Pensi di fare schifo in amore? 10 Errori d’amore comuni

Aggiornato il 06 ottobre 2021

L’amore è difficile, vero? Se scopri che entri ed esci costantemente dalle relazioni e finisci sempre con la persona sbagliata, potresti iniziare a pensare che sei solo tu. Mentre potresti pensare di fare schifo in amore, in realtà è che le relazioni sono difficili e trovare una persona con cui avere una relazione a lungo termine non è sempre facile.

Ci sono errori comuni che molte persone fanno quando cercano di trovare l’amore. Quindi, se sei stanco di pensare che solo tu fai schifo in amore e ti senti come se stessi sbagliando tutto, assicurati di evitare questi dieci errori.

Pensare che ci sia solo una persona giusta per te là fuori

Coppia che si tiene per mano Fonte: unsplash.com

Ci sono diversi modi di dirlo, ma tutti significano la stessa cosa. Alcune persone stanno cercando la loro anima gemella, e altre stanno cercando l’unica persona giusta per loro. Potrebbe sembrare bello pensare che là fuori ci sia una persona perfetta per te, ma non è così che funziona l’amore.

Trovare la persona giusta significa scegliere una persona che amerai. Se ci fosse una sola persona giusta al mondo per tutti, a questo punto del tempo, sarebbe quasi impossibile per le persone finire con la persona giusta. Ogni volta che una coppia fa un errore e rimane insieme quando non dovrebbe, costerebbe a qualcun altro di non stare con la persona con cui dovrebbe stare. Sarebbe un effetto domino.

Invece, devi scegliere una persona che sei disposto ad amare a lungo termine. Questo significa che anche nei momenti difficili, sceglierai di amarla anche quando non ne hai voglia.

Quando credi che ci sia una persona giusta là fuori per te, è molto facile abbandonare la relazionequando le cose si fanno difficili. Ti permette di razionare che tutti i tuoi problemi di relazione sono perché non sei con la persona giusta.

Evitare le conversazioni difficili

Le relazioni sono difficili e ci sono spesso conversazioni difficili che vengono con quelle di successo. Questo potrebbe essere parlare di soldi, genitorialità, sesso, suoceri, o una serie di altri argomenti. Queste cose potrebbero non essere le più divertenti di cui parlare, e possono portare a disaccordi, ma sono conversazioni importanti da avere.

Ignorare la conversazione non farà sparire il problema. Ecco perché è importante essere in grado di avere queste conversazioni in modo sano.

Rimanere in una relazione abusiva

Donna che guarda in basso

Fonte: unsplash.com

È sempre un errore rimanere in una relazione abusiva. Ed è importante riconoscere che c’è più di un tipo di abuso.

Molte persone pensano che se non sono in una relazione che comporta abusi fisici, non hanno una vera ragione per andarsene. Ma ci sono altri tipi di abuso, che includono quello emotivo, verbale e sessuale. Se sei in una relazione con qualsiasi tipo di abuso, è importante che tu ti prenda cura prima di tutto di te stesso. Assicurati di essere al sicuro prima di preoccuparti di affrontare se la relazione può continuare o se addirittura dovrebbe.

Cambiare se stessi per l’altra persona

Quando si è in una relazione di vero amore, non si dovrebbe cambiare chi si è. Se il tuo partner ti prende costantemente di mira e cerca di farti fare cose che non vuoi fare o che non sono naturali per te, non devi rimanere in quella relazione.

È importante avere una sana autostima per avere una relazione sana. Devi essere in grado di accettarti per quello che sei in modo che anche il tuo partner ti accetti per quello che sei. Non cambiare te stesso per rendere felice l’altra persona. Vi lascerà solo infelici alla fine.

Non passare del tempo con gli amici e la famiglia

Durante le fasi iniziali di una relazione, è facile allontanarsi dalla famiglia e dagli amici mentre si passa sempre più tempo con il proprio partner. Tuttavia, questo non è qualcosa di sano da sostenere a lungo termine.

Non è sano aspettarsi che il tuo partner soddisfi tutti i tuoi bisogni sociali. Va benissimo avere degli amici con cui ti piace passare del tempo e trovare del tempo per la tua famiglia.

Questo potrebbe non essere lo stesso che se aveste una relazione, ma essere innamorati non è una buona ragione per rinunciare a passare del tempo con le altre persone importanti della vostra vita. E se la persona con cui hai una relazione ti ama, lo capirà e lo vorrà anche per te.

Non conoscere le tue priorità in un partner

È facile finire continuamente con la persona sbagliata se non sai com’è la persona giusta per te. È importante quando cerchi l’amore sapere cosa cerchi in un partner. Che caratteristiche vuoi che abbia? Che tipo di personalità? Come vuoi che ti tratti? Come trattano la loro famiglia e gli amici?

Quando conosci il tipo di persona che stai cercando, diventa più facile riconoscere quando hai trovato il tipo sbagliato. Una volta che sai quali sono le tue priorità in un partner, è il momento di smettere di fare compromessi.

Anche se non c’è una persona perfetta là fuori, dovresti essere in grado di trovare qualcuno che ha priorità simili alle tue nella vita. Questo renderà la vostra relazione molto più facile.

Non mostrare al tuo partner che lo apprezzi

Uno dei motivi principali per cui le relazioni finiscono e che gli affari accadono, è che le persone non si sentono apprezzate dal loro partner. È facile, quando si è in una relazione a lungo termine, dare l’altra persona per scontata. Si dà per scontato che ci sarà sempre e che farà sempre le cose che ha fatto. Ma fare supposizioni e dare le persone per scontate non è una buona cosa da fare per la vostra relazione.

È importante durante la vostra relazione continuare a lavorare per mostrare al vostro partner che lo amate e che lo apprezzate. Anche nei giorni in cui non ne avete voglia, se vi prendete il tempo per fargli sapere che li amate, può essere un buon promemoria anche per voi.

Prendere più di quanto si dà

L’egoismo rovina le relazioni. Se sei in una relazione solo per vedere cosa puoi ottenere da essa, non finirai per essere felice. Quando hai una relazione di successo, vuoi mettere l’altra persona davanti a te stesso. Questo non significa che devi diventare uno zerbino, ma significa che devi sforzarti di pensare all’altra persona e a ciò che potrebbe piacerle.

Cerca le cose che puoi fare per aiutare il tuo partner. Cercate cose da fare che gli piacerebbe fare con voi. E cerca dei modi per dare di più alla relazione di quello che stai prendendo da essa.

Pensare che l’erba del vicino sia più verde

È facile iniziare a pensare che l’erba del vicino sia più verde quando vedi altre relazioni che pensi siano migliori della tua. Può essere che vediate una persona che viene trattata meglio di quanto pensate di essere trattati, o qualcuno che ce l’ha meglio di quello che pensate di avere. Ma l’erba non è più verde dall’altra parte.

Ogni relazione ha i suoi problemi e le sue lotte. Le persone non postano sui social media le parti difficili delle loro relazioni. Invece, postano tutti i bei momenti che stanno avendo e le cose positive. Lavorano duramente per far sembrare la loro vita fantastica. Così quando stai lottando nella tua relazione, è facile pensare che loro ce l’abbiano molto meglio di te.

Ogni relazione è difficile. Le coppie che sembrano avere tutto facile potrebbero conoscere strategie che le aiutano ad avere una relazione sana. Anche tu puoi imparare queste strategie. Le relazioni sono lavoro e quelle che hanno successo a lungo termine sono quelle che hanno due persone che sono disposte a investire nella loro relazione.

Pensare che l’erba del vicino sia più verde

L’amore progredisce attraverso diverse fasi. Questo significa che quei sentimenti che si provano all’inizio di una relazione non dureranno a lungo. Alla fine, vedrete le imperfezioni che l’altra persona ha. Ci sono giorni in cui non sarete d’accordo, e va bene così.

Man mano che la vostra relazione perde quei sentimenti iniziali, dovrebbe diventare più profonda e dovreste costruire comfort e fiducia tra voi e il vostro partner.

Va bene chiedere aiuto

L’amore può essere difficile. Le relazioni che dovevano essere buone possono finire male. Se stai lottando per trovare un amore che duri, rivolgiti a un terapeuta. Può aiutarti a identificare dove stai sbagliando nelle tue relazioni insieme a importanti abilità che possono aiutarti a evitare questi comuni errori d’amore.


Due parole sul nostro processo di revisione

I video, i post e gli articoli non possono sostituire un percorso di supporto psicologico, ma a volte rappresentano il primo o l'unico modo per interpretare un problema o uno stato d'animo. Per i contenuti del nostro blog che trattano argomenti legati a sintomi, disturbi e terapie, abbiamo deciso di introdurre un processo di revisione fondato su tre principi.

Gli articoli devono essere approfonditi

La prima stesura è fatta da uno/una psicoterapeuta con almeno 2.000 ore di esperienza clinica.

Gli articoli devono essere verificati

Dopo la prima stesura, le informazioni e le fonti vengono esaminate da un altro o da un'altra professionista.

Gli articoli devono essere chiari

L'articolo viene rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e l'assimilazione dei concetti.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Luca Barbieri

Psicologo clinico di Milano

Ordine degli Psicologi della Lombardia num. 23251

Psicologo clinico. Ha una laurea in scienze psicologiche e una in psicologia criminologica e forense. Sta svolgendo il percorso di specializzazione in psicoterapia presso l'istituto CIPA di Milano.

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Si occupa di divulgazione scientifica e comunicazione scritta e video in ambito di salute mentale, psicologia e psichiatria. E' membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo Studio del Trauma e della Dissociazione).