Aggiornato il 28 novembre 2021

Madre che lega i capelli alla figliaFonte: unsplash.com

 

La spiegazione psicologica dei “Daddy issues” o “Mommy issues”

Come forse sapete, questi complessi sono il risultato delle relazioni che avete avuto con vostra madre o vostro padre quando stavate crescendo, e forse anche come la relazione rimane oggi. Quindi togliamoci il pensiero: i daddy issues sono qualcosa di più che il voler chiamare qualcuno “papà” durante il sesso (e attenzione allo spoiler, è un’idea sbagliata che il fenomeno sia sempre legato ai daddy issues).

“‘Mommy issues’ è un termine che proviene dal complesso edipico psicoanalitico, coniato da Sigmund Freud. Carl Yung seguì con il complesso di Elettra, di cui si parla modernamente come ‘Daddy Issues'”.

Tuttavia, oggi sappiamo che si tratta di molto più di questo. Fondamentalmente, i complessi con la mamma o il papà (che, tra l’altro, sono termini che vengono buttati troppo alla rinfusa) sono gli effetti psicologici che durano in età adulta e che sono causati dalle relazioni dell’infanzia con una madre o un padre. Alcune possibili cause di complessi con la mamma o il papà in un adulto potrebbero essere:

  • Un genitore che ha lasciato la famiglia o è stato per lo più assente
  • Un genitore che era emotivamente o fisicamente abusivo
  • Un genitore che non era amorevole o nutriente
  • Un genitore che è estremamente prepotente
  • Un genitore che ha trattato male l’altro genitore

Come i “Daddy issues” o “Mommy issues” di solito si manifestano

Quando pensiamo ai complessi di mamma e papà, è spesso il caso che un uomo in una relazione eterosessuale stia vivendo un complesso di edipo e che se la stia prendendo con la partner femminile, o che una donna in una relazione eterosessuale stia convogliando i suoi daddy issues sul partner maschile. Naturalmente, però, ci sono sempre delle eccezioni e ovviamente le situazioni possono svolgersi in modo diverso nelle relazioni omosessuali.

 

Mommy issues

Quando si tratta di complessi con la mamma, in genere, si tratta di un uomo che sembra cercare una mamma sostitutiva piuttosto che un partner alla pari, o che si comporta come se fosse in reazione a questioni irrisolte con la madre, piuttosto che con il partner”. Questo può portare a relazioni che hanno un equilibrio diseguale di potere tra una coppia – se l’uomo va all’estremo di essere molto controllante o nell’altra direzione e diventa molto sottomesso.

I complessi con la mamma possono anche far sì che un uomo abbia aspettative diverse nei confronti della partner o della coniuge. Se la madre di un uomo ha fatto assolutamente tutto per lui e gli ha fatto da babysitter fino a… beh… l’anno scorso, è probabile che si aspetti che una partner femminile faccia lo stesso, aspettandolo mani e piedi come ha fatto sua madre.

 

Daddy issues

I daddy issues possono manifestarsi come problemi di fiducia o paura dell’abbandono per alcune donne. Le donne che hanno un padre assente, una presenza incoerente, o una relazione malfunzionante sono a rischio di cercare di risolvere questo attraverso una partnership con un uomo. Questo può indurre le donne a cercare costantemente la convalida o l’approvazione degli uomini, o a cercare persone che sono emotivamente non disponibili. Potrebbero anche avere una paura dell’abbandono se il loro padre ha lasciato la famiglia quando erano giovani, temendo che un partner se ne vada nello stesso modo in cui lo fece il loro padre.

In alternativa, una donna potrebbe avere aspettative e bisogni elevati. Per le donne veramente in difficoltà con i loro partner a causa del loro rapporto con i loro padri, spesso lottano con una sensazione di rifiuto. Se si sono sentite non amate e rifiutate dal loro padre, sono a rischio di avere bisogni irrealistici o difficili da soddisfare per il loro partner.

Detto tutto questo, ognuno è diverso. Infanzie diverse e relazioni genitori-figli possono portare a risultati diversi in età adulta, e al contrario, qualcuno che ha un’infanzia difficile non avrà sempre complessi con la mamma o il papà. Inoltre, come menzionato in precedenza, questi termini sono spesso usati troppo liberamente.

L’effetto dei “Daddy issues” o “Mommy issues” sulle relazioni

Mentre i complessi possono eventualmente riversarsi in tutti gli aspetti della vita, è più comune che influenzino le vostre relazioni romantiche. Avere problemi irrisolti dalla relazione con i nostri genitori può manifestarsi in una mancanza di consapevolezza di sé. Quando non siamo sicuri sul perché ci sentiamo in un certo modo, reagiamo senza chiarezza. Questo porta a incomprensioni, cattiva comunicazione e sentimenti feriti”.

Alcuni effetti negativi dei “Daddy issues” o “Mommy issues” che potresti sperimentare in una relazione sono:

  • Problemi di fiducia
  • Un bisogno di costante rassicurazione e convalida
  • Gelosia
  • Paura dell’abbandono
  • Equilibri di potere disuguali
  • Scarsa comunicazione
  • Autostima negativa che ostacola la relazione
  • Uscire costantemente con qualcuno molto più vecchio di te

Cosa si fa nella terapia di coppia?

La terapia di coppia aiuta una coppia a comprendere la propria relazione, a risolvere i conflitti e a migliorare la soddisfazione del rapporto utilizzando una varietà di interventi terapeutici. La psicoterapia di coppia è un luogo sicuro per voi e il vostro partner per lavorare sui vostri problemi e condividere sentimenti che potreste non aver espresso in precedenza.

 

Bibliografia e approfondimenti