Come faccio a trovare uno o più terapisti vicino a me? Modi gratuiti per trovare i migliori terapisti nel 2021

Aggiornato il 26 agosto 2021

Come trovare un terapista vicino a te

Se stai cercando risposte alla domanda Come faccio a trovare un terapista vicino a me? “Questo è un segno che sei pronto a cercare un aiuto professionale per risolvere problemi di salute mentale nuovi o esistenti come la depressione, l’ansia e altre forme di cura della salute mentale. Quando prendi la decisione di cercare un terapeuta o un terapeuta per il supporto o la psicoterapia matrimoniale, hai fatto i primi passi critici verso il miglioramento della tua salute mentale – anche se è solo facendo una telefonata. E questo merita un riconoscimento.

Questo articolo ti dà le basi e affronta alcune sfide su come trovare un terapeuta vicino a te, specializzato nell’aiutare le persone a superare le sfide della vita. Continua a leggere per iniziare il tuo viaggio verso una migliore salute mentale e una vita più soddisfacente.

videocall

Questo sito è di proprietà e gestito da Serenis, che riceve tutti i compensi associati alla piattaforma.

Fonte: unsplash.com

Da dove iniziare per trovare un terapista vicino a me

Il primo passo per iniziare a trovare un terapeuta vicino a te è quello di essere onesti con voi stessi su quali sono le vostre sfide legate alla salute mentale. Stai cercando una terapia individuale, di coppia, familiare, o servizi come la psicoterapia matrimoniale e la terapia per la gestione della rabbia? Forse stai cercando un terapeuta che ti aiuti a gestire l’ansia, o forse vuoi un consiglio da un esperto su come comunicare meglio nella tua relazione. Se non sai cosa stai cercando in particolare, ma hai solo la sensazione che qualcosa non vada – va bene anche questo.

I terapeuti e gli assistenti sociali clinici di oggi combinano anni di esperienza di lavoro nei loro campi con molti tipi di terapia. Non importa cosa stai sperimentando, scriverlo prima di iniziare a cercare un terapeuta, un terapeuta o un assistente sociale clinico autorizzato con cui parlare ti aiuterà ad assicurarti di ottenere il massimo dalle tue sessioni.

Trovare un terapeuta, un terapeuta o un assistente sociale clinico autorizzato che pratichi tipi popolari di terapia come la terapia cognitivo-comportamentale può inizialmente presentare alcune sfide. Mentre iniziare la terapia è un atto coraggioso, dovete fare appello allo stesso coraggio per fare i passi necessari per trovare un terapeuta o un terapeuta che sia adatto a voi e ai problemi che state affrontando per iniziare il vostro processo di guarigione. Questo è specialmente il caso se hai problemi di funzionamento a causa di ansia, depressione o altri problemi di salute mentale.

Prima di iniziare la ricerca di un terapeuta vicino a te, è importante determinare quale tipo di terapia è giusta per te. Se i problemi che stai avendo ruotano intorno a te e alla tua famiglia, probabilmente vuoi cercare qualcuno specializzato in terapia familiare come un terapeuta familiare o un assistente sociale clinico autorizzato. Se stai avendo problemi di relazione, vorrai vedere un terapeuta o un terapeuta che fornisce terapia sia per gli individui che per le coppie, come un terapeuta familiare matrimoniale.

I terapisti familiari matrimoniali forniscono psicoterapia di coppia e possono lavorare con coppie, famiglie e individui che hanno problemi di relazione. Le persone che soffrono di depressione grave, ansia o disturbo bipolare possono prendere in considerazione l’idea di vedere uno psicologo clinico che può assistere con una terapia stazionaria e ambulatoriale. Le persone con gravi malattie mentali che richiedono una stretta supervisione e la gestione dei farmaci possono avere sia un terapeuta stazionario che ambulatoriale dopo la dimissione da una struttura di salute mentale o dall’ospedale.

I terapeuti ospedalieri e ambulatoriali possono lavorare insieme per identificare il miglior piano di trattamento e il corso d’azione da seguire. Quando si passa da un terapeuta ricoverato a un terapeuta ambulatoriale come un assistente sociale clinico autorizzato – voi e il vostro terapeuta scelto (come uno specialista di terapia artistica o il vostro assistente sociale clinico autorizzato) stabiliranno un rapporto terapeutico e lavoreranno insieme per identificare i problemi di relazione e altri problemi che possono aggravare o causare problemi di ansia, depressione o altri problemi di salute mentale.

La prossima cosa da considerare prima di iniziare la ricerca di terapeuti è la vasta gamma di terapeuti che sono disponibili per fornire psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia e risolvere i problemi di relazione. Fai i passi per trovare il terapeuta giusto in base alla ricerca che hai fatto finora. Trovare il terapeuta giusto diventa più facile quando sai che tipo di relazione terapeutica stai cercando. L’ultima cosa da considerare quando stai cercando di stabilire questa nuova relazione terapeutica è se vuoi lavorare con un terapeuta clinico con licenza tradizionale in un ambiente di persona – o se preferisci lavorare con un terapeuta clinico con licenza online.

Dovresti provare la terapia online o quella tradizionale?

Quando stai considerando di stabilire una nuova relazione terapeutica con un terapeuta clinico autorizzato, la posizione è spesso un fattore critico. Esiste un’ampia varietà di tipi di terapia per individui e coppie tra cui scegliere. Alcuni terapeuti sono anche specializzati nel lavoro con adolescenti e ragazzi. I servizi di salute mentale sono ora disponibili online, il che rende più facile per le persone con problemi di salute mentale come l’abuso di sostanze, la gestione della rabbia, l’ansia, la depressione e altri problemi di salute mentale ottenere aiuto online.

Sia i professionisti della salute mentale online che quelli offline hanno lo stesso obiettivo in mente – aiutare le persone che lottano con problemi di relazione, problemi personali e conflitti familiari a imparare nuove abilità di coping. Secondo l’American Psychological Association, la metà delle famiglie americane ha un membro della famiglia che ha stabilito una relazione terapeutica con un terapeuta autorizzato o un assistente sociale clinico per la terapia individuale e di coppia. Cercare un aiuto professionale può essere un modo eccellente per navigare nella vita, risolvere i problemi di relazione quotidiani, costruire la resilienza e raggiungere il vostro massimo potenziale.

È possibile ottenere aiuto per la depressione, l’ansia, il trauma, la gestione dello stress, i problemi di genitorialità, i problemi di relazione e altri argomenti in terapia individuale o di gruppo. Se stai semplicemente cercando un ascoltatore imparziale, specializzato nell’aiutare le persone fornendo consigli generali o lavorando con gli adolescenti – anche questo è fantastico. L’importante è trovare un partner professionale e lavorare insieme per identificare i problemi che hanno causato conseguenze negative.

I terapeuti autorizzati sulla piattaforma Serenis.com hanno anni di esperienza e oltre duemila ore di pratica clinica pratica nel loro campo di specializzazione. Oltre a considerare ciò che affronterai durante il processo di guarigione della terapia, dovresti pensare se vedere un terapeuta o un terapeuta nella tua area locale o online. La decisione dipende dalla tua personalità, da quanto sei occupato, dal tuo livello di comfort e da quanto hai accesso ai servizi di salute mentale nella tua zona. Puoi iniziare a riflettere su quale opzione sia giusta per te ponendoti alcune domande:

  • Ci sono terapeuti nella tua zona che sono specializzati in quello che stai cercando (per esempio, strumenti per aiutare le persone che lottano con l’ansia, PTSD, depressione maggiore, trauma infantile o abuso sessuale)? Molte persone gravitano verso la terapia online perché offre una rete di terapeuti e terapeuti autorizzati che sono esperti nei loro campi, nei casi in cui lo stesso livello di competenza non è disponibile nelle vicinanze.
  • Quanto lontano dovresti guidare per vedere il tuo terapeuta? Se stai lottando con l’ansia, — avresti bisogno di prendere del tempo libero dal lavoro per andare ad un appuntamento? Un’altra ragione per cui alcune persone scelgono la terapia online è la convenienza. Puoi parlare con un terapeuta autorizzato nel comfort e nella privacy della tua casa (o dovunque tu abbia una connessione internet).
  • Sei una persona estroversa o timida? Alcune persone a volte preferiscono una terapia tradizionale perché vogliono parlare con qualcuno faccia a faccia. Altri, invece, potrebbero non volersi rendere vulnerabili con qualcuno di persona, quindi scelgono la terapia online. I fornitori di terapia online possono aiutare con l’ansia, la depressione e i problemi di relazione per bambini, adolescenti e adulti. I terapeuti online praticano le stesse modalità di terapia popolari come la terapia cognitiva comportamentale (CBT) come i terapeuti e i terapeuti offline.

Tipi di terapeuti e come trovare un terapeuta

Dare risposte a tutte queste domande in anticipo ti aiuterà a determinare se dovresti seguire una terapia di persona o una terapia online quando è il momento di trovare un terapeuta. È importante ricordare che, mentre stai leggendo questo articolo, anche se può essere facile essere sopraffatti da molte domande riguardanti i diversi tipi di terapeuti, queste sono tutte domande utili da considerare una alla volta. Queste domande sono tutte progettate per farti ottenere il supporto più efficace per te.

Budget

Il costo della psicoterapia attraverso Serenis varia da 40 a 70 dollari a settimana (fatturati mensilmente). Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento per qualsiasi motivo. Tipicamente, la terapia tradizionale costa dai 150 ai 250 dollari per una singola sessione. Tuttavia, ci sono alcuni terapeuti faccia a faccia che offrono una terapia a scala mobile. Questo significa che ti faranno pagare quello che puoi permetterti, in base al tuo stipendio. A seconda di dove vivete, potrebbe essere difficile trovare un terapeuta o un terapeuta che offra una terapia a scala mobile o che accetti il vostro piano di assicurazione sanitaria. Dovreste assicurarvi di chiamare l’ufficio del terapeuta per verificare i loro prezzi e chiedere se offrono una terapia a scala mobile.

donna in videochiamata

Fonte: unsplash.com

Terapia tradizionale

Potrebbe piacervi l’idea di sedervi nell’ufficio di un terapeuta, incontrarlo faccia a faccia e parlare dei vostri problemi. Molte persone preferiscono parlare con qualcuno di persona quando parlano di argomenti vulnerabili. Potresti essere una di quelle persone che traggono beneficio dal contatto visivo. Alcune persone preferiscono la terapia tradizionale per questo motivo. Preferiscono lavorare con un terapeuta o un terapeuta che possono vedere di persona e incontrare ogni settimana. Il vantaggio di incontrare un terapeuta tradizionale è che puoi leggere il loro linguaggio del corpo.

Potresti essere una persona molto verbale ed esprimere meglio le emozioni parlando al tuo terapeuta di persona. Per le persone che hanno l’ansia, vedere un terapeuta o un terapeuta in uno studio privato può aiutarle a praticare le abilità interpersonali. Molti di noi sono davanti agli schermi tutto il giorno e non riescono a interagire con altri esseri umani. C’è qualcosa di unico nell’essere vulnerabili di fronte ad un essere umano fisico. Anche se per alcune persone aprirsi ed essere trasparenti di fronte al loro terapeuta tradizionale può non essere facile. Mentre, potrebbero essere notevolmente sinceri con un terapeuta online.

donna al laptop

Fonte: unsplash.com

Che tipo di terapia è giusta per me?

Non esiste una forma “giusta” di terapia. Ci sono diverse forme di terapia tra cui scegliere, ed è una questione di sapere quali sono i vostri bisogni individuali e cosa volete cambiare nella vostra salute mentale. Potresti voler lavorare con un terapeuta che pratica la CBT (Cognitive Behavior Therapy). Puoi imparare abilità di coping per l’ansia e la depressione. Potresti cercare un terapeuta di coppia, qualcuno che è solito trattare con le coppie. Potresti cercare un terapeuta che si occupi di coloro che hanno il PTSD. Potrebbe essere qualcuno che pratica la terapia basata sul trauma o l’EMDR. Dipende dai tuoi bisogni individuali rispetto a quale tipo di terapia è “giusta”, perché non esiste una terapia giusta. Forse stai cercando uno psicologo infantile o un terapista familiare. Qualunque siano i tuoi bisogni, puoi trovarli, è solo questione di cercare nei posti giusti.

Che tipo di terapeuta è quello giusto per me?

Inizierai a notare diverse credenziali quando stai cercando un terapeuta, sia che si tratti di uno psicologo, che ha un dottorato di ricerca o PsyD, un terapeuta, un terapeuta matrimoniale e familiare con licenza, o altri tipi di professionisti della salute mentale. Dipende da quali sono i tuoi bisogni individuali. Gli psicologi possono diagnosticare disturbi di salute mentale o malattie mentali. Gli psichiatri sono un tipo di terapeuti che possono sia diagnosticare che trattare le malattie mentali con i farmaci. Dipende da quello che stai cercando di ottenere da un professionista della salute mentale se sceglierai uno psichiatra o uno psicologo o entrambi.

Psicologi

Uno psicologo è specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie mentali. Non possono prescrivere farmaci, ma praticano la terapia e hanno una vasta gamma di abilità e diversi approcci che usano per trattare i clienti. Hanno migliaia di ore di esperienza prima di ricevere il loro dottorato e possono trattare pazienti o clienti.

LPC

I Licensed Professional Counselor hanno più di 3.000 ore di esperienza e sono certificati per diagnosticare le malattie mentali. Anche se non hanno un dottorato, sono esperti nei loro campi. Possono fornire un trattamento eccellente per le persone che stanno lottando con problemi di salute mentale.

Assistenti sociali

Un assistente sociale clinico è simile a un LPC. Hanno diversi background, e tipicamente lavorano in impostazioni di servizio sociale e impostazioni di cura gestita. Gli assistenti sociali aiutano le persone a funzionare in ambienti particolari, come le strutture di trattamento residenziale. Una persona che ha un MSW (Masters in Social Work) può anche avere uno studio privato e trattare i clienti.

Terapeuti matrimoniali e familiari

Un Licensed Marriage and Family Counselors (LMFT) è specializzato nell’aiutare le coppie e può anche fornire terapia familiare. Sia che stiano fornendo una terapia di coppia per aiutare a preservare i matrimoni o rafforzare le partnership amorose, un LMFT può essere un grande supporto per le coppie e le famiglie.

unione di mani

Fonte: unsplash.com

Terapia per bambini o adolescenti

Può essere difficile trovare un eccellente terapista pediatrico. Può anche essere difficile trovare qualcuno competente che lavori con gli adolescenti. Tuttavia, ci sono grandi fornitori di salute mentale là fuori che sono specializzati nel lavoro con i bambini e gli adolescenti. Potreste iniziare chiedendo al pediatra di vostro figlio un riferimento ad un terapista o terapeuta. Dopo di che, controlla con altri genitori che possono avere una pista per un buon terapeuta. Poi, potete cercare nella vostra rete assicurativa per trovarne uno. Anche i terapisti fuori rete possono essere un’opzione, a seconda del vostro budget.

Passi importanti per trovare un terapeuta vicino a me

Prima di decidere il tuo terapeuta, è importante assicurarsi che abbia delle credenziali che gli diano la possibilità di praticare la terapia. Assicurati che abbiano la licenza e che la certificazione provenga dall’APA (American Psychological Association). Sia che tu stia lavorando con un terapeuta online o con qualcuno nella tua zona, deve essere autorizzato. Controlla le loro credenziali e le recensioni online. E assicurati che abbiano buone recensioni.

Come specificare la tua ricerca

Una volta che hai ristretto la tua lista di risultati terapeuti, si vuole fare in modo che essi hanno la formazione per aiutarti. Se vuoi qualcuno specializzato in ansia, assicurati che abbia quella formazione. Se vuoi un terapeuta o un terapeuta che lavori con le famiglie, assicurati che sia un Licensed Marriage and Family Therapist (LMFT). Diciamo che hai un disturbo borderline di personalità: vuoi trovare un terapeuta specializzato in DBT (Dialectical Behavior Therapy). È importante assicurarsi di trovare il terapeuta giusto per le condizioni corrette.

uomo al cellulare con cuffie

Fonte: unsplash.com

Programmare una sessione iniziale

Quando si tratta di trovare un terapeuta, si deve iniziare con un primo incontro. È importante programmare la prima sessione con un terapeuta prima di decidere se lo vedrete per molto tempo. Ma prima ancora di farlo, parla con loro al telefono. Assicurati di sentirti a tuo agio con loro, e che abbiano slot disponibili regolarmente. Chiedi loro se accettano la tua assicurazione sanitaria. È importante saperlo in anticipo. Prendi confidenza con il loro tono e con chi sono. Parlerai con questa persona per le settimane a venire e vuoi sentire che puoi aprirti con lei.

Cosa aspettarsi nella prima sessione di terapia

Quando vedete un terapeuta per la prima volta, avrete modo di parlare dei vostri problemi, ma avrete anche modo di sapere chi sono e determinare cosa potrete ottenere dalla terapia. Durante la prima sessione, conoscerai il nuovo terapeuta e deciderai se ti piace e se puoi continuare ad aprirti con lui. La prima seduta è un po’ come un primo appuntamento, tranne che il terapeuta prenderà appunti. Non conosci la persona e stai decidendo se vuoi continuare a vederla. Incontrare un terapeuta non è romantico, ma svilupperai una partnership a lungo termine con lui. Ti aiuterà con la tua salute mentale. Ecco perché la prima sessione è essenziale. Stai decidendo se continuare o meno a vederli. In molti modi, stai correndo un rischio. La terapia è un investimento. Non sai cosa ne ricaverai se non dopo molto tempo. Potrebbero fornirti dei compiti a casa dopo la prima sessione, se scegli di continuare a vederli. Questo è un buon segno.

Domande da porre a un nuovo terapeuta

Chiedi a un potenziale terapeuta che stai incontrando per la prima volta circa la sua formazione, licenza, e assicurati che abbia un’esperienza appropriata nel campo della salute mentale. Potete chiedere che tipo di terapia praticano. Volete assicurarvi che abbiano un’esperienza rilevante nell’area in cui volete ottenere il trattamento, perché altrimenti è una perdita di tempo per entrambi. Se hai bisogno di un trattamento per il PTSD e stai vedendo un terapeuta che non tratta i sopravvissuti al trauma, non è una buona scelta. Hai bisogno di vedere un terapeuta informato sul trauma o qualcuno che è certificato in EMDR.

Un’altra cosa da chiedere è quanto tempo ci si aspetta che tu stia in terapia, se è a breve o a lungo termine. Questa è una domanda importante da fare. Dovete gestire le vostre aspettative su quanto durerà il processo.

Terapia online

Il vantaggio della terapia online è che ci sono molti modi per comunicare con il tuo terapeuta. Potete mandargli un messaggio di testo, parlargli al telefono o videochattare con il vostro terapeuta. Puoi decidere quale tipo di comunicazione funziona meglio per te. Mentre con un terapeuta tradizionale, siete limitati nel modo in cui parlate tra di voi. Molti terapeuti che lavorano in studi privati non offrono sessioni telefoniche o su Skype. La terapia online permette alle persone che sono troppo occupate, o alle persone che lottano con certi problemi come l’ansia sociale, la possibilità di vedere un terapeuta nel comfort della loro casa o dovunque sia conveniente per loro.

Le persone che vivono in aree remote e non hanno accesso a molti fornitori possono anche beneficiare della terapia online. La rete di terapeuti autorizzati di Serenis offre esperti in centinaia di argomenti. Il trattamento online sta crescendo in popolarità, e dato che ci sono così tanti terapeuti diversi tra cui scegliere, è probabile che troverai qualcuno che soddisfi le tue esigenze. Che tu stia lavorando con un terapeuta individuale, un terapeuta di coppia o un terapeuta familiare, puoi ottenere il trattamento giusto per te.

uomo al laptop

Fonte: unsplash.com

Cercare di lavorare con un terapeuta vicino a me

Potresti non conoscere amici o familiari che sono stati in terapia. Anche se cercare una psicoterapia è abbastanza comune, molte persone preferiscono tenerla privata e non far sapere agli altri che la stanno facendo. In questo caso, potresti non conoscere nessuno personalmente a cui chiedere raccomandazioni.

Anche se trovare un terapeuta locale può essere un compito arduo, con alcuni consigli, puoi cercare in modo più efficiente e ottenere i risultati che desideri.

Raccomandazioni e rinvii

Anche se potresti non essere in grado di trovare nessun amico o membro della famiglia che voglia discutere di terapisti con te, potresti conoscere alcuni professionisti che possono aiutarti. Per esempio, il tuo medico di base probabilmente conosce dei terapeuti che potrebbero aiutarti. Un membro del clero potrebbe raccomandare un terapeuta o un terapeuta che onori le sue convinzioni religiose.

Come valutare i possibili candidati quando si cerca un terapeuta vicino a te

Prima di prendere un nome a caso da una lista e fissare il tuo primo appuntamento, guarda ognuno dei terapeuti sulla tua lista per capire quale potrebbe essere il più adatto. Alcune cose da considerare sono la loro istruzione, formazione, licenza e anni di pratica.

Tuttavia, queste informazioni possono solo portarti così lontano. Per trovare il terapeuta più adatto alle tue esigenze, ai tuoi problemi, ai tuoi punti di forza e alla tua personalità, è utile avere informazioni sui campi in cui sono specializzati e sulla loro filosofia di trattamento.

Anche le questioni pratiche sono importanti. Hai bisogno di scoprire i loro orari d’ufficio, la durata delle sessioni, le tariffe che applicano e se lavorano con la tua compagnia di assicurazione.

Se il terapeuta ha una presenza online, spesso puoi trovare queste informazioni sul suo sito web. Puoi anche chiamare il loro ufficio e chiedere. Ma ricorda che non sei ancora in terapia. Sei in una missione di raccolta di fatti, quindi limita le tue domande ai fatti che hai bisogno di sapere prima di iniziare le sessioni con il tuo terapeuta.

Pro e contro di provare a lavorare con un terapeuta vicino

Ecco una lista di potenziali pro e contro del lavorare con qualcuno nelle vicinanze:

Pro:

  • Il vostro terapeuta è fisicamente vicino a voi, il che crea un senso di sicurezza emotiva e può fornire la pace della mente sapendo che potete ricevere il sostegno di cui avete bisogno da qualcuno che conosce la vostra situazione da vicino.
  • Conosci il tuo quartiere e ti sembra di continuare a far parte della tua comunità. Vedere un terapeuta (o psicoterapeuta) il cui ufficio è vicino a te può farti sentire parte di qualcosa di più grande di te.
  • A seconda del problema (o dei problemi) e della gravità, alcune preoccupazioni sono affrontate in modo più appropriato con un terapeuta in un ufficio, vicino a te. Un esempio è se siete in crisi o a rischio di autolesionismo.

Contro:

  • A volte può essere difficile raggiungere l’ufficio di un terapeuta ogni settimana. Stiamo tutti cercando di stipare molto nelle nostre vite impegnate e la terapia è un’altra aggiunta.
  • Ci sono persone che non vogliono che gli altri sappiano che sono in terapia. Se vai da un terapeuta locale, puoi rischiare di incontrare qualcuno che conosci.
  • A seconda del problema, essere visti “di persona” può essere difficile. Un esempio è se hai un disturbo d’ansia sociale e ti è difficile stare in mezzo alla gente.

Provare i terapeuti

Non importa quanta ricerca tu faccia, non saprai se un terapeuta è adatto a te finché non avrai una sessione con lui. Considera le prime sessioni con il tuo terapeuta come una prova che puoi continuare se sei soddisfatto dell’accordo o andare avanti se non lo sei. Preparati a sentirti un po’ a disagio se è la prima volta che condividi i tuoi segreti con un terapeuta. Ricorda che puoi cambiare terapeuta se non ti sembra che voi due siate una buona coppia.

Considera la terapia online

Se stai cercando dei terapeuti nella tua zona, potresti aver perso dei terapeuti che possono incontrarti ovunque tu sia. I terapeuti online possono parlare con te nel comfort della tua casa. I terapeuti autorizzati di Serenis sono disponibili secondo i tuoi orari e possono aiutarti con qualsiasi problema emotivo o di salute mentale tu abbia. Iniziare il trattamento è facile, e non dovrai aspettare settimane per avere la tua prima sessione. E se non vi trovate bene con un particolare terapeuta, è facile passare ad un altro.

donna al laptop

Fonte: unsplash.com

Non esitare troppo a trovare un terapeuta

Ora che sai come trovare un terapeuta, mettiti subito in contatto con uno di loro. La cosa migliore che puoi fare è andare avanti finché sei motivato a cercare aiuto. Una vita veramente appagante è possibile – tutto ciò di cui hai bisogno sono gli strumenti giusti. Fai il primo passo oggi.

Domande frequenti su come trovare un terapeuta vicino a te

Quali sono i 3 tipi di terapia?

La terapia è uno dei metodi efficaci attraverso cui i problemi di salute mentale sono la morte. La psicoterapia, o talk therapy, secondo l’American Psychiatric Association, è vista come un mezzo di assistenza medica attraverso il quale le malattie mentali e le difficoltà emotive delle persone vengono trattate e superate, rispettivamente. Assiste anche con l’eliminazione o il controllo dei sintomi debilitanti appositamente per migliorare la capacità delle persone e aumentare la loro guarigione e il loro benessere.

La psicoterapia è vista in tre tipi principali che includono:

  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT): La CBT è uno dei principali tipi di terapia che assiste le persone a identificare e cambiare il modo in cui pensano e si comportano che sono ostili o inefficaci. La CBT aiuta le persone a sostituire questi comportamenti e pensieri dannosi con comportamenti più funzionali e pensieri accurati. Con la CBT vengono trattati disturbi come ansia, depressione, PTSD e disturbi alimentari.
  • Terapia di accettazione e impegno (ACT): L’ACT è incentrata sull’uso della consapevolezza e delle strategie di accettazione con il cambiamento del comportamento e le strategie di impegno per aumentare la flessibilità psicologica di qualcuno. Aiuta le persone ad acquisire piena consapevolezza e mostra poi come possono adattare il loro comportamento.
  • Terapia comportamentale dialettica (DBT): La DBT è principalmente destinata a coloro che hanno pensieri suicidi e con un disturbo borderline di personalità (BPD). Li aiuta a gestire o affrontare pensieri, comportamenti e sentimenti scomodi.

La terapia vale i soldi?

Sì, la terapia vale l’importo specifico che si paga. Questo valore è definito da quanto la terapia sia efficace e utile per le persone che ne hanno bisogno. La terapia del dialogo è un modo efficace per insegnare alle persone i loro sentimenti, comportamenti e pensieri, e possibilmente mostrare loro quali sono le cose che scatenano o causano i loro specifici problemi emotivi e come possono farvi fronte o affrontarli. In altre parole, si osserva che la maggior parte delle terapie è incentrata su come vengono affrontati i problemi emotivi sottostanti che possono provocare un disagio emotivo.

Qual è la differenza tra uno psicologo e un terapeuta?

Per quanto riguarda il modo in cui uno psicologo e un terapeuta svolgono il loro lavoro clinico, ovviamente, c’è poca differenza. La differenza fondamentale è nella loro formazione. Gli psicologi hanno un dottorato in psicologia. Vengono istruiti nella scuola di specializzazione e dotati di una conoscenza intensiva della valutazione e del trattamento delle malattie emotive e mentali. In seguito, si sottopongono a uno stage di due o tre anni per essere formati nella teoria psicologica, nella terapia comportamentale e nei metodi di trattamento. I terapeuti hanno almeno un master e un buon numero di loro sono qualificati per diagnosticare e trattare le condizioni mentali. Tuttavia, i terapisti non hanno la licenza per praticare come medici, infatti, non possono prescrivere farmaci ai loro clienti. Fondamentalmente, il loro dovere è quello di assistere i loro clienti ad avere una piena comprensione dei loro pensieri e sentimenti appositamente per cambiare e migliorare e sviluppare il loro benessere o abilità di vita.

Il terapeuta è un medico?

È importante notare che i terapisti non sono medici. Per praticare nel campo della salute mentale, i terapeuti devono essere approvati dai loro comitati di licenza. Non sono autorizzati a raccomandare o ordinare farmaci. Tuttavia, possono riferire i loro clienti per una valutazione. Fondamentalmente, sono destinati a diagnosticare e sviluppare un piano di trattamento.

È necessario essere indirizzati a un terapeuta?

A quanto pare, non è necessario essere indirizzati a un terapeuta. Un terapeuta è qualcuno che puoi contattare e vedere da solo. Anche se è coinvolta l’assicurazione, il vostro terapeuta è nella posizione di gestirla, non voi. Quello che puoi fare in particolare è chiamare il tuo fornitore di servizi assicurativi e informarti su tutto quello che devi sapere.

Che tipo di terapia è meglio per l’ansia?

Ci sono diversi tipi di terapia che possono aiutare nel trattamento dell’ansia. Precisamente, i migliori per l’ansia sono studiati per essere la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) e la terapia di esposizione.

  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT): Secondo l’Anxiety and Depression Association of America, la CBT è un trattamento consolidato, altamente efficace e duraturo che si concentra sull’identificazione, la comprensione e il cambiamento del modo in cui le persone pensano e si comportano.
  • Terapia di esposizione: Secondo l’Anxiety and Depression Association of America, la terapia di esposizione è una forma di CBT. Si riferisce a un processo che aiuta a ridurre le risposte di paura e ansia.

Come fai a sapere se hai bisogno di un terapeuta?

In diverse occasioni, potresti sentirti giù, stressato, avere problemi a dormire o sentirti irritabile e tutto quello che potresti dire è: “passerà”. A volte, non è così; può diventare debilitante e influenzare continuamente la tua salute mentale e le tue attività quotidiane. In questa situazione, è importante sapere che hai bisogno di qualcuno con cui parlare. Potresti dover vedere il tuo terapeuta per avere una comprensione completa della tua condizione. Di seguito ci sono le bandiere rosse che ti faranno capire se hai bisogno di un terapeuta:

  • Se hai sbalzi d’umore o cambiamenti di comportamento per più di due settimane (che influenzano la tua partecipazione alle attività)
  • Se i vostri sintomi influenzano negativamente il vostro lavoro o interferiscono con i vostri studi a scuola
  • Se la tua relazione è influenzata dal tuo stato mentale (grave disagio emotivo)
  • Se la tua salute è influenzata da ansia e/o depressione o altri problemi di salute mentale che causano stanchezza e mal di testa
  • Se stai sperimentando seri cambiamenti nel tuo peso (un segno di un declino del benessere psicologico)

Cosa dovresti dire alla tua prima visita da un terapeuta?

La maggior parte delle volte, una visita ad un terapeuta per la prima volta è fondamentalmente tutto per conoscersi e sapere come fare un piano di trattamento efficace. Durante la prima sessione, dovreste dire al vostro terapeuta cosa vi ha portato alla terapia, cosa sentite che non va nella vostra vita, quali sono i sintomi dei problemi che sperimentate, e un po’ di storia personale della vostra vita, compresa la vostra educazione, infanzia, relazione, carriera e situazione di vita attuale.

Dovrei andare da un terapeuta per l’ansia?

In momenti diversi, diversi individui possono sperimentare stress e ansia nella loro vita. L’ansia è un problema di salute mentale che può interferire con le tue attività quotidiane e quando questo accade è importante trovare un terapeuta. Le seguenti sono bandiere rosse che indicano che hai bisogno di andare da un terapeuta per l’ansia:

  • Quando la tua preoccupazione che è continuata per molto tempo sta interrompendo la tua vita
  • Quando la tua ansia ti impedisce di esprimere le tue opinioni
  • Quando la tua preoccupazione si traduce in esaurimento
  • Quando la tua ansia ti fa fallire nell’eseguire le tue responsabilità quotidiane o compiti essenziali
  • Quando la tua ansia ti fa sentire isolato
  • Quando la vostra ansia vi porta ad attacchi di panico
  • Quando vi sentite ansiosi fisicamente
  • Quando l’ansia dura da più di qualche giorno o settimana
  • Quando hai ansia nella tua relazione
  • Quando senti che c’è qualcosa che non va

Quanto spesso dovrei andare in terapia?

Quanto spesso dovreste vedere il vostro terapeuta viene deciso nella prima sessione di terapia in base alle informazioni che fornite al vostro terapeuta. Se la vostra situazione è complessa, può essere consigliato un programma settimanale. Può anche essere da 1 a 3 sessioni a settimana. A volte, se avete una sfida finanziaria per pagare le sessioni, il vostro terapeuta può raccomandare 2 sessioni mensili e non meno in altro per non estendere la durata appropriata del tempo.

Ho bisogno di un terapeuta?

A volte si può essere confusi se ciò di cui si ha bisogno è un terapeuta. Questo perché entrambi i concetti sembrano simili. Tuttavia, sono completamente diversi. Avete bisogno di un terapeuta quando ci sono questioni specifiche da affrontare e quando c’è bisogno di affrontare un problema particolare nella vostra vita, come la gestione dello stress e la dipendenza. Attraverso la terapia o la psicoterapia, sarete in grado di sapere come imparare le tecniche specifiche che possono aiutare a far fronte alle aree del vostro problema o ad evitarle. La psicoterapia, la maggior parte delle volte, è a breve termine rispetto allaterapia.

D’altra parte, la terapia è a lungo termine rispetto alla psicoterapia e si occupa di situazioni più delicate. Un terapeuta vi aiuterà a conoscere i diversi modi in cui potete gestire il vostro stress, capire il vostro modello comportamentale, avere buone relazioni, regolare i vostri pensieri e le risposte emotive. Un terapeuta vi aiuterà ad affrontare come le malattie mentali come il disturbo d’ansia, il disturbo bipolare, la depressione e la schizofrenia influenzano la vostra vita quotidiana e come capirle, gestire i sintomi e aderire alle raccomandazioni mediche.

Ho bisogno di uno psicologo, di uno psichiatra o di un terapeuta?

Prima di decidere se hai bisogno di uno psicologo, di uno psichiatra o di un terapeuta, devi conoscere le responsabilità di ognuno di loro.

  • Psicologo: Gli psicologi sono esperti in psicologia (laurea in psicologia). Passano attraverso la scuola di specializzazione dove sono dotati di una solida conoscenza nella valutazione e nel trattamento dei disturbi mentali ed emotivi e completano anche uno stage di due o tre anni dove ottengono una formazione avanzata nella teoria psicologica, nei metodi di trattamento e nella terapia comportamentale. Se avete bisogno di qualcuno qualificato per fare psicoterapia e psicoterapia, test psicologici, e offrire un trattamento per un disturbo mentale, allora trovate uno psicologo. Il focus dello psicologo generale è su una gamma di psicologia generale che ha a che fare con questioni che includono la fornitura di terapia di gruppo, terapia individuale, o terapia matrimoniale e familiare.
  • Psichiatra: Uno psichiatra, a differenza di un terapeuta e di uno psicologo, è un medico specializzato nella prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie mentali. Uno psichiatra ti aiuterà a monitorare l’effetto della malattia mentale su altre condizioni, compresi i problemi di cuore o di ipertensione, e anche a controllare come i farmaci influenzano la pressione sanguigna, la glicemia, il peso, il sonno e il funzionamento del fegato o dei reni. Uno psichiatra è autorizzato a prescrivere farmaci per trattare disturbi mentali come il disturbo d’ansia, il bipolarismo, l’ADHD o la depressione e può anche indirizzarti a un terapeuta o a un altro assistente sociale clinico autorizzato.
  • Terapeuta: Un terapeuta ti aiuterà a migliorare la tua vita, a sviluppare le tue capacità emotive e cognitive, a palliare i sintomi della malattia mentale e a dotarti di tecniche per affrontare i vari problemi.

I terapisti vanno in terapia?

Sì, i terapisti vanno in terapia. Affrontare i problemi delle persone non è un compito facile. Anche i terapeuti hanno le loro sfide personali che non sono in grado di gestire da soli se non ne parlano con qualcun altro. I terapeuti di solito vanno in terapia quando hanno problemi con la loro vita quotidiana (carico di lavoro, stress, dolore, rabbia e preoccupazione), carico emotivo, isolamento e gestione di clienti difficili.

Un terapeuta ti dirà la tua diagnosi?

La diagnosi in terapia è vista come un rischio, in quanto si attacca alle persone anche se i clienti hanno ricevuto una diagnosi errata. In altre parole, a volte, le diagnosi possono cambiare nel tempo e diventare imprecise. Sulla base del fatto che le diagnosi possono essere fraintese dai clienti che non hanno una conoscenza approfondita della professione di salute mentale, il terapeuta può decidere di nasconderle. Tuttavia, nonostante il fatto che la diagnosi può essere difficile sia per i terapeuti che per i clienti, è anche importante sapere che conoscere la propria diagnosi è un vostro diritto. È anche importante assicurarsi che se si riceve una diagnosi, questa venga fatta da un terapeuta autorizzato. Non vorrai mai andare da un terapeuta di cui non ti fidi, e in particolare da un terapeuta senza licenza.

Che tipo di medico è un terapeuta?

La maggior parte delle volte, un terapeuta non è un medico che ha una laurea in medicina (addestrato a trattare problemi di salute fisica) ma uno psicoterapeuta autorizzato con un master in psicoterapia sulla salute mentale. A volte, gli psicoterapeuti possono essere chiamati informalmente un medico, ma nel vero senso della parola, senza M.D, non sono “medici” perché non possono prescrivere farmaci.

Quanto costa parlare con un terapeuta?

Prima di decidere di cercare uno psicoterapeuta, ci si aspetta di sapere quanto costa parlare con uno di loro. Il costo di parlare con uno psicoterapeuta può variare a seconda dello stato o dell’area del paese. Il prezzo medio varia da 64 a 250 dollari all’ora o più. Nelle città più popolari, si può essere addebitati da 100 a 200 dollari a sessione.

Perché la terapia è così costosa?

Anche se ci sono terapie gratuite e convenienti, su un terreno normale, la terapia può essere costosa. A volte, diversi terapeuti ti fanno sapere che la loro paga oraria o settimanale è compresa tra 75 e 250 dollari, e che anche l’assicurazione è inaccettabile. I seguenti fattori possono essere responsabili delle tariffe costose dei trattamenti terapeutici:

  • I loro titoli di studio e la solida formazione in diverse specialità e modalità di trattamento, nonché le tasse di mantenimento delle licenze (per avere i loro diritti riservati).
  • La considerazione del lavoro legato alla terapia di un cliente, ma che non avviene all’interno della sessione di trattamento, come gli studi approfonditi sui metodi di trattamento efficaci, la consultazione di colleghi o fornitori di assistenza sanitaria, e così via.
  • I costi generali a cui sono sottoposti gli psicoterapeuti che riguardano la gestione della pratica della terapia. Questi possono includere l’appartenenza a organizzazioni professionali, i costi di marketing della costruzione, la manutenzione di un sito web, costosi articoli accademici, e libri.
  • Molti psicoterapeuti non hanno interesse a lavorare con le compagnie di assicurazione, ma preferiscono pagare out-of-pocket al fine di privatizzare la loro diagnosi di salute mentale.

Un buon numero di professionisti della salute mentale sono sia psicoterapeuti che proprietari di un’attività commerciale all’interno dei loro spazi di ufficio. Essere un praticante solitario all’interno dello spazio ufficio gestire diverse responsabilità come essere un amministratore, manager, fatturatore, receptionist, ecc solo rendere il vostro servizio più costoso di altri psicoterapeuti.

Qual è meglio uno psicologo o un terapeuta?

Sia uno psicologo che uno psicoterapeuta sono autorizzati, clinici. Le specialità di uno psicologo clinico includono la terapia della parola e la terapia comportamentale. L’attenzione degli psicologi generali è su una gamma di psicologia generale che ha a che fare con questioni che includono la fornitura di terapia di gruppo, terapia individuale o terapia matrimoniale e familiare. Un terapeuta è osservato come un termine generale per i professionisti formati per offrire trattamenti e per migliorare il benessere delle persone. I potenziali terapeuti possono includere terapeuti matrimoniali con licenza, psicoanalisti, life coach e assistenti sociali. I migliori terapeuti sono considerati eccezionali in relazione all’istruzione, alle credenziali professionali e alla licenza. Il migliore sarà deciso dalla vostra preferenza e dalle situazioni coinvolte.

L’assicurazione copre la riabilitazione per la depressione?

Anche se molti individui possono pensare che l’assicurazione non copre il trattamento della depressione, esiste un certo numero di centri di riabilitazione per la depressione che accettano l’assicurazione per coprire il trattamento della depressione. Incredibilmente, i centri di riabilitazione per la depressione che accettano l’assicurazione sono aumentati dopo l’approvazione della legge sulla parità del 2008.

Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.