Psicoterapia individuale

Aggiornato il 03 ottobre 2021

Gli esseri umani sono naturalmente creature sociali, quindi parlare e comunicare con gli altri è uno dei metodi principali che abbiamo per vagliare i nostri pensieri. Sfortunatamente, non sempre ci sentiamo a nostro agio a parlare con le persone della nostra vita. Quando ci sentiamo sopraffatti, le nostre emozioni, preoccupazioni e stress possono sembrare troppe da scaricare su un amico o un conoscente. È qui che la terapia della parola può aiutare: la terapia individuale ti permette di parlare con qualcuno in confidenza. Un terapeuta professionista può rispondere alle vostre preoccupazioni in modo oggettivo, offrire una parola di conforto e darvi consigli validi per aiutarvi a vivere meglio. Continuate a leggere per scoprire come la terapia individuale può aiutarvi.

Coppia che si tiene per manoFonte: unsplash.com

Ogni giorno, milioni di persone cercano l’aiuto di terapeuti per problemi che vanno dal banale all’estremo, e la terapia a tu per tu è la forma più popolare di terapia. L’uso diffuso e la popolarità di questa forma di terapia significa che il terapeuta moderno ha una vasta gamma di metodi e tecniche per aiutarti a cambiare il tuo modo di pensare e sentirti meglio.

Incontrare un terapeuta uno a uno permette al terapeuta di darvi un’attenzione personalizzata e specifica che non è possibile in un setting di gruppo. Mentre le impostazioni di gruppo hanno i loro meriti, soprattutto per le persone che hanno bisogno di una comunità mentre si riprendono da qualche forma di trauma o di dipendenza, la terapia individuale può essere ottimizzata per quasi tutte le esigenze. Il terapeuta generalmente stabilirà degli scopi e degli obiettivi specifici per guidarvi attraverso il trattamento.

A seconda di ciò che stai cercando e del motivo per cui stai cercando una psicoterapia, potresti avere una sessione (anche se la maggior parte delle persone ha almeno cinque sessioni), o potresti frequentare sessioni settimanali per mesi o addirittura anni in alcuni casi. Dipende completamente dai tuoi bisogni personali, dalla tua situazione e dall’efficacia del trattamento.

Chi può beneficiare della psicoterapia individuale?

La psicoterapia individuale è fatta su misura per le esigenze specifiche dell’individuo, il che significa che può essere benefico per quasi tutti. I bisogni attuali di un individuo detteranno il piano di trattamento, anche se questo potrebbe cambiare nel corso della terapia. Se state affrontando un lutto o un trauma psicologico, gestendo la depressione o l’insoddisfazione della carriera, o semplicemente cercando di migliorare la vostra prospettiva generale, la psicoterapia individuale può fornire una qualche forma di guarigione. Lungo il percorso, il terapeuta probabilmente identificherà modelli comportamentali malsani di cui potreste non essere nemmeno consapevoli, quindi la terapia può aiutarvi a crescere anche come persona.

La terapia individuale è diversa dal parlare con un amico o un membro della famiglia. Anche se i cari possono offrire ottimi consigli, raramente sono obiettivi e non sono addestrati a valutare i vari elementi del trauma e del dolore. Inoltre, a differenza di amici e familiari, un terapeuta è vincolato da un accordo di riservatezza. Questo ti aiuta a sentirti sicuro, così puoi costruire un rapporto di fiducia con il tuo terapeuta mentre capisci chi sei e cosa vuoi nella tua vita. È qui che avviene il vero cambiamento. Infatti, gli effetti della terapia della parola sono così profondi che l’evidenza suggerisce che può persino influenzare la struttura del cervello.

Metodi comuni per trovare un terapeuta di conversazione individuale

È importante che troviate un terapeuta con cui vi sentite a vostro agio. Ecco perché non è raro che le persone cambino terapeuta un paio di volte prima di trovarne uno che gli piaccia davvero. All’inizio, dai al tuo terapeuta una possibilità e digli chiaramente di cosa hai bisogno. Poi impara a conoscere loro e il loro stile. Più vi sentite a vostro agio a parlare con il vostro terapeuta, più le vostre sedute avranno successo. Detto questo, a volte è difficile persino trovare qualcuno perché molte persone non sanno da dove iniziare la ricerca. Di seguito, troverai tre metodi comuni per trovare degli specialisti.

Chiama un’università locale o una grande clinica

Un’università o la receptionist di una grande clinica possono spesso indirizzarti agli specialisti della tua zona. Questo è un buon punto di partenza se stai cercando una lista di nomi da considerare e/o se sei nuovo in una zona.

Cerca i database dei piani assicurativi

Ci sono molti fornitori di piani assicurativi che mantengono banche dati di facile accesso. Una rapida ricerca vi fornirà una lista di nomi in base alla posizione e alla specialità.

databaseFonte: unsplash.com

Ottenere un rinvio da un altro fornitore di assistenza sanitaria

Uno dei modi più efficaci per trovare aiuto è quello di ottenere referenze da altri fornitori di assistenza sanitaria, soprattutto quando hai bisogno di qualcuno con una specifica area di competenza. Pertanto, potresti voler essere valutato dal tuo medico di base, in modo che possa indicarti la giusta direzione.

Conclusione

A volte abbiamo solo bisogno di parlare con qualcuno che sappia ascoltare. Una prospettiva migliore può essere solo a poche chiamate di distanza. Fai il primo passo oggi.


Due parole sul nostro processo di revisione

I video, i post e gli articoli non possono sostituire un percorso di supporto psicologico, ma a volte rappresentano il primo o l'unico modo per interpretare un problema o uno stato d'animo. Per i contenuti del nostro blog che trattano argomenti legati a sintomi, disturbi e terapie, abbiamo deciso di introdurre un processo di revisione fondato su tre principi.

Gli articoli devono essere approfonditi

La prima stesura è fatta da uno/una psicoterapeuta con almeno 2.000 ore di esperienza clinica.

Gli articoli devono essere verificati

Dopo la prima stesura, le informazioni e le fonti vengono esaminate da un altro o da un'altra professionista.

Gli articoli devono essere chiari

L'articolo viene rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e l'assimilazione dei concetti.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Luca Barbieri

Psicologo clinico di Milano

Ordine degli Psicologi della Lombardia num. 23251

Psicologo clinico. Ha una laurea in scienze psicologiche e una in psicologia criminologica e forense. Sta svolgendo il percorso di specializzazione in psicoterapia presso l'istituto CIPA di Milano.

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Si occupa di divulgazione scientifica e comunicazione scritta e video in ambito di salute mentale, psicologia e psichiatria. E' membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo Studio del Trauma e della Dissociazione).