Se stai lottando con un trauma, potresti prendere in considerazione la terapia EMDR. Questa terapia unica ti aiuta ad elaborare i ricordi traumatici.
L’EMDR – o desensibilizzazione e rielaborazione dei movimenti oculari – è stato originariamente sviluppato per i pazienti con disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Spesso, le persone con queste esperienze hanno dei fattori scatenanti che possono far loro rivivere i loro momenti più spaventosi. Per esempio, un veterano di guerra può lottare con i fuochi d’artificio il 4 luglio, con ogni esplosione che li fa sentire come se fossero tornati a combattere.
Con l’EMDR, i pazienti possono fermare quella reazione di innesco agli eventi stressanti del passato. Con la guida di un terapeuta – sfortunatamente, questo non è qualcosa che si può fare da soli – si può rielaborare quella stressante esperienza passata, aggirando alla fine l’ansia e la paura associate a quel ricordo. Essenzialmente, proprio come con le ferite fisiche, si sta costruendo una barriera protettiva sul dolore emotivo.

occhio azzurro di una donna

Fonte: unsplash.com

Come funziona l’EMDR?

Quando si descrive per la prima volta l’EMDR, suona molto simile alla terapia tradizionale: si parla attraverso i ricordi dolorosi e si impara a vivere la propria vita nonostante il bruciore del trauma passato. Ma rispetto alla terapia del dialogo, l’EMDR è singolare. Il vostro terapeuta userà la “stimolazione a doppia attenzione” o “stimolazione bilaterale”. Spesso, questo comporta una barra luminosa che ti incoraggia a guardare avanti e indietro o cicalini portatili che focalizzano la tua attenzione alternativamente sulla tua mano destra e sinistra.
Qualunque sia il metodo usato, l’obiettivo è quello di aiutarti ad accedere ai tuoi ricordi senza essere consumato da essi.
Ci sono un paio di ipotesi sul perché l’EMDR funziona:

  • Il movimento ritmico sinistra-destra è rilassante. Questo aiuta a calmarsi mentre si parla di ricordi difficili.
  • Imita il sonno REM. Questo aiuta gli emisferi destro e sinistro del tuo cervello a comunicare meglio.
  • Stimola parti del tuo cervello progettate per migliorare l’elaborazione delle informazioni. Questo ti aiuta ad analizzare i tuoi ricordi.
  • La stimolazione della doppia attenzione avvia la “risposta di orientamento”. Questo ti aiuta a prestare attenzione ai nuovi stimoli – il che significa che puoi concentrarti sull’ambiente presente e sul tuo passato.

L’EMDR funziona?

Così abbiamo discusso cos’è l’EMDR – ma funziona davvero? Per i pazienti con PTSD, la risposta è sì: gli studi hanno dimostrato che può ridurre i sintomi nel 78% dei pazienti, e può anche essere meglio della medicina. Ma al di fuori del PTSD, i ricercatori sono un po’ meno entusiasti del trattamento. È sicuramente meglio di “nessuna terapia”, soprattutto per il disturbo di panico e l’ansia legata al parlare in pubblico.
Ma aneddoticamente, molte persone hanno scoperto che l’EMDR li aiuta a spingere attraverso ricordi dolorosi che contribuiscono al loro PTSD o ansia – e lo stesso può essere vero per te. Se sei interessato a provare la terapia EMDR, assicurati di cercare un clinico che sia certificato dall’Associazione Internazionale EMDR. Hanno l’esperienza necessaria per aiutarti a lavorare attraverso il tuo trauma.

 

Cosa dovrei sapere prima di andare?

Potresti essere nervoso prima di iniziare la terapia EMDR, e va bene così! Iniziare a lavorare con un nuovo terapeuta – specialmente uno che usa un metodo così unico – può spaventare. Ma non c’è bisogno di essere ansiosi su ciò che accadrà durante l’appuntamento.
Ecco cosa dovresti sapere in anticipo.

 

L’EMDR potrebbe scatenare forti emozioni

Ricordare di rivivere situazioni traumatiche può invocare un sacco di potenti emozioni, dalla paura allo stress al panico. Tutto questo è normale, e il tuo terapeuta non sarà sorpreso o turbato se ti spaventi o inizi a piangere. Accetta i tuoi sentimenti come vengono e non giudicare la tua esperienza. La guarigione richiede tempo.

 

La stimolazione della doppia attenzione può sembrare strana all’inizio

Che il vostro terapeuta usi luci, cicalini manuali o qualche altro metodo per indurre la stimolazione bilaterale, non si può negare che possa sembrare un po’… strano. Gettare gli occhi avanti e indietro è una terapia? Stranamente, sì! Avere bisogno di tempo per abituarsi all’EMDR è perfettamente normale.

 

La tua mente potrebbe vagare

Potresti andare in terapia pensando di parlare esclusivamente di un evento traumatico. Ma improvvisamente stai ricordando tutto ciò che di insolito o scomodo ti sia mai capitato. Stai parlando di esperienze dell’infanzia, o del liceo, o del college – e no, il tuo terapeuta non pensa che ci sia qualcosa di sbagliato in questo. Aspettati che la tua mente vaghi, e sentiti libero di seguire dove va.
Se stai lottando con un trauma irrisolto, e hai provato altre soluzioni con scarso successo, l’EMDR può essere una fantastica alternativa. Un terapeuta EMDR certificato può aiutarti ad elaborare i ricordi difficili in modo che tu possa iniziare a vivere la tua vita più presto.

Come Serenis può aiutare

Serenis è uno dei posti dove puoi andare per ottenere l’aiuto di cui hai bisogno online. È un servizio completamente online con terapeuti certificati. Inoltre, ti offre l’accesso a molte informazioni su diversi argomenti di salute mentale. Questo significa che puoi avere tutto ciò di cui hai bisogno in un unico posto. Quando incontri un professionista autorizzato, non dovrai lasciare la tua casa. Invece, puoi semplicemente collegarti al sito web quando la tua sessione sta per iniziare e metterti comodo, e lo fai in un momento che è conveniente per te.
Qui a Serenis, i nostri specialisti capiscono che la vita presenta sfide uniche per tutti. Non importa chi tu sia o cosa tu abbia passato, il tuo passato non ti definisce, né deve determinare il resto della tua vita. Noi possiamo sostenerti nel superarlo. Solo tu puoi decidere di cercare un aiuto professionale. Serenis è un’opzione conveniente per la terapia online se vuoi un sostegno nel tuo viaggio di guarigione.
Serenis è a un solo clic di distanza. Tutto inizia con il vostro desiderio di vivere una vita migliore.

 

Bibliografia e Approfondimenti