Persuasione gentile: Modi sottili per ottenere ciò che vuoi

Aggiornato l’01 ottobre 2021

La persuasione gentile è una forma d’arte. È il modo in cui le persone ottengono le cose che vogliono senza sembrare esigenti, bisognose o egocentriche. Molti “esperti” cercheranno di dirti che puoi influenzare qualcuno dal modo in cui ti poni o dal tuo aspetto, ma qui ci sono 13 semplici pratiche di persuasione gentile che possono essere usate in qualsiasi situazione e perché possono aiutarti.

Sapere cosa vuoi

Prima di poter ottenere ciò che vuoi, devi sapere esattamente cos’è che desideri. Più definito è il tuo obiettivo finale, più facile sarà argomentare il tuo caso o ottenere qualcosa. Questa area della persuasione è spesso quella che richiede più tempo e pianificazione. Dovresti restringere le tue aspettative alle opzioni che meglio si adattano a te, mentre pensi a quanto flessibile sei disposto ad essere quando tutto è detto e fatto. Se riuscite ad entrare in una trattativa o in una sfida con una mente chiara, siete già un passo avanti al gioco.

Donna seduta che pensaFonte: unsplash.com

Essere gentili

La frase popolare, “si possono prendere più mosche con il miele che con l’aceto” è particolarmente vera quando si tratta di persuasione. Grazie alla psicologia di base, sappiamo che le persone sono più propense a trovare soluzioni quando vengono trattate con rispetto, valore e un sorriso. Se ciò che vuoi richiede l’aiuto di altri, questo è fondamentale. Attenzione però, non volete sembrare insinceri. Mostra lo stesso livello di gentilezza che useresti con i tuoi amici e familiari, in modo che la tua personalità naturale risplenda.

Fai la tua ricerca

Più informazioni hai, meglio sarai preparato per ottenere ciò che vuoi. Sia che tu stia cercando un lavoro o un’opportunità educativa o forse la possibilità di far parte di un grande progetto, ad un certo punto durante i colloqui qualcuno probabilmente ti chiederà: “Perché pensi di meritare questo?

Questa è un’occasione per stupirli con la vostra dedizione al vostro obiettivo finale. Potete parlare di come vi rapportate alla storia di una particolare società o storia, presentare fatti o statistiche sul perché siete i più adatti, o come potete giocare un ruolo in qualche futuro previsto.

Un candidato che entra in un colloquio dicendo: “Voglio questa promozione perché il mercato prevede un aumento del 43% entro 10 anni, e io voglio essere in prima linea in questo cambiamento e dirigere questa crescita”, andrà meglio di uno che dice semplicemente: “Voglio far crescere la mia carriera”.

Specchio

Persone che lavoranoFonte: unsplash.com

Il mirroring è una tecnica spesso usata nelle industrie di vendita. È quando una persona assume sottilmente le qualità di un’altra. Per esempio, se un cliente con cui stai lavorando è un chiacchierone e ride molto, è nel tuo interesse assumere i suoi modi di fare e il suo ritmo per formare una connessione con lui.

Evita però di copiare troppo il loro stile di comunicazione e i loro gesti. Vuoi mostrare che hai delle qualità in comune, non che non hai la tua personalità. È più probabile che tu ottenga ciò che vuoi da qualcun altro se può identificarsi con te.

Recitare la parte

A volte, comportarsi come se si avesse già la cosa che si vuole, è un grande strumento di persuasione gentile. Per esempio, se vuoi una posizione di alto livello nel management, aiuta vestirsi, parlare e comportarsi come se tu già ricoprissi il ruolo desiderato.

Nel mondo aziendale, una frase viene spesso lanciata in giro. “Vestiti per il lavoro che vuoi, non per quello che hai”. Questa logica può essere applicata a molte situazioni. Più gli altri ti possono associare alla cosa che vorresti avere o alla cosa che vorresti essere, più saranno aperti a dartela.

Mostra fiducia in te stesso

Uomo che si sistema la giaccaFonte: unsplash.com

Quando qualcuno ha una forte fiducia, si irradia da lui dal modo in cui porta il suo corpo al modo in cui stringe la mano di qualcuno. Avere fiducia apre molte porte perché porta gli altri a credere che tu sappia cosa stai facendo. Spesso, semplicemente credendo di poter ottenere la cosa che vuoi è sufficiente a spingere gli altri fuori dalla tua strada.

Usa il contatto visivo

Il livello di contatto visivo di una persona può dirci molto di lei. Qualcuno che distoglie troppo lo sguardo dagli altri è spesso visto come timido e insicuro, mentre qualcuno il cui sguardo si sofferma sugli altri è tipicamente pensato come brusco ed esigente. Con la giusta quantità di contatto visivo, si può mostrare che si è competenti e credibili, rendendo facile vendere le proprie idee o convinzioni a qualcun altro.

Essere proattivi

Se c’è qualcosa che vuoi là fuori, è importante inseguirla davvero. Se aspetti che siano gli altri a dartela, potresti potenzialmente dover aspettare molto tempo (o potrebbe non succedere mai). Spingersi a fare il primo passo è difficile, ma è ciò che mette in moto gli ingranaggi.

Quando vuoi qualcosa, fai dei cambiamenti immediati nella tua vita per rendere quella cosa più raggiungibile. Questi cambiamenti possono essere fisici, mentali, emotivi o sociali. Alcuni possono anche richiedere più tempo di altri per avvenire. Se le altre persone possono vedere che ti stai preparando per il successo, saranno più propense a darti la possibilità di darti ciò di cui hai bisogno per raggiungerlo.

Sii diretto

La persuasione gentile non consiste solo nel trovare modi furbi per influenzare le persone. A volte si tratta di ottenere la cosa che si desidera con il minimo sforzo. Non c’è modo migliore per andare dritto al punto che uscire allo scoperto e chiedere semplicemente ciò che si vuole. Non sai mai quale sarà la risposta finché non fai la domanda.

Se scegli di usare questa tattica, assicurati di chiederlo alla persona giusta al momento giusto. Sii preparato con fatti sul perché meriti ciò che stai chiedendo, e abbi la conoscenza per rispondere a qualsiasi domanda di follow-up che potrebbe arrivare. La tua audacia e la tua notevole preparazione ti faranno apparire onesto e sicuro di te.

Vendi te stesso

Un’altra tecnica spesso usata nell’industria della vendita, è quella di creare un problema e poi vendere la soluzione a quel problema. Per esempio, se stai cercando di vendere una bicicletta a qualcuno che fa il pendolare con la macchina ogni giorno, la tua angolazione potrebbe essere: “Come arriveresti al lavoro se la tua macchina si rompesse? Potresti poi lanciarti in una lunga presentazione sul perché le biciclette sono più affidabili, hanno meno problemi meccanici delle auto e sono meno costose da riparare.

Cerca di pensare al perché andare senza la cosa che vuoi è un problema per te e per la persona con cui stai negoziando. Inventa un caso sul perché hanno bisogno che tu abbia la cosa che stai chiedendo o perché tu sei la soluzione a un problema che non hanno ancora visto. Più siete bravi a creare una presentazione basata sui benefici (a loro favore) per voi stessi, più è probabile che vedranno il valore nel soddisfare le vostre esigenze.

Seguire

A volte non si ottiene una risposta immediata quando si chiede la cosa che si vuole. In questo caso, è importante impostare le aspettative future. Fate sapere alla persona con cui state parlando quando le darete un seguito. Per esempio, se state aspettando una risposta su un’opportunità di lavoro, fate sapere al vostro intervistatore: “Vi contatterò venerdì prossimo se non avrò notizie prima di allora”. In questo modo la persona con cui state negoziando si assume la responsabilità di rispettare la sua parte dell’accordo e di soddisfare le vostre aspettative.

Non fa mai male nemmeno andare sul personale con qualcun altro. Fate quello che potete per conoscere la persona a cui state chiedendo qualcosa. Invia loro lettere di ringraziamento personalizzate o chiedi dei progetti a cui stanno lavorando. Puoi anche informarti su amici o familiari che menzionano durante le tue conversazioni, se appropriato. Sapere che sono importanti per te al di là della tua richiesta li renderà più disposti ad aiutarti.

Sii flessibile

Anche se probabilmente hai un’idea di ciò che vuoi esattamente, è sempre saggio avere una gamma accettabile che va insieme a questo. Se vuoi avere un ruolo principale in un film, segui quel sogno, ma non rifiutare ruoli di supporto solo perché sei troppo fissato su un’idea. A volte, le cose che vogliamo sono impossibili da ottenere sulla linea temporale che desideriamo, ma dovremmo sempre continuare a lavorare per ottenerle. Decidete cosa sarà sufficiente per essere felici se il vostro obiettivo ideale non può ancora realizzarsi. La tua pazienza un giorno sarà ricompensata.

Non rinunciare

Ultimo ma non meno importante, quando chiedete ciò che volete, siate chiari e non rinunciate a meno che la loro controfferta non rientri nelle vostre linee guida accettabili. Per quanto sia difficile rinunciare alla possibilità di ottenere qualcosa che hai sognato, vuoi essere sicuro che sia il momento migliore per ricevere ciò che ti viene offerto. Difendete voi stessi e non lasciate che gli altri si approfittino di voi perché sembrate insicuri o troppo passivi.

La persuasione gentile non deve essere un trucco di psicologia. Spesso, possiamo ottenere le cose di cui abbiamo bisogno semplicemente facendo la nostra parte per ottenere ciò che vogliamo, mostrando gentilezza e fiducia, e facendoci valere per noi stessi.


Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.