Come posso trovare il giusto terapista comportamentale per bambini?

Aggiornato il 28 gennaio 2021

Trovare le cure adeguate per i bambini può essere a volte difficile e anche stressante, soprattutto per i genitori. Nonostante questo, indipendentemente dalle condizioni del bambino, è possibile restringere la ricerca e alla fine trovare il medico giusto per le loro esigenze. Questo articolo vi mostrerà alcuni modi pratici per trovare qualcuno specializzato in disturbi comportamentali dei bambini.

Bambini che fanno facce buffeFonte: unsplash.com

Quali disturbi tratta un terapista comportamentale?

Diversi disturbi mentali possono presentarsi in un’età molto precoce e possono causare sfide significative. Alcuni esempi dei tipi di condizioni che un terapista comportamentale per bambini tratta regolarmente sono:

  • Disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD)
  • Disturbo ossessivo-compulsivo (OCD)
  • Disturbo da Deficit Oppositivo (ODD)
  • Disturbo della condotta
  • Disturbo dello spettro autistico (ASD)

Questi tipi di professionisti possono anche lavorare a stretto contatto con coloro che hanno disabilità linguistiche e intellettuali, oltre a quelle emotive come la depressione e l’ansia.

Mentre la depressione e l’ansia sono tipicamente identificate nella tarda infanzia, è anche possibile che questo tipo di condizioni non vengano rilevate nei primi anni. Questo perché alcuni bambini non hanno ancora sviluppato il vocabolario per esprimere i loro sentimenti ed emozioni. Inoltre, alcuni medici hanno difficoltà a distinguere le emozioni ordinarie e il comportamento infantile, come il pianto e la paura, da quelle che sono un’angoscia più persistente trovata in disturbi come la depressione maggiore.

Il disturbo post-traumatico da stress è anche una possibile condizione che può essere osservata durante l’infanzia, ma spesso può anche passare inosservata per le stesse ragioni.

Tuttavia, un terapeuta sarà in grado di trattare tutte queste condizioni insegnando ai bambini nuove abilità che possono usare per tenere i sintomi sotto controllo.

Terapia Vs. Farmaci

I farmaci possono essere uno strumento molto utile e talvolta necessario per aiutare a trattare i disturbi comportamentali dei bambini, come quelli menzionati nella sezione precedente; tuttavia, fare affidamento solo sui farmaci vi farà perdere un’altra strada efficace: la terapia.

Alcuni farmaci, come gli antidepressivi, gli stimolanti e gli stabilizzatori dell’umore, possono essere molto potenti e fare miracoli, ma non curano i disturbi. Pertanto, trovare altri modi per gestire i sintomi può essere efficace per il trattamento a lungo termine.

PilloleFonte: unsplash.com

La terapia è anche un’opzione eccellente per coloro che esitano a far assumere ai propri figli dei farmaci a causa degli effetti collaterali, della dipendenza o di altre questioni personali. Alcune persone sono anche non reattive a vari tipi di farmaci e hanno bisogno di un’altra opzione.

Tuttavia, la terapia può essere efficace in modi che i farmaci non possono, e viceversa, e si completano bene a vicenda, motivo per cui una combinazione dei due è raccomandata per un assortimento di condizioni mentali.

Trovare il terapeuta giusto per il tuo bambino

Il resto di questo articolo sarà dedicato a darvi consigli su come trovare un terapeuta affidabile per vostro figlio. Un buon terapeuta comportamentale per bambini non dovrebbe essere difficile da trovare se si seguono questi suggerimenti, e la maggior parte di loro può essere utilizzato immediatamente fino a quando si dispone di una connessione internet.

Consulta il tuo medico di famiglia o il pediatra

Qualsiasi medico che abbia esperienza nell’aiutare i bambini, come i pediatri e i medici generici, sarà una risorsa preziosa per trovare un terapeuta. Ricorda che non sono terapisti, quindi non saranno in grado di fornire psicoterapia e terapia.

Alcuni psichiatri, che sono anche medici, sono formati in psicoterapia. Gli psichiatri danno principalmente diagnosi e prescrivono farmaci per trattare le condizioni, cosa che un terapeuta non può fare, a meno che non sia anche un medico autorizzato. Per questo motivo, un terapeuta non prescriverà farmaci per le condizioni di comportamento di tuo figlio.

Oltre a diagnosticare e raccomandare farmaci, i medici possono anche indirizzarvi a un terapista comportamentale o a uno specialista per un disturbo comportamentale del bambino. Per esempio, se tuo figlio ha l’ASD, ti può essere raccomandato qualcuno specializzato in quella condizione. Tuttavia, un terapista comportamentale che ha una conoscenza generale nel trattamento di una varietà di condizioni può anche essere estremamente utile.

La maggior parte dei disturbi comportamentali dei bambini sono trattati anche con i farmaci, quindi se potete collegarvi con un terapeuta tramite il vostro medico, otterrete il corso di trattamento più ottimale affrontando la condizione da due punti di vista.

Fai qualche ricerca

Eseguire una ricerca su Google o qualsiasi sia il tuo motore di ricerca preferito dovrebbe produrre risultati e dare opzioni locali.

Ci sono molte indagini diverse che puoi fare per trovare quello che stai cercando; digitando “terapista comportamentale per bambini vicino a me” probabilmente ti fornirà almeno alcune scelte locali che sono rilevanti per le tue esigenze. Puoi anche essere più specifico e scrivere “terapisti per i problemi di comportamento del mio bambino di 4 anni” e trovare risultati simili.

Dita che digitano su una tastiera di un portatileFonte: unsplash.com

La cosa bella di trovare un terapeuta attraverso un motore di ricerca è che spesso ci sono recensioni, e si può scoprire se altre persone hanno avuto successo nel trattare qualsiasi disturbo comportamentale del bambino che il vostro ha. Questo vi darà fiducia che questo è il terapeuta giusto per il vostro bambino, e che sono in buone mani.

Anche se un medico può fornirvi informazioni per un terapeuta che potete contattare, essere in grado di ramificare e scegliere chi pensate sia il migliore è difficile da battere. Inoltre, se sentite che il terapeuta che avete attualmente non funziona, potete sempre provarne un altro.

Alcuni genitori che hanno figli a cui è già stato diagnosticato un disturbo comportamentale infantile potrebbero anche saltare la visita di un medico per trovare raccomandazioni e optare invece per questo metodo perché è più veloce e non è necessario prendere un appuntamento per cercare un terapeuta online.

Uno-a-uno Vs. Terapia di gruppo

Un’altra cosa che dovrai considerare quando cerchi di trovare il giusto terapista comportamentale per tuo figlio è se beneficerà della terapia di gruppo o delle sessioni individuali.

Le sessioni di terapia di gruppo possono essere eccellenti per aiutare a sviluppare le abilità sociali, comunicative e di risoluzione dei problemi di vostro figlio, ma, sfortunatamente, non è per tutti.

Più l’individuo è antisociale, più diventa sempre più improbabile che la terapia di gruppo sia utileed efficace. In queste impostazioni personali, i ragazzi possono ancora imparare le abilità per trattare le loro condizioni di comportamento, ma semplicemente non interagiranno con gli altri.

In queste sessioni private, possono ancora migliorare le loro abilità sociali, che possono aiutarli a lavorare con gli altri in futuro, e possibilmente passare in un ambiente di gruppo se si sente appropriato e il bambino è a favore di farlo.

Persone che scrivonoFonte: unsplash.com

Dove andare dipende in gran parte dal genitore o dal tutore, perché loro conoscono meglio i loro figli. Sono dirompenti, provocatori o addirittura aggressivi e violenti? Se è così, la terapia di gruppo probabilmente non è l’ideale per ora.

Entrambe le opzioni saranno comunque utili perché, senza alcun trattamento, è improbabile che i disturbi comportamentali migliorino del tutto e possono degenerare fuori controllo durante gli anni dell’adolescenza.

Ricordati di prenderti cura di te stesso

Mentre la maggior parte dei genitori probabilmente mette il benessere del proprio figlio davanti al proprio, è importante ricordarsi di prendersi cura di se stessi e trovare il supporto necessario per trattare i problemi comportamentali di vostro figlio.

Un modo eccellente per farlo è considerare la terapia per se stessi. Un terapeuta non solo può aiutarvi a elaborare le emozioni che state vivendo, ma può anche essere in grado di consigliarvi abilità che vi aiuteranno a capire vostro figlio, a sostenerlo e a mantenere un rapporto sano con lui. Un terapeuta può anche essere in grado di raccomandare gruppi di sostegno in modo da poter incontrare genitori di bambini con problemi simili.

Conclusione

Indipendentemente dal percorso che decidete di seguire, sarete in grado di trovare un solido piano di trattamento per qualsiasi disturbo comportamentale infantile, e con l’educazione, potete anche fare la differenza a casa. Il trattamento delle condizioni comportamentali richiede la partecipazione della famiglia e degli amici, e a volte anche degli insegnanti e dei compagni di scuola. Con l’aiuto di tutti, la vita con un disturbo comportamentale può diventare più facile.


Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.