degli Stati Uniti. Senza dubbio, deve essere impegnativo pianificare un viaggio così costoso, ed è facile capire come alcune cose possano sfuggire.

Ma la loro esperienza insegna a tutti una buona lezione. Non importa quali siano i tuoi sogni e le tue spedizioni, è bello fare spazio anche per una pianificazione responsabile.

Pianificare non significa che non si ha fiducia o che non si è disposti ad andare avanti. Invece, è un modo per impegnarsi per i vostri sogni e per mostrare che siete impegnati e a bordo con loro. Dopo tutto, bisogna essere in due per ballare il tango, e sognare e pianificare possono ballare insieme.

Sono le cose semplici della vita che ci radicano

In Rollercoaster Trip – Blog #020, Starck e Mogli viaggiano lungo la West Coast da San Francisco a Los Angeles. Starck descrive il loro viaggio come un ottovolante, dove le sfide sono costantemente ricompensate con bellissimi siti naturali, come la linea costiera.

Tuttavia, si vede abbastanza rapidamente che se “Expedition Happiness” è un giro sulle montagne russe, lanciando sfide sul loro cammino, sono le cose semplici della vita che li mettono a terra.

In diversi montaggi, vediamo immagini di una vita semplice piuttosto che un’avventura grandiosa. Un’inquadratura mostra il loro autobus parcheggiato, con gli stendibiancheria stesi nel parcheggio, dove i loro vestiti sono lasciati ad asciugare.

Vediamo Mogli tritare aglio, funghi e patate, preparando un semplice pasto per lei e Starck. Allo stesso modo, osserviamo foche che prendono il sole, hipster che vanno in skateboard e persone che passano il loro tempo su un lungomare.

Questi vagabondi tedeschi stanno vivendo una vita semplice, anche se sulla strada in un autobus scolastico convertito. E forse sono le cose semplici che ci centrano e ci aiutano a coltivare la felicità mentre andiamo, piuttosto che quando arriviamo.

Sii presente dove sei

Noterete, guardando i loro vlog o il documentario finale, che raramente confrontano il luogo in cui si trovano con quello da cui provengono. Invece, vivono la vita a stretto contatto con la gente del posto.

Per esempio, in Rudi’s First Taco – VLOG #024, passano il loro tempo in Messico godendosi tacos, churros e tequila. Mogli prova anche un jalapeño fresco in una fattoria di peperoni prima di visitare una fabbrica di peperoncino.

In Ci siamo innamorati di nuovo! Blog #026, possiamo vedere la città di San Miguel De Allende grazie alle loro meravigliose riprese e alla splendida filmografia. Vediamo i messicani che si esibiscono e cantano musica nelle piazze della città. Vediamo Mogli e una donna locale ballare insieme per strada di notte.

E invece di finire nei guai per aver parcheggiato il loro enorme autobus in un parcheggio Hilton, tornano al loro autobus per trovare una nota amichevole e scritta a mano da persone che hanno riconosciuto il loro loft su ruote da YouTube e Facebook.

Quindi, sia che viaggiate in un paese straniero o che facciate una passeggiata nella vostra città o paese, è importante solo essere presenti dove siete e con chi siete. Forse noterete qualcosa di bello. Forse avrai una connessione significativa con un’altra persona – o animale domestico!

Va bene farsi aiutare mentre si va

strade del Messico

Fonte: unsplash.com

Ci si potrebbe aspettare un gran finale e delle conclusioni stimolanti sia da Starck che da Mogli. Invece, quello che si vede nel loro ultimo vlog è una continuazione di semplici piaceri, come mangiare pane da un panificio locale o mangiare tacos in un fumoso food truck.

Ma la vita ha anche una mente propria. E la coppia affronta l’ultima sfida di “Expedition Happiness”. A 100 gradi, si rendono conto che il serbatoio dell’acqua dell’autobus è caduto a causa delle cattive condizioni della strada e si regge a malapena sotto il veicolo.

Senza conoscere molto lo spagnolo, trovano un messicano che li porta in un posto per farlo riparare.

È chiaro che “Expedition Happiness” è un grande impegno che prende due artisti di talento e li mette sotto torchio. Forse è troppo presto per dire quali lezioni hanno imparato dal loro lungo viaggio. Ma forse una potrebbe essere che va bene che altre persone ti aiutino a raggiungere e realizzare i tuoi sogni.

Qual è la tua unica “felicità da spedizione”?

“Expedition Happiness” è descritto come “Due spiriti liberi, un cane. In viaggio nei vasti spazi di un enorme continente alla ricerca di qualcosa di più”. E il trailer del film inizia dicendo: “Un viaggio nell’ignoto alla ricerca della felicità”.

Ma hanno trovato più felicità sulla strada che dove avevano vissuto a Berlino? E c’è bisogno di lasciare la propria casa per trovare qualcosa di più – la felicità, addirittura?

All’inizio del loro viaggio, Mogli ha condiviso che entrambi avevano un “irresistibile desiderio di viaggiare per il mondo”, e forse farlo ha aiutato questi due artisti a sperimentare la felicità.

Tuttavia, la felicità è così personale, e quello che ti porta la felicità potrebbe non essere lo stesso della prossima persona. Alla fine, è importante chiedersi quale sia la tua unica “felicità da spedizione” e impegnarsi con tutto il cuore come hanno fatto questi due viaggiatori.

Forse per te è passare del tempo con il tuo partner dopo una lunga giornata di lavoro. Forse è cucinare il tuo pasto preferito nel comfort della tua casa. O forse significa lasciarsi la casa alle spalle e gettarsi nell’ignoto.

Alla fine, la felicità potrebbe non essere dove andiamo a cercarla, ma dove siamo già.

Se stai cercando di condurre una vita più felice, considera di parlare con un terapeuta professionista. I terapeuti aiutano le persone di tutte le età e di tutti i ceti sociali a costruire abilità che possono contribuire a una felicità duratura. La terapia online è una scelta conveniente e ha dimostrato di essere efficace quanto la psicoterapia tradizionale, di persona. Questo studio, condotto dai ricercatori della Brigham Young University, ha scoperto che la terapia basata sulla tecnologia fornisce anche altri benefici aggiuntivi, tra cui “costi inferiori, nessun tempo di viaggio, facile accesso, nessuna lista d’attesa e progressi tracciabili”.

Bibliografia e Approfondimenti


Due parole sul nostro processo di revisione

I video, i post e gli articoli non possono sostituire un percorso di supporto psicologico, ma a volte rappresentano il primo o l'unico modo per interpretare un problema o uno stato d'animo. Per i contenuti del nostro blog che trattano argomenti legati a sintomi, disturbi e terapie, abbiamo deciso di introdurre un processo di revisione fondato su tre principi.

Gli articoli devono essere approfonditi

La prima stesura è fatta da uno/una psicoterapeuta con almeno 2.000 ore di esperienza clinica.

Gli articoli devono essere verificati

Dopo la prima stesura, le informazioni e le fonti vengono esaminate da un altro o da un'altra professionista.

Gli articoli devono essere chiari

L'articolo viene rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e l'assimilazione dei concetti.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Luca Barbieri

Psicologo clinico di Milano

Ordine degli Psicologi della Lombardia num. 23251

Psicologo clinico. Ha una laurea in scienze psicologiche e una in psicologia criminologica e forense. Sta svolgendo il percorso di specializzazione in psicoterapia presso l'istituto CIPA di Milano.

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Si occupa di divulgazione scientifica e comunicazione scritta e video in ambito di salute mentale, psicologia e psichiatria. E' membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo Studio del Trauma e della Dissociazione).