Cos’è il comportamento difensivo e come si presenta?

Aggiornato il 26 agosto 2021

Ad un certo punto della tua vita, qualcuno potrebbe averti detto: “Perché sei così sulla difensiva?” Forse hai detto parole simili a qualcun altro. Tuttavia, spesso le persone parlano di difensivismo senza capire veramente cosa significa.

Capiamo già bene come usare “sulla difensiva” in una frase, certo, ma la parola ha un significato speciale in psicologia.

Ecco una breve spiegazione di ciò che è, come riconoscerlo e cosa fare al riguardo.

Definire il comportamento difensivo

Per capire il comportamento difensivo, è necessario pensare a cosa significa difendere. La nostra parola moderna “difensivo” dall’inglese medio “defensif” che significa “Proteggere o proteggere da attacchi o ferite”. Abbiamo un certo numero di parole da difensivo che sono in uso comune oggi che più o meno trasmettere la stessa idea.

Difendere qualcosa o qualcuno significa proteggerlo. Un paese può intraprendere un’azione militare per difendersi. O i genitori possono difendere i loro figli dal pericolo. Quando sei sulla difensiva in senso psicologico, stai spesso cercando di difenderti da qualcuno o qualcosa di importante per te.

Ma cosa stai proteggendo? Di solito, stai proteggendo il tuo ego quando sei sulla difensiva. Vuoi pensare di essere una persona buona, intelligente o simpatica, e vuoi che gli altri pensino lo stesso. Vuoi giustificare le decisioni che hai preso, le cose che hai fatto, o anche chi sei come persona.

Tutti impiegano una strategia difensiva di tanto in tanto, ed è normale se si è sotto attacco. Tuttavia, alcune persone si sentono come se avessero bisogno di indossare un’armatura difensiva completa solo per fare una chiacchierata. Alcune persone si sentono così perché hanno subito abusi emotivi in passato. Altri si sentono così perché stanno tramando qualcosa.

Ragazza depressaFonte: unsplash.com

Perché si verifica il comportamento difensivo?

Il tuo cervello è cablato per proteggerti dalle minacce. Questa è una buona cosa, perché altrimenti saresti impotente. Tuttavia, la difensività psicologica può essere distruttiva. È un tipo di comportamento molto complesso. Si basa su una combinazione di credenze, atteggiamenti, sentimenti e personalità.

Le persone di solito iniziano a impegnarsi in comportamenti difensivi all’inizio della loro vita. Quando eravate giovani, potreste aver imparato comportamenti difensivi dagli altri. Quando vi siete sentiti minacciati, come succede a tutti di tanto in tanto, avete trovato un modo per deviare la minaccia in modo da sentirvi più sicuri.

Quando siete cresciuti, potreste aver impiegato quegli stessi comportamenti difensivi sia quando avete riconosciuto una minaccia nel vostro ambiente, sia quando avete solo anticipato una minaccia. E spesso, le difese su cui fate affidamento non sono quelle di cui avete bisogno ora, ma solo quelle che avete imparato in passato.

Una cosa da ricordare è che di solito le persone che si impegnano in comportamenti difensivi non lo fanno per motivi maligni. La loro unica preoccupazione può essere quella di sentirsi meglio per quello che sta succedendo. Tuttavia, i comportamenti difensivi sono di solito dannosi sia per la persona che li fa che per chi li riceve.

In breve, i meccanismi di difesa non sono intrinsecamente una brutta cosa, ma a volte sono impiegati in modo inappropriato, o in modi che impediscono all’individuo di comunicare efficacemente.

Quali sono le conseguenze del comportamento difensivo?

Quindi, se ci si comporta in modo difensivo solo per proteggersi, come può essere una cosa negativa? Che danno può derivarne?

La verità è che può influenzare tutte le tue relazioni con le persone nella tua vita e nei gruppi con cui interagisci. Se reagisci spesso agli altri in modo difensivo, potresti finire in una relazione che diventa giorno dopo giorno più malsana. Se sei sulla difensiva con i tuoi cari, potresti creare un ambiente molto ostile e teso in casa tua.

La difensività al lavoro può rendere più difficile andare d’accordo con i colleghi e i supervisori. Può anche impedirvi di fare il vostro miglior lavoro di collaborazione. Essere emotivamente sulla difensiva nel vostro gruppo sociale potrebbe rendervi un emarginato, o potreste rimanere al centro del gruppo ma essere segretamente disprezzati e indesiderati.

Piuttosto che impedirvi di aggredire o attaccare, i comportamenti difensivi possono creare animosità o sfiducia nei vostri confronti che prima non c’erano. Questo può portare ad un circolo vizioso di difendere, frustrare, proteggersi dalla frustrazione futura e causare altri cattivi sentimenti. Tutto questo quando essere chiari fin dall’inizio invece di essere sulla difensiva avrebbe portato ad un risultato più positivo per tutti.

Riconoscere il comportamento difensivo

Riconoscere un comportamento difensivo in qualcun altro è di solito abbastanza facile. Si può cercare di risolvere un problema con loro o semplicemente cercare di avere una conversazione piacevole. Ma per qualche ragione, forse a causa di qualcosa che avete detto o fatto o forse per motivi personali, si sentono minacciati. Quando questo accade, possono rispondere in diversi modi. Eccone alcuni.

Ragazza con piantaFonte: unsplash.com

  • Sembra che non ti ascoltino.
  • Fanno un sacco di scuse.
  • Ti danno la colpa del problema.
  • Dicono che tu hai fatto la stessa cosa che non ti piace che loro facciano.
  • Parlano molto del perché hanno causato il problema, cercando di giustificare il loro comportamento.
  • Si concentrano su cose che hai fatto male in altre occasioni piuttosto che sul problema attuale.
  • Cercano di dirvi come vi sentite.

Gli psicologi nel corso delle generazioni hanno identificato i meccanismi di difesa di base che sono comunemente usati e abusati. Potreste anche aver notato che un certo numero di esempi di comportamenti difensivi elencati sopra si allineano anche con le comuni fallacie logiche. Anche se non sono sempre uno-a-uno, riconoscere questi segni di ragionamento illogico può spesso suggerirvi il sottile comportamento difensivo di qualcuno.

Mentre si possono notare questi comportamenti in qualcun altro, possono essere difficili da riconoscere in se stessi. Una parte della ragione è che tu giustifichi il tuo comportamento nella tua mente. Un altro pezzo del puzzle è che sei così preoccupato di proteggere te stesso che non ti rendi conto dell’impatto di quello che stai dicendo.

Tuttavia, se vuoi avere relazioni positive a casa, al lavoro e nelle situazioni sociali, è importante riflettere sui modi in cui ti comporti con gli altri. Solo allora puoi lavorare per cambiare quei modi distruttivi di interagire con le persone della tua vita.

Se siete preoccupati che il vostro essere sulla difensiva, l’opporvi agli altri senza provocazione, e la mancanza di facilità nel comunicare chiaramente possano danneggiare le vostre relazioni, parlare con un terapeuta o un terapeuta può aiutarvi a rafforzare queste relazioni – e arrivare alla radice psicologica della vostra difensività.

Cosa rende il comportamento difensivo più probabile?

Un modo di pensare al comportamento difensivo è che è come se tu arrivassi preparato alla guerra in una situazione che è fondamentalmente neutra. Sei pronto a combattere per te stesso, anche quando nessuno è interessato ad attaccarti.

Tuttavia, c’è di più nel comportamento difensivo. A volte, il modo in cui ti comporti può far precipitare il comportamento difensivo negli altri. Ecco alcuni dei comportamenti da evitare se non volete suscitare un comportamento difensivo da chi vi circonda:

  • Le tue parole e azioni sono focalizzate sul giudicare, criticare o valutare la persona con cui stai parlando.
  • Trattate l’altra persona come un oggetto piuttosto che un essere umano con dei sentimenti.
  • Le tue parole e azioni sembrano accuratamente progettate per qualche scopo diverso da quello di interagire con loro. Se le persone pensano che tu sia falso per ottenere qualcosa che vuoi, possono mettersi sulla difensiva.
  • Le tue parole e azioni sembrano essere orientate a controllare l’altra persona. Possono essere ancora più sulla difensiva se sembra che tu stia nascondendo i motivi del tuo comportamento.
  • Sottolinei che sei superiore all’altra persona.
  • Sei così sicuro di conoscere le risposte giuste e la vera verità che non sei disposto a prendere in considerazione la possibilità che tu possa avere torto e nemmeno ad ascoltare l’altra parte.

Cosa rende il comportamento difensivo meno probabile?

La buona notizia è che ci sono altri comportamenti che creeranno un clima meno difensivo e più solidale. Questi sono i comportamenti che rendono il comportamento difensivo meno probabile:

  • Piuttosto che dare un giudizio sulla persona con cui si sta parlando, ci si limita a descrivere qualsiasi azione, parola o qualità di cui si vuole discutere.
  • Mostri cura, preoccupazione ed empatia per loro.
  • Invece di pianificare ciò che otterrai da qualcuno e le parole e le azioni che pensi lo otterranno, rimani concentrato sul momento presente e rispondi a ciò che sta accadendo proprio ora.
  • Non cerchi di controllare qualcun altro con le tue parole e il tuo comportamento. Invece, cerchi di lavorare con loro per risolvere un problema che si sta frapponendo tra di voi.
  • Trattate l’altra persona come una persona uguale. Anche se tu puoi avere certe cose o abilità che loro non hanno, li vedi come un partner alla pari nel risolvere il problema.
  • Assumete un approccio investigativo piuttosto che prendere posizione. Consideri onestamente il punto di vista dell’altra persona.

Gruppo di amiciFonte: unsplash.com

Qual è il modo migliore per rispondere alla difensività?

Supponiamo che tu sia in una situazione in cui la persona sembra essere sulla difensiva nonostante i tuoi sforzi per essere di supporto. Come si risponde? La prima cosa che puoi fare è usare i suggerimenti di cui sopra per cambiare il clima in uno più favorevole.

È fantastico se riesci a trovare qualcosa su cui essere d’accordo con loro, anche se è una piccola cosa. Se ricorrono a difese estremamente infantili, potrebbe essere necessario ignorare almeno alcuni di questi comportamenti. Di solito è utile rimanere calmi e parlare del problema nel modo più semplice, diretto e onesto possibile, a seconda di quanto sia stretto il vostro rapporto e dell’ambiente sociale in cui vi trovate in quel momento.

Può aiutarvi ad evitare di reagire alla loro difensività in modo negativo ricordandovi che probabilmente non è niente di personale. Come detto sopra, la maggior parte delle persone sulla difensiva imparano il comportamento presto nella vita. A volte è perché essi stessi sono stati vittime di abusi emotivi.

Come gestire il proprio comportamento difensivo

Cosa si può fare se ci si rende conto che si sta impegnando in un sacco di comportamenti difensivi distruttivi?

Per prima cosa, dovete capire che c’è una ragione per cui vi sentite così minacciati. Una parte del diminuire il comportamento difensivo è identificare gli argomenti per cui ti senti minacciato. Potresti essere in grado di scoprire questi argomenti facendo un diario.

Il diario è una tecnica psicologica comune che comporta la scrittura della vostra giornata con un’enfasi su come gli eventi o le interazioni vi hanno fatto sentire. Per molte persone, questo rende più facile capire come certe cose possano scatenare sentimenti che si potrebbe aver bisogno di capire meglio.

Una volta capito dove si trova la minaccia percepita, spesso si possono trovare modi per aumentare la propria sensazione di sicurezza. In alcuni casi, si può decidere che è meglio evitare quegli argomenti. Tuttavia, è importante non ritirarsi o abbandonare emotivamente le relazioni che sono importanti per voi.

Quindi, potrebbe essere necessario imparare a comunicare in modo più efficace e positivo. La psicoterapia individuale può aiutarvi a capire cosa c’è dietro la vostra difensività. Il vostro terapeuta può anche aiutarvi a sviluppare strategie per diminuire il vostro comportamento difensivo.

Potresti anche aver bisogno di lavorare sulla costruzione della tua autostima. Se vi sentite a vostro agio con chi siete, è meno probabile che vi sentiate minacciati quando qualcun altro non lo fa. E se sei cresciuto in una famiglia molto difensiva, potrebbe essere molto difficile per te lasciare andare quei comportamenti.

Donna che medita in spiaggiaFonte: unsplash.com

Se sei sulla difensiva con il tuo partner, potreste entrambi beneficiare di una psicoterapia di coppia dove potrete imparare insieme come interagire in modo più produttivo. Parlare con un terapeuta può cambiare il modo in cui vi comportate con gli altri e migliorare significativamente le vostre relazioni.

Puoi parlare con un terapeuta a Serenis per capire e diminuire il tuo comportamento difensivo, imparare come rispondere alla difensività degli altri, e migliorare le relazioni che contano di più per te.

Domande frequenti (FAQ)

Cos’è una persona sulla difensiva?

Una persona sulla difensiva è qualcuno che mostra comportamenti che sono sulla difensiva. La definizione di “difensivo” della psicologia è importante da capire.

Una definizione di difensivo è “dedicato a resistere o prevenire l’aggressione o l’attacco”. Psychology Today condivide che molte volte qualcuno è sulla difensiva a causa delle critiche che sta ricevendo. Questo può essere un ciclo malsano in cui cadono le relazioni.

Le persone possono essere sulla difensiva perché lottano con la loro autostima. È difficile gestire le critiche quando ci si sente già male con se stessi. Non vuoi che gli altri sottolineino questo comportamento anche nella tua vita. Ti fa sentire ancora peggio.

Poi, ci sono persone sulla difensiva che lottano con problemi di salute mentale come il Disturbo Narcisistico di Personalità. Il loro comportamento può anche essere legato a una mancanza di sana autostima.

Cos’è il comportamento difensivo?

Comprendere la definizione di difensivo può aiutarvi a sapere di più su come appare quando qualcuno è sulla difensiva. Difensivo significa “nello stato o nella condizione di essere preparato o richiesto di difendersi da attacchi o critiche”. Mentre suona bene che qualcuno sia pronto a difendersi da un attacco, la parola può essere usata in modi diversi.

Per esempio, la guida difensiva è buona perché si sta guidando in modo da tenere tutti sulla strada al sicuro.

Difendere può significare “servire a difendere”. Potete vedere come la spiegazione e la definizione di difensivo avrebbe senso da questo.

Tuttavia, il problema con la definizione di difensivo è che lascia davvero fuori l’emozione negativa che può essere collegata all’esperienza. Per esempio, se una persona mostra costantemente un comportamento difensivo, non è una cosa positiva. È quando qualcuno cerca costantemente di trovare scuse per le sue azioni o spiegare perché qualcosa è successo o non è colpa sua invece di assumersi la responsabilità.

Quando questo accade a lungo termine può diventare un grosso problema nelle relazioni: romantiche, di amicizia e sul lavoro. Se una persona sente che ha bisogno di essere “in servizio per difendersi” in ogni momento, può risultare conflittuale. Le persone possono prendere l’abitudine di sentire che hanno bisogno di difendere qualsiasi cosa.

Come si usa difensivo in una frase?

Capire la definizione di difensivo è importante se vuoi sapere come usarlo correttamente in una frase, in particolare in un contesto di psicologia. Ci sono in realtà diverse definizioni di difensivo in base a quale parte del discorso è. C’è difensivo – aggettivo e anche difensivo – sostantivo. È importante capire i significati, la scelta delle parole può migliorare quando si sa esattamente come usarle.

Nel dizionario inglese, Merriam Webster, il significato di difensivo – aggettivo è “serve a difendere o proteggere”. Altre definizioni di difensivo (aggettivo) includono “dedicato a resistere o prevenire aggressioni o attacchi” e “sport: di o relativo al tentativo di impedire a un avversario di segnare in un gioco o in una gara”. “Difensivamente” (avverbio) descrive la natura di un comportamento.

Ma, la semplice lettura della definizione di difensivo potrebbe non sempre aiutare una persona a capire come usarlo in una frase. Puoi usarlo per descrivere il modo in cui una persona sta agendo o lo stato in cui si trova qualcuno o qualcosa. La risposta di una persona può essere difensiva. Oppure puoi tenere qualcuno sulla difensiva durante il tuo dibattito.

Come si chiama una persona sulla difensiva?

Una persona sulla difensiva può essere qualcuno con un disturbo narcisistico di personalità. Può anche essere qualcuno che è una vittima regolare di abuso emotivo che viene costantemente criticato. Una persona sulla difensiva può anche essere qualcuno che ha una bassa autostima o che ha difficoltà ad ascoltare le critiche su di sé.

È meglio non cercare di auto-diagnosticare perché il comportamento di qualcuno è difensivo. Se volete esplorare questo comportamento in voi stessi o nel vostro partner, potreste provare a lavorare con un terapeuta. Anche allora, sapere come viene classificata una persona può essere utile, ma riferirsi a lei in quel modo potrebbe non esserlo. Prova a pensare all’altra persona come una persona piuttosto che come un “narcisista”, una “vittima”, ecc.

Qual è il sinonimo di difesa?

Per trovare il sinonimo accurato di difesa che stai cercando, vuoi sapere come pensi di usare la parola. Per esempio, cercare di trovare parole alternative per “attacco difensivo”, “atteggiamento difensivo” o solo la parola “difesa” porterà risultati diversi.

I sinonimi di “difendere” potrebbero essere: contendere, combattere o sorvegliare

Attacco difensivo è più su un tipo di stile di combattimento

I sinonimi di atteggiamento difensivo potrebbero essere: opporsi o ostacolare

Quando capisci i significati, la scelta delle parole è più facile.

Se sei interessato a imparare sinonimi che corrispondono alla definizione di difesa per espandere il tuo vocabolario, potresti provare a usare cose come usare un sinonimo del giorno o una parola del calendario del giorno. Puoi anche fare cose come giocare a quiz di parole, parole crociate, scarabeo o altri giochi che ti aiutano a usare nuove parole. I consigli del Parent-teacher center per i genitori nelle scuole possono anche fornire risorse per attività educative come questa.

Se stai cercando sinonimi per cose come la definizione di difensivo da usare nei compiti scolastici (inglese, scienze, tecnologia, letteratura), cerca strumenti, suggerimenti di scrittura, grammatica 101, scrittura 2 o altre classi che possono aiutarti a espandere le abilità di scrittura e la scelta delle parole.

Qual è l’antonimo di difesa?

Quando si tratta di imparare nuove parole o di capirne meglio i significati, può essere utile guardare anche l’antonimo della parola. Per esempio, se si vuole capire meglio la definizione di difensivo può aiutare a capire il contrario della parola.

L’opposto della definizione di difensivo è “non protettivo” o “incauto”. Qualcuno che non è sulla difensiva non si preoccupa di proteggersi.

Quando capisci sia cosa significa una parola che cosa non significa esattamente, può aiutarti ad evitare significati confusi, la scelta delle parole può essere importante per far passare il tuo messaggio.

Quali sono i modi migliori per imparare nuove parole?

Ci sono molti modi divertenti per imparare nuove parole. Alcuni di questi includono fare un cruciverba quotidiano, imparare la parola del giorno, giocare ogni giorno a giochi di parole come Words with Friends, o usare un cercatore di parole.

Se stai cercando di espandere il tuo vocabolario, può anche aiutarti a studiare le diverse parti del discorso che si applicano a una parola. Per esempio, difensivo – aggettivo vs sostantivo. Mentre ci sono solo piccole differenze tra le definizioni e l’uso di difensivo – aggettivo vs sostantivo, ci sono altre parole dove c’è un divario maggiore. Imparare questo può aiutarvi a capire il giusto uso delle parole da usare e i tempi giusti per usarle.

Ricorda, puoi divertirti mentre impari, impara nuove parole provando quanto segue:

  • Calendario della parola del giorno
  • Studia le parole per scegliere la “parola dell’anno
  • Esercitati a trovare un sinonimo del giorno per sostituire alcune parole che usi comunemente
  • Prendi un foglio e fai il cruciverba quotidiano, impara nuove parole man mano che trovi le risposte giuste
  • Rendilo divertente e coinvolgi gli amici. Tieni in piedi una partita a Words with Friends. Cerca quiz, cruciverba, scarabeo e altre attività che utilizzano parole che puoi fare.
  • Diventa creativo con le arti, scrivere, scrivere, scrivere e scrivere ancora un po’ ti costringe a cercare nuove parole per farti capire.
  • Se hai un figlio a scuola, può essere più facile aiutarlo a imparare nuove parole. I consigli del Parent-teacher center per i genitori possono essere un posto dove iniziare a cercare. È anche importante sapere che emoji, slang, acronimi, cultura pop, memi, genere, sessualità hanno dato significati nuovi o segreti ad alcune parole.
Come posso imparare nuove parole?

Se sei pronto ad ampliare il tuo vocabolario la cosa migliore da fare è imparare, imparare nuove parole che puoi iniziare ad usare nella tua vita quotidiana. Ci sono molte cose diverse che puoi fare per iniziare. Ci sono applicazioni che ti mandano una nuova parola del giorno ogni mattina. Puoi anche studiare un sinonimo del giorno per iniziare a sostituire le parole che usi comunemente con scelte migliori.

Se sei davvero interessato a migliorare le arti creative, scrivere, scrivere, scrivere può aiutarti. Puoi trovare strumenti, suggerimenti di scrittura, Grammar 101, laboratori di scrittura e altre classi che possono aiutarti. Più sei in grado di imparare, puoi evitare significati confusi, errori di parole e pronuncia sbagliata. Questo può aiutarti nella vita e negli studi, tra cui inglese, scienza, tecnologia, letteratura e altro.

Studiare nuove parole è diverso oggi rispetto al passato. Potresti voler prestare attenzione all’associazione con emoji, slang, acronimi, cultura pop, memi, genere, sessualità e altro. Ci possono essere significati alternativi per alcune parole ed è importante assicurarsi di dire ciò che si pensa.

Cosa causa il comportamento difensivo?

Una grande varietà di cose può contribuire ai disturbi difensivi. Ogni volta che la tua salute mentale o fisica è compromessa, può portare a un comportamento difensivo.

I sintomi di alcuni disturbi mentali possono causare risposte difensive. Il disturbo bipolare, il disturbo di panico, i disturbi della personalità, i disturbi alimentari come le abbuffate, o i disturbi del sonno che sono chiamati parasonnie, sono alcuni dei tipi di disturbi che possono causare una risposta difensiva come parte dei loro sintomi.

Una persona difensiva può aver sviluppato una risposta difensiva cronica come risultato del modo in cui è stata educata come modello dai genitori o da altri adulti nella loro vita. In altre parole, una reazione difensiva può essere il risultato di un comportamento appreso. Mentre le persone che reagiscono sulla difensiva possono essere difficili da relazionare, la comunicazione difensiva cronica è altamente trattabile.

Poiché le cause della maggior parte di questi comportamenti sono sociali piuttosto che chimiche, quando ci si avvicina a un esperto per diventare meno difensivi la medicina è raramente la risposta. Invece, varie forme di terapia della parola tenteranno di arrivare alle esperienze di vita che vi hanno portato ad adottare questo approccio difensivo in primo luogo.

Come si fa a capire se qualcuno è sulla difensiva?

Una persona sulla difensiva ha difficoltà ad accettare la responsabilità dei propri discorsi e delle proprie azioni. Ha difficoltà con le critiche costruttive e può erroneamente prenderle come una minaccia percepita.

Chiunque può essere innescato da un problema personale che lo porta ad avere una reazione difensiva. Ma, non è normale sputare fuori una reazione difensiva su base giornaliera. Se questo è un problema per te o per qualcuno che conosci, potresti voler trovare un terapista che ti aiuti a rispondere agli altri e a interagire con loro in modi più appropriati.

Qual è un esempio di comportamento difensivo?

Come accennato in precedenza, alcuni disturbi mentali possono indurre qualcuno a reagire in modo difensivo.

Il disturbo bipolare causa attacchi alternati di depressione e “mania” – uno stato che alcune persone sperimentano come una forma di ansia. Le persone che vivono con il disturbo bipolare possono negare cose che sono ovviamente vere o false per qualcun altro, anche quando gli vengono presentate prove a sostegno della verità. Quando qualcuno con il disturbo bipolare viene spinto troppo oltre, può reagire in modo difensivo o addirittura aggressivo.

I binge eaters e le persone con altri disturbi alimentari spesso reagiscono sulla difensiva quando qualcuno li affronta per aver mangiato troppo o troppo poco, o per essersi spurgati dopo aver mangiato. Molte persone che hanno a che fare con le abbuffate trovano che i gruppi di supporto possono essere molto utili.

Le persone sulla difensiva tendono anche a sfogarsi sui social media per aiutare a sostenere le loro posizioni.

Come si fa a trattare con una persona sulla difensiva?

La psicologia clinica è utile per le persone che reagiscono in modo difensivo su base regolare, così come le altre persone che sono in una relazione con una persona difensiva. Un terapeuta qualificato è in grado di mettere insieme un programma di trattamento dell’ansia per le persone che hanno a che fare con un disturbo di panico o un altro disturbo mentale. La fissazione di obiettivi assicura che farai progressi nel tuo programma di trattamento.

Molti studi clinici offrono gruppi di sostegno per integrare il trattamento individuale.

Come si comunica con un partner difensivo?

Un terapista del matrimonio e della famiglia che ha una laurea o un master è una scelta saggia per un terapista per aiutare qualcuno che ha a che fare con problemi di relazione. Il vostro terapeuta può anche aiutarvi a trovare un gruppo di sostegno appropriato, se ne avete bisogno.

La terapia matrimoniale e familiare è progettata per aiutare le persone a sentirsi sicure e non sulla difensiva mentre lavorano insieme alla risoluzione dei problemi. Una sessione terapeutica è un luogo sicuro dove i partner non si sentono intimiditi o criticati. Di solito, dopo alcune sessioni terapeutiche, le persone sentono di poter comunicare meglio.

I bugiardi si mettono sulla difensiva?

Le persone che mentono molto spesso si mettono sulla difensiva. I bugiardi cronici possono apparire agitati e a disagio. Non solo si mettono sulla difensiva, ma possono andare avanti all’infinito. Tendono a dare un eccesso di informazioni nel tentativo di provare a giustificare la loro posizione. Credono che l’eccessivo parlare motiverà gli altri a credergli.

Si noti che questo non sarà necessariamente il caso dei bugiardi compulsivi. I bugiardi compulsivi sono spesso in grado di filare le loro storie senza i soliti racconti – spesso perché non sanno loro stessi che le cose che stanno dicendo non sono vere.

Come posso smettere di essere difensivo e polemico?

I social media sono diventati un paradiso per le discussioni controverse e gli argomenti pubblici. Se stai lottando con l’essere sulla difensiva e i social media sono uno dei tuoi punti deboli, potresti provare a tagliarti fuori da essi finché non riesci a tenere sotto controllo il tuo comportamento. Molte persone trovano questo difficile all’inizio, ma si rendono conto dopo un paio di giorni che i social media li hanno fatti sentire peggio piuttosto che meglio.


Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.