Bilanciare la felicità mentre si ha a che fare con l’ansia a volte può aggiungere ancora più ansia. Perché? Questa sensazione ti esalta e ti terrorizza allo stesso tempo. Per lo più, è del tutto confuso, perché anche quando pensi che dovresti essere al meglio, il tuo corpo potrebbe non rispondere allo stesso modo.

donna con sguardo preoccupato

Fonte: unsplash.com

Potresti entrare nella spirale del “e se”: E se non me lo meritassi? E se il nuovo lavoro che mi rende così felice fallisse e io tornassi al punto di partenza? E se l’ansia colpisce e mi auto-sabotaggio? E se vengo incolpato per la mia ansia paralizzante? E se fossi solo fortunato?

 

Perché soffro d’ansia?

Potresti soffrire d’ansia se conduci uno stile di vita stressante e malsano. La tua ansia è il risultato di fattori sia fisiologici che ambientali: la mancanza di sonno e di esercizio fisico, una dieta squilibrata, il consumo di alcol e caffeina, e la mancanza di supporto sociale sono alcuni fattori che possono intensificare l’ansia. A volte, l’aumento dell’ansia può essere l’effetto collaterale di un farmaco prescritto. Potrebbe anche essere che tu abbia sviluppato un disturbo d’ansia perché qualcuno vicino a te soffre di un’altra malattia mentale.

Forse piangi per sfogarti, ma continua a tornare, perché è questo che fa l’ansia. Tuttavia, non devi lasciare che l’ansia interferisca con le cose belle che ti succedono. La cosa migliore da fare è capire perché l’ansia cerca di sabotarvi e prendere provvedimenti per combatterla.

 

Hai paura di essere felice?

Perché la felicità può far salire alle stelle i tuoi livelli di ansia? Si riduce a una paura della felicità.

I ricercatori usano una scala di “paura della felicità” per determinare le correlazioni tra i livelli di felicità e la paura che succeda qualcosa di brutto. Ci sono stati alcuni risultati chiave.

I perfezionisti possono temere la felicità perché possono associare quel tempo ad attività improduttive. Molte persone, anche in assenza di ansia, sperimentano questo tipo di associazione e tendono a ricordare esperienze stressanti o sfortunate più chiaramente dei bei momenti. Un sintomo comune della depressione coinvolge chi ne soffre nel ritirarsi socialmente da attività che potrebbero portare felicità, ma rafforza la preoccupazione che quella eventuale gioia possa portare a una delusione.

Paura di deludere se stessi? Potresti non sapere come gestire la tua ansia quando le circostanze della vita cambiano. In questo modo di pensare, il vostro cervello corre avanti e indietro tra i sentimenti di felicità e il potenziale di crescita, e la paura del cambiamento, le preoccupazioni di auto-sabotaggio, e il desiderio di rimanere dove siete. A proposito di sentirsi bloccati tra l’incudine e il martello!

L’ansia ti esaurisce

Quando le cose vanno bene, potresti sentirti come se stessi correndo a vuoto perché stai spendendo più energia fisica, mentale ed emotiva per perseguire e raggiungere il tuo obiettivo. In genere, questo non è un problema se ci sta aiutando a soddisfare i nostri bisogni fondamentali e professionali. Tuttavia, può iniziare a influenzare la salute e il benessere mentale se si lavora troppo per raggiungere i nostri obiettivi.

È importante notare che mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata è fondamentale per la salute mentale. I ricercatori notano che lavorare più di 39 ore mette a rischio il tuo benessere, e il superlavoro aumenta il rischio di ictus di cinque volte. La giornata lavorativa standard aumenta effettivamente il rischio di morte prematura, insieme a una maggiore probabilità di ansia e depressione. Mentre l’esercizio fisico aiuta, più persone hanno bisogno di difendere un vero equilibrio tra lavoro e vita privata quando si perseguono i propri obiettivi e quando la vita va bene.

Comprendi il tuo corpo e dagli il meglio

I successi e gli eventi positivi della vita possono essere stressanti perché spesso portano più responsabilità. Quando la felicità colpisce, devi dare al tuo corpo il miglior ambiente possibile per avere successo e sentirsi sostenuto.

Molte persone si affidano al caffè per affrontare un lavoro importante, ma il caffè può dare il “nervosismo” e influenzare negativamente il sonno. Vacci piano con gli stimolanti, limitandoti a 400 milligrammi al giorno, o da una a quattro tazze. Quattro tazze potrebbero essere ancora troppe, ma se scopri che puoi gestirle, fai quello che ti fa sentire meglio. Ritarda la tua prima tazza e prendila con le proteine per diminuire l’impatto del nervosismo.

Uno studio del 2014 ha esaminato i batteri di 55 partecipanti e ha scoperto che i pazienti depressivi avevano più probabilità di avere certi batteri. Un’ulteriore ricerca ha scoperto che un brodo arricchito di Lactobacillus rhamnosus ha fatto nuotare più a lungo i topi disperati, offrendo maggiori informazioni su come il bioma intestinale influenzi il nostro stato mentale. I batteri sani aumentano i livelli di GABA, un neurotrasmettitore inibitorio che diminuisce lo stress.

Mentre festeggiate le vostre vittorie, fate un piano alimentare sano per la settimana a venire. Concentratevi sui grassi buoni, come l’avocado e l’olio d’oliva, e sui cibi fermentati, come il kimchi e lo yogurt, che aggiungono batteri intestinali buoni alla vostra dieta.

 

Trova una buona cassa di risonanza

Va bene chiedere aiuto, anche quando le cose vanno bene. Gli amici e le persone care potrebbero non capire perché dovresti cercare aiuto quando sei all’apice, ma lasceranno perdere le supposizioni se vogliono veramente che tu abbia successo.

Oltre a imparare a delegare, puoi togliere ogni stress dal tuo piatto e assumere un esperto con cui parlare. Trova un terapeuta che sia adatto a te, che ti dia gli strumenti per risolvere i problemi e che ti offra lo spazio per parlare di tutto. Una volta che ti sei sfogato, possono aiutarti a trovare la convalida di cui hai bisogno dentro di te.

 

Un po’ di stress è un buon stress, ma non lasciare che l’ansia rimanga incontrollata

Sembra contro intuitivo, ma anche quando le cose vanno bene, potresti dover fare uno sforzo per continuare a mostrare il meglio di te. Ti sentirai ancora prezioso e troverai un significato in quello che fai giorno per giorno, anche se dovrai andare a un ritmo più lento o scuotere la tua routine.

Il cambiamento è inevitabile e un buon cambiamento è preferibile al cattivo. All’ansia piace fare irruzione, ma assicurati di darti un ambiente positivo e un po’ di rinforzo. Ancora meglio, potresti scoprire, col tempo, che sarai felice, produttivo e più che a posto con questo.

 

Come Serenis può aiutare

Serenis è uno dei posti dove puoi andare per ottenere l’aiuto di cui hai bisogno online. È un servizio completamente online con terapeuti certificati. Inoltre, ti offre l’accesso a molte informazioni su diversi argomenti di salute mentale. Questo significa che puoi avere tutto ciò di cui hai bisogno in un unico posto. Quando incontri un professionista autorizzato, non dovrai lasciare la tua casa. Invece, puoi semplicemente collegarti al sito web quando la tua sessione sta per iniziare e metterti comodo, e lo fai in un momento che è conveniente per te.
Qui a Serenis, i nostri specialisti capiscono che la vita presenta sfide uniche per tutti. Non importa chi tu sia o cosa tu abbia passato, il tuo passato non ti definisce, né deve determinare il resto della tua vita. Noi possiamo sostenerti nel superarlo. Solo tu puoi decidere di cercare un aiuto professionale. Serenis è un’opzione conveniente per la terapia online se vuoi un sostegno nel tuo viaggio di guarigione.
Serenis è a un solo clic di distanza. Tutto inizia con il vostro desiderio di vivere una vita migliore.

 

Bibliografia e Approfondimenti