Dall’alba della storia registrata, gli esseri umani hanno sempre desiderato convalidare le loro forze e qualità individuali in relazione al resto del mondo. Uno dei modi in cui lo facciamo è organizzare alcuni tratti caratteriali condivisi in “tipi” di personalità – dai Quattro Temperamenti dell’antico medico greco Ippocrate, all’ultimo quiz “In quale casa di Hogwarts sei?” su Facebook.

gruppo di amici

Fonte: unsplash.com

Uno dei più duraturi di questi determinanti della personalità è il Myers-Briggs Type Indicator (MBTI), talvolta chiamato “test delle 16 personalità di Meyers-Briggs”. Per più di mezzo secolo, questo test è stato usato da milioni di individui e organizzazioni in tutto il mondo per esplorare il sé, per capire meglio i propri tratti di personalità e per applicare questa conoscenza alla scelta della carriera, alle relazioni e alla crescita personale di un individuo.

 

Lo sviluppo del Myers Briggs Type Indicator e delle 16 personalità

Tutto ebbe inizio nel 1923, quando Katherine Briggs e sua figlia, Isabel Briggs Myers, lessero I tipi psicologici di Carl Jung. Poco dopo, divennero avide osservatrici dei tipi di personalità. Nei primi anni ’40, stavano ricercando e sviluppando un indicatore che poteva essere applicato per capire le differenze nelle personalità individuali. Iniziarono a testarlo su amici e familiari, continuando nei due decenni successivi fino a quando lo strumento fu completamente sviluppato con la sua categorizzazione di 16 personalità. Nel 1962 era pronto per la pubblicazione.

Come ha dichiarato Isabel Briggs Myers: “Lo scopo dell’inventario di personalità Myers-Briggs Type Indicator (MBTI) è di rendere la teoria dei tipi psicologici descritta da C. G. Jung comprensibile e utile nella vita delle persone. L’essenza della teoria è che molte variazioni apparentemente casuali nel comportamento sono in realtà abbastanza ordinate e coerenti, essendo dovute a differenze di base nei modi in cui gli individui preferiscono usare la loro percezione e giudizio”.

Panoramica dell’MBTI e della classificazione delle 16 personalità

Guardando una panoramica del test, vedrete che attualmente comprende 93 domande a “scelta forzata”, il che significa che c’è solo una scelta da fare quando si seleziona tra due opzioni. Utilizzando una combinazione di quattro diverse designazioni di personalità, l’MBTI segmenta poi i soggetti in 16 tipi di personalità distinte.

È importante notare che nessuna delle 16 personalità è la “migliore” da avere o è “migliore” di un’altra. Né i tipi di personalità sono progettati per cercare disfunzioni o anormalità. Piuttosto, l’obiettivo finale è quello di incoraggiare le persone a esplorare ulteriormente e comprendere la propria personalità, compresi i loro gusti, antipatie, punti di forza, debolezze, possibili preferenze di carriera e relazioni con gli altri.

 

Le quattro designazioni di personalità

Tutte le domande dell’MBTI sono progettate per classificare gli individui in quattro designazioni chiave della personalità basate sul modo in cui rispondono al mondo che li circonda, raccolgono informazioni, prendono decisioni e trattano con il mondo esterno. Anche se queste sono espresse in dicotomie, tutti noi mostriamo ognuna di queste in una certa misura – è solo che la maggior parte di noi tende ad avere una preferenza generale per una o l’altra.

 

Estroversione (E) vs. Introversione (I)

Questa dicotomia può essere familiare alla maggior parte delle persone, ma MBTI differisce un po’ dall’uso popolare:

  • Estroversi: Gli estroversi amano concentrarsi sul mondo che li circonda. Tendono ad essere orientati all’azione e si sentono eccitati dalle interazioni sociali. Questa visione esteriore tende a renderli collaborativi.
  • Introversi: Questi tipi preferiscono rivolgersi verso il loro mondo interiore. Emotivamente, apprezzano di più i loro pensieri e le loro decisioni e tendono a godere di interazioni sociali profonde e significative. La loro ricarica viene dal trascorrere del tempo da soli.

Sensoriale (S) vs. Intuitivo (N)

Questa scala descrive come le persone raccolgono informazioni dal mondo che le circonda.

  • Sensoriale: Queste persone prestano attenzione alle informazioni che ricevono dalla realtà, specialmente dai loro cinque sensi. Sono orientati ai fatti e ai dettagli e preferiscono le esperienze pratiche.
  • Intuitivo: Le persone con questa preferenza amano interpretare impressioni e modelli, guardare al futuro, immaginare possibilità e lavorare con teorie astratte.

Pensiero (T) vs. Sentimento (F)

Questa scala cerca di determinare se, quando si prendono decisioni, la persona guarda prima ai fatti e ai dati o a particolari circostanze, emozioni e persone.

  • Pensiero: Per queste persone, viene data maggiore enfasi ai fatti e ai dati oggettivi. Il loro processo decisionale tende ad essere logico e impersonale.
  • Sentimento: Per queste persone, le decisioni sono pesate molto sulle persone e sulle emozioni coinvolte.

Giudicare (J) vs. Percepire (P)

Questa scala finale coinvolge le azioni delle persone e i rapporti con il mondo esterno – preferiscono decidere le cose o preferiscono rimanere aperti a nuove informazioni e opzioni?

  • Giudicare: Queste sono persone che propendono per la struttura e per prendere decisioni definitive.
  • Percepire: Questi tipi tendono ad essere più flessibili e aperti.

I 16 tipi di personalità di Myer-Briggs

Una volta completate le quattro designazioni di base della personalità, la persona viene assegnata a una delle 16 personalità, basate sulla combinazione delle loro designazioni di personalità.

Tuttavia, ciascuna delle 16 personalità è più che la semplice somma delle quattro designazioni. La formula del tipo a quattro lettere è un’abbreviazione per l’interazione delle quattro designazioni e quali una persona preferisce usare per prime. L’MBTI chiama questo “dinamica del tipo”.

Tenete a mente che la seguente lista è solo una rapida panoramica delle 16 personalità. Potreste voler leggere di più su di loro o cercare ulteriori informazioni.

  • L’Ispettore (ISTJ) tende ad essere riservato, pratico, tranquillo e a preferire l’ordine e l’organizzazione.
  • L’Artigiano (ISTP) è estremamente indipendente, pratico e ama pensare e lavorare al proprio ritmo.
  • L’Artista/Compositore (ISFP) è esteticamente incline, sensibile e alla mano.
  • Il Protettore (ISFJ) è riservato, compassionevole e responsabile.
  • L’avvocato/terapeuta (INFJ) è gentile e premuroso, ed è un coltivatore creativo con una spinta ad aiutare gli altri a realizzare il loro potenziale.
  • Il Provider (ESFJ) è un aiutante, sensibile ai bisogni degli altri e intensamente dedicato alle sue responsabilità.
  • Il Performer (ESFP) è un intrattenitore affascinante e amante del divertimento che ama la spontaneità e l’attenzione.
  • Il Supervisore (ESTJ) è un tradizionalista rispettoso delle regole, metodico e laborioso, dedicato a portare a termine il lavoro.
  • La Dinamo (ESTP) è alla ricerca del brivido, con un talento energico per spegnere gli incendi.
  • Il Guaritore (INFP) è un idealista, con gli occhi puntati sul potenziale del futuro. Sono guidati dalle loro convinzioni e valori fondamentali.
  • Il Mastermind (INTJ) è un risolutore di problemi, di natura analitica e sempre alla ricerca di miglioramento e innovazione.
  • L’Architetto (INTP) ama la logica e l’analisi ma è sempre alla ricerca di ciò che unifica tutto ciò che c’è sotto. Sono affascinati dai sistemi e dal design.
  • Il Campione (ENFP) è un creatore energico, caldo e appassionato incentrato sullo sviluppo di nuove idee.
  • Il Comandante (ENTJ) è il leader strategico con una visione, veloce nel vedere nuove soluzioni e organizzare il cambiamento.
  • L’Insegnante (ENFJ) è spesso un organizzatore e un catalizzatore della crescita umana, grazie ad una profonda capacità di persuadere gli altri e di vedere il loro potenziale.
  • Il Visionario (ENTP) è un vero innovatore ed è ispirato da problemi complessi e impegnativi. Sono continuamente alla ricerca di nuovi modi per risolverli.

Come l’MBTI differisce dalle valutazioni con i tipi di test di personalità

A differenza di altri strumenti psicologici e test di personalità, l’MBTI ordina e valuta le preferenze individuali e non misura i tratti, le capacità o il carattere. Questa distinzione è il motivo per cui si chiama Myer-Briggs Type Indicator e non è un vero e proprio test o una valutazione.

Per esempio, non valuta la salute mentale (non ci sono risultati “cattivi” o “malsani”). Con molti altri strumenti, è un bene o un male avere più o meno di un tratto che viene valutato (come la timidezza rispetto all’avere una natura estroversa), ma con l’MBTI, entrambe le categorie valutate sono desiderabili. Inoltre, non confronta i risultati di chi fa il test con quelli di altre persone. Inoltre, piuttosto che sommare le qualità di ogni singola preferenza, l’MBTI cerca di dipingere un quadro totale dell’interazione tra tutte le preferenze (dinamiche di tipo).

La cosa più importante, comunque, è il fatto che l’MBTI permette alla persona di determinare il proprio tipo di personalità attraverso un processo di verifica personale – in altre parole, la valutazione finale del vostro tipo è nelle vostre mani.

Come disse la stessa Isabel Briggs Myers: “Sta ad ogni persona riconoscere le sue vere preferenze”.

 

Home è affidabile e valido l’MBTI?

L’MBTI e le sue 16 personalità non sono state senza critiche.

Molti esperti della comunità psicologica sono preoccupati per l’uso improprio delle 16 personalità come un indicatore rigido e automatico. Mettono in guardia sui pericoli di usare lo strumento in questo modo per determinare la “compatibilità” delle coppie, la selezione dei dipendenti, o nella psicoterapia di carriera, che si basano esclusivamente sui risultati del tipo di personalità. Gli esperti sottolineano il fatto che non ci sono prove scientifiche a sostegno della precisione delle conclusioni quando l’MBTI viene usato in questo modo.

Ciò che l’MBTI ha a suo favore è che può essere un buon strumento per l’auto-riflessione se viene usato come punto di partenza per discutere le variazioni nella personalità delle persone. La persona che lo somministra dovrebbe mettere in guardia contro un’eccessiva interpretazione dei risultati e spiegare i limiti dello strumento ad ogni individuo.

È importante ricordare che l’MBTI è stato pensato per essere usato in base alle preferenze, non in modo assoluto. Infatti, c’è un’intera pagina dedicata all’uso etico del test sul sito ufficiale della Myers and Briggs Foundation.

 

L’MBTI oggi

La Myers-Briggs Company ha pubblicato, ricercato e aggiornato lo strumento MBTI dal 1975. Sebbene Katherine Briggs sia morta nel 1968 e Isabel Briggs Myers nel 1980, il Center for Applications of Psychological Type (CAPT), un’altra organizzazione MBTI, continua a fare ricerche continue in questo campo.

Anche se l’MBTI può ancora essere preso con carta e penna, è più comune prenderlo online.

Se vuoi maggiori informazioni o vuoi sapere cosa aspettarti quando lo prendi, puoi trovare maggiori informazioni sul sito della Meyers and Briggs Foundation o su MBTI online.

 

Trovare il tuo tipo di personalità è solo l’inizio della conoscenza di te stesso

Attraverso la terapia, puoi usare ciò che sai sul tuo tipo di personalità MBTI e ottenere strumenti e intuizioni su come affrontare le cose che ti trattengono dall’essere il tuo miglior io. Parlare con un terapeuta può portarti oltre la semplice identificazione del tuo tipo di personalità e aiutarti a sviluppare una strategia personalizzata per raggiungere i tuoi obiettivi. Una cosa è essere in grado di osservare come rispondiamo alla vita e un’altra è imparare, crescere e migliorare la qualità della nostra vita.

Come Serenis può aiutare

Serenis è uno dei posti dove puoi andare per ottenere l’aiuto di cui hai bisogno online. È un servizio completamente online con terapeuti certificati. Inoltre, ti offre l’accesso a molte informazioni su diversi argomenti di salute mentale. Questo significa che puoi avere tutto ciò di cui hai bisogno in un unico posto. Quando incontri un professionista autorizzato, non dovrai lasciare la tua casa. Invece, puoi semplicemente collegarti al sito web quando la tua sessione sta per iniziare e metterti comodo, e lo fai in un momento che è conveniente per te.
Qui a Serenis, i nostri specialisti capiscono che la vita presenta sfide uniche per tutti. Non importa chi tu sia o cosa tu abbia passato, il tuo passato non ti definisce, né deve determinare il resto della tua vita. Noi possiamo sostenerti nel superarlo. Solo tu puoi decidere di cercare un aiuto professionale. Serenis è un’opzione conveniente per la terapia online se vuoi un sostegno nel tuo viaggio di guarigione.
Serenis è a un solo clic di distanza. Tutto inizia con il vostro desiderio di vivere una vita migliore.

 

Bibliografia e Approfondimenti