Aggiornato il 30 novembre 2021

Uomo stressato

Fonte: unsplash.com

Quando il tuo uomo inizia a piangere, può essere difficile sapere cosa fare. Lo conforti? O forse vuole spazio. Dovresti dire qualcosa? Se sì, cosa?

Dipende dalla sua personalità e dalle sue preferenze. Man mano che ti avvicini a lui e sviluppi la vostra relazione, ti sentirai più a tuo agio e saprai cosa fare. Se è aperto alla conversazione, puoi chiedergli come dovresti essere lì per lui quando piange.

Se stai ancora cercando di capire cosa fare, ci sono alcune linee guida generali che puoi tenere a mente per confortarlo quando piange. Il primo passo è capire gli uomini in generale e perché il pianto è diverso per gli uomini rispetto alle donne.

 

Come gli uomini vedono il pianto

 

Capire la sua programmazione sociale

Molti uomini non sono ancora a loro agio con l’idea di piangere, specialmente di fronte a qualcuno. I ragazzi non piangono innatamente meno delle ragazze. Le pressioni della società cominciano ad insinuarsi. I ragazzi sentono i seguenti messaggi:

  • “Sii forte”.
  • “Sii un uomo”.
  • “Non essere debole”.
  • “Piangere è da pappamolle”.
  • “Sii sempre forte. Non piangere”.
L’impatto di “I ragazzi non piangono

Il mantra, “i ragazzi non piangono”, non è sano o accurato.

Stigmatizzare il pianto è emotivamente drenante e distruttivo per gli uomini. La gente insegna loro a interiorizzare il loro dolore invece di piangere e farsi avvolgere da braccia calde.

L’interiorizzazione del dolore spesso porta un uomo a mettere su una falsa facciata, una specie di spavalderia. La tristezza e il dolore interiorizzati possono trasformarsi in rabbia e paura. Pensate a quanto spesso vedrete un uomo fare di tutto per sembrare “duro” e sfatare qualsiasi suggerimento che sia debole.

Ora che hai capito questi problemi, ecco cosa fare per confortarlo:

Ascolta e non parlare troppo

Uno dei motivi per cui può essere difficile capire l’uomo della tua vita è che tu pensi in modo diverso da lui. Questo articolo lo copre bene. Potresti affrontare la situazione pensando: “Cosa vorrei che lui facesse per me in questa situazione?

La risposta potrebbe essere che vorresti che lui parlasse molto di come tutto andrà bene. Forse questo è qualcosa che un amico ha fatto per te. Purtroppo questo potrebbe non essere quello che lui vuole. Potresti dire qualcosa che lo allontana.

È molto più sicuro tenere le parole al minimo. Essere lì e ascoltare è sufficiente.

 

Non essere troppo insistente nel chiedergli cosa c’è che non va

Se un uomo sta piangendo, si potrebbe pensare di fare ogni sorta di domande come:

  • Cosa c’è che non va?
  • Qual è il problema?
  • Stai bene?
  • Sei sicuro di stare bene?
  • Cosa posso fare per aiutarti?
  • Per favore, dimmi cosa c’è che non va e perché non parli?

Alcune di queste sono domande valide. Tuttavia, potrebbe non voler parlare di ciò che non va, almeno non in quel momento. Se questo è il caso, devi rispettarlo e smettere di chiedere.

Sii calma e concentrati su di lui

A volte parliamo di noi stessi quando confortiamo le persone. L’intenzione di solito non è cattiva. Vogliamo fornire supporto pesando, parlando di esperienze simili o sentimenti che abbiamo avuto. Se la persona sta piangendo per qualcosa legato a noi o per qualcosa che abbiamo fatto, è particolarmente difficile non parlare di noi.

Ciononostante, cerca di non parlare di te stesso. Non farne una questione personale. Sii presente per lui.

 

Non essere impositiva in nessun modo

Lasciatelo in pace. Lascialo piangere senza essere insistente su ciò che gli passa per la testa.

Lasciatelo parlare. Dategli lo spazio per esprimersi. Se vuole parlarne con voi, lo farà (questo articolo entra nei dettagli).

Se vuole stare da solo, lasciagli il suo spazio. Gli uomini sono spesso imbarazzati e si sentono come se non dovessero piangere davanti a nessuno. Potrebbe aver bisogno della sua privacy.

 

Prova a dargli un abbraccio

A volte tutto ciò di cui ha bisogno è un abbraccio caldo e genuino da una donna che ama e a cui tiene. Apri le braccia, lascia che lui seppellisca la testa nel tuo petto e lascia che il mondo si sciolga.