Aggiornato il 25 gennaio 2022

CoppiaFonte: unsplash.com

La convivenza è la pratica di vivere con un’altra persona mentre si ha una relazione, tipicamente di natura romantica o sessuale.

È quasi più raro incontrare una coppia che non abbia fatto il proverbiale “giro di prova” della convivenza prima del matrimonio. È una soluzione relativamente pratica ad un difficile problema emotivo – come due persone possono coesistere pacificamente e felicemente sotto lo stesso tetto.

Vivere insieme può essere complicato, ma quando si è pratici e preparati, può essere un’esperienza incredibilmente appagante.

 

Prima di tutto, abbracciate la collaborazione

Se stai andando a vivere con il tuo partner, per avere successo è necessario uno spirito di collaborazione e di compromesso per entrambi. Dalle dimensioni della residenza, il prezzo, la posizione, ecc, c’è molto da capire!

Inizia queste conversazioni con spirito di collaborazione in modo da poter iniziare il tuo viaggio di convivenza con il piede giusto.

Prendi i consigli degli amici o della famiglia con un grano di sale

Se dici ai tuoi amici e alla tua famiglia che hai intenzione di andare a vivere con il tuo partner, c’è un’alta probabilità che riceverai molti commenti. È probabile che, se è la prima volta che vai a vivere con qualcuno, le persone intorno a te possano avere molti pensieri e input da condividere, nella speranza di prepararti al successo. È probabile che condividano le loro sfide e forse anche le insidie che immaginano che i loro consigli possano aiutarti ad evitare. Alcuni potrebbero anche pensare di conoscere la vostra situazione meglio di voi. Siate cauti ma attenti a questo feedback, che in genere è ben intenzionato

Non ci sono due relazioni uguali, quindi nessuna convivenza è esattamente la stessa. Gli stereotipi sono pigri, e le generalizzazioni grossolane sul vostro partner (o sugli uomini e le donne in generale) non sono utili quando si considera questo prossimo grande passo in una relazione.

Mentre pianifichi di andare a vivere con la persona amata, prendi tutti i consigli (non richiesti) con un grano di sale. Parlate delle vostre preoccupazioni con il vostro partner e cercate di lasciare che gli altri rumori e chiacchiere passino in secondo piano.

D’altra parte, non dimenticare di fare qualche ricerca per conto tuo, e identificare le cose più importanti da considerare quando si va a vivere insieme. Il contributo di professionisti può aiutare a rassicurarvi sul fatto che state prendendo la decisione giusta.

 

Prendetevi del tempo per riflettere e prepararvi

Andare a vivere con un’altra persona è un grande passo. Se non hai mai vissuto con un’altra persona prima d’ora, potresti non sapere cosa è più importante per te in uno spazio condiviso.

Mentre stai ancora “viaggiando da solo”, prenditi un po’ di tempo per fare una passeggiata attraverso la tua residenza (fisicamente e/o mentalmente). Pensa alle cose ordinarie che fai e che ti sembrano benigne e naturali, e prendine nota. Mentre queste cose possono sembrarti “giuste”, il tuo partner potrebbe avere un approccio completamente diverso alla vita. Alcune cose da considerare:

  • Dove e come conservate il bucato
  • Come ti occupi della spazzatura e del riciclaggio (dove si trova in casa e quanto spesso lo smaltisci)?
  • Quanto spesso pulite? Ci sono prodotti indispensabili per la pulizia, ecc.

Alcune cose serie da considerare nella convivenza

Ci sono alcune realtà non proprio piacevoli della convivenza. Ci saranno delle sfide semplicemente nel condividere uno spazio comune, e come in ogni relazione, ci saranno anche dei conflitti da risolvere.

Inoltre, ci sono problemi legali e finanziari nella convivenza. I partner fanno bene a parlare di questi problemi in anticipo e a fare una sorta di accordo su come verranno gestite le finanze.

In una ricerca sulle coppie eterosessuali, gli scienziati hanno scoperto che coloro che hanno vissuto insieme prima del matrimonio tendono ad avere un più alto tasso di insoddisfazione coniugale, compresa una comunicazione più scarsa. Va notato che questo studio non ha incluso un campione di coppie queer o LGBTQ-identificate.

E naturalmente, c’è la questione dell’impegno a lungo termine. La ricerca sulla convivenza indica che coloro che non discutono esplicitamente l’idea di impegno in anticipo tendono a finire in relazioni meno soddisfacenti.

Che la coabitazione o un’unione permanente (legale) sia l’obiettivo finale, è necessario che i partner esplorino queste idee e possibilità in anticipo, piuttosto che aspettare di avere queste conversazioni lungo la strada.

 

Scegli le tue battaglie

Andare a vivere con il proprio partner non dovrebbe essere una partita di tiro alla fune o una battaglia di volontà. È probabile che ci siano un sacco di scelte di vita su cui non siete d’accordo – da come la carta igienica dovrebbe essere sul supporto a chi dovrebbe pagare le bollette mensili.

Ci saranno battaglie che non vale la pena di combattere per un certo periodo di tempo. A volte è meglio lasciar perdere alcune battaglie per mantenere la relazione sana ed equilibrata. Se non vi sentite forti sul fatto di avere un porta salviette di carta sul bancone o montate, allora forse rinviate al vostro partner che si sente molto più forte su una di queste opzioni.

Sapere quando è il momento di passare una brutta mano è una parte importante di ogni relazione, specialmente quando si sta per condividere la casa con la persona che si ama. Un terapeuta di coppia può essere molto utile per decidere come mediare le controversie.

 

Cosa considerare se la relazione o la convivenza non funziona

Ci sono alcune leggi e precedenti che dettano ciò che potrebbe accadere nel caso in cui la vostra relazione, e con essa la convivenza, dovesse finire. Le questioni relative al matrimonio e alle unioni domestiche, le proprietà, le finanze, i beni e la cura dei figli possono essere fattori importanti in una separazione in futuro.

Per proteggere voi stessi e la vostra famiglia, potrebbe essere saggio consultare un avvocato sulle leggi locali della vostra zona riguardanti questi argomenti.

 

Infine aspettatevi l’inaspettato

Inevitabilmente, ci saranno alcune incognite che si incontrano quando ci si trasferisce con un’altra persona. Anche se ci sono certamente molte cose di cui si può parlare e che si possono pianificare, siamo umani e probabilmente non riuscirete ad affrontare ogni piccola cosa.

A volte non sappiamo cosa conta di più nel nostro spazio vitale finché non abbiamo qualcun altro al suo interno. La cosa migliore che possiamo fare in queste situazioni è assicurarci di comunicare apertamente e onestamente il più possibile.