Aggiornato il 02 febbraio 2022

Ragazza sorridenteFonte: unsplash.com

Quasi tutti noi siamo stati vittime di bullismo in un momento o nell’altro. E alcuni di noi sono stati anche colui che ha fatto il bullo – a volte consapevolmente, e a volte perché eravamo troppo giovani, ignoranti, o in troppo dolore noi stessi per sapere meglio. E se siamo stati vittima di bullismo, come può guarire? Le cicatrici del bullismo possono davvero impiegare anni o decenni per svanire, e a volte rimangono con noi per sempre. A volte niente aiuta a mettere le cose in prospettiva come il consiglio di qualcuno che c’è stato o una citazione sul bullismo da parte di qualcuno che ne è uscito dall’altra parte.

Va da sé che il bullismo in qualsiasi forma è sbagliato, e che tutti noi dobbiamo fare del nostro meglio per creare un mondo in cui l’empatia e l’inclusione siano la norma. Ma come possiamo farlo? Quali passi possiamo fare come cittadini per diminuire il bullismo che accade a bambini, ragazzi – e sì, anche adulti?

L’empatia è l’antidoto al bullismo

È tutta una questione di empatia. Dobbiamo creare più opportunità per insegnare l’empatia ai nostri figli – e anche tra di noi. Dobbiamo avere compassione per noi stessi come vittime di bullismo (non importa quanto tempo fa sia successo) e ricordare che il danno causato dagli altri può ferirci, ma non può definirci.

Dobbiamo tener testa ai bulli e trovare il coraggio dentro di noi per difendere gli indifesi. E – per quanto possa sembrare difficile – dobbiamo anche avere empatia per i bulli stessi il più possibile. Di solito le persone maltrattano gli altri a causa di un vuoto o di un dolore che loro stessi sperimentano – e anche se il loro comportamento non è mai accettabile, se siamo in grado di trattare la salute mentale di coloro che maltrattano, potremmo essere in grado di diminuire il comportamento di bullismo.

Il problema del bullismo è profondo e ha sicuramente molte sfaccettature. E porre fine ad esso è sicuramente una battaglia in salita. Lasciate che queste citazioni sagge sul bullismo servano da importanti promemoria e incoraggiamento mentre lavoriamo tutti insieme per porre fine al bullismo.

10 Citazioni di convalida e di ispirazione sul bullismo

“Per me, sono guidato da due filosofie principali: sapere di più oggi sul mondo di quanto sapessi ieri e diminuire la sofferenza degli altri. Sareste sorpresi di quanto questo vi porti lontano”. – Neil deGrasse Tyson, astrofisico, scrittore e comunicatore scientifico

 

“Ho imparato che la gente dimenticherà quello che hai detto, la gente dimenticherà quello che hai fatto, ma la gente non dimenticherà mai come l’hai fatta sentire”. – Maya Angelou, poetessa, memorialista, attivista per i diritti civili

 

“Ci concentriamo così tanto sulle nostre differenze, e questo sta creando, credo, un sacco di caos e negatività e bullismo nel mondo. E penso che se tutti si concentrassero su ciò che abbiamo in comune – che è – vogliamo tutti essere felici”. – Ellen DeGeneres, comica, conduttrice televisiva, scrittrice e attrice

 

“La dignità di una persona può essere aggredita, vandalizzata e crudelmente derisa, ma non può mai essere portata via se non viene ceduta”. – Michael J. Fox, attore e attivista

 

“Vorrei che ogni giorno fosse Halloween. Potremmo tutti indossare maschere tutto il tempo. Poi potremmo andare in giro e conoscerci prima di vedere che aspetto abbiamo sotto le maschere”. – R.J. Palacio, autore; citazione dal suo libro, Wonder

 

“Se sei neutrale in situazioni di ingiustizia, hai scelto la parte dell’oppressore. Se un elefante ha il suo piede sulla coda di un topo, e tu dici di essere neutrale, il topo non apprezzerà la tua neutralità”. – Desmond Tutu, teologo sudafricano e attivista per i diritti umani anti-apartheid

 

“Ogni volta che pubblichi qualcosa online, hai una scelta. Puoi renderlo qualcosa che aggiunge ai livelli di felicità nel mondo o puoi renderlo qualcosa che toglie”. – Zoe Sugg, vlogger e scrittrice di moda e bellezza

 

“Sii sempre una versione di prima qualità di te stesso, invece di una versione di seconda qualità di qualcun altro”. – Judy Garland, attrice e cantante

 

“Non lasciare mai che un’anima al mondo ti dica che non puoi essere esattamente chi sei”. – Lady Gaga, cantautrice e attrice

 

“Il coraggio non sempre ruggisce. A volte il coraggio è la voce tranquilla alla fine della giornata che dice ‘Ci riproverò domani'”. – Mary Anne Radmacher, scrittrice

 

Bullismo: C’è speranza per il futuro

Quando ero ragazzo, le discussioni aperte sul bullismo non erano affatto frequenti. Sapevamo tutti che il bullismo esisteva, ma dovevamo ingoiare il nostro dolore, tenere la bocca chiusa o usare i pugni per attaccare il problema. Oggi, le conversazioni sul bullismo sono molto più frequenti. Non è necessariamente che le incidenze del bullismo siano aumentate, ma la nostra consapevolezza in merito certamente sì, e questa è assolutamente una buona cosa.

Quindi speriamo che un numero minore di noi rimanga in silenzio sul bullismo, che il problema continui ad essere affrontato di petto, che un numero molto minore di noi sia vittima di bullismo o diventi esso stesso un bullo e, soprattutto, che tutti noi possiamo iniziare a guarire e contribuire a creare un mondo più gentile, delicato e tollerante per la prossima generazione.

Bibliografia e approfondimenti

  • Beranuy, M., Chamarro, A., Graner, C., and Carbonell, X. (2009). Validation of two brief scales for Internet addiction and mobile phone problem use. Psicothema 2, 480–485.
  • Besoli, G., Palomas, N., and Chamarro, A. (2018). Mobile phone use in parents, children and adolescents: beliefs about risks and benefits. Aloma 36, 29–39.