Come amare chi sei

Aggiornato il 22 ottobre

Per alcune persone, il concetto di amare se stessi è estraneo. Forse non credono di meritare il proprio amore o non vedono il senso di offrirlo a se stessi. Potrebbe sembrare una perdita di tempo o del tutto sciocco. Vedono l’amore come qualcosa che dai e ricevi agli altri.

divano con self love

Fonte: unsplash.com

Amare se stessi è importante. Ci aiuta a prenderci cura della nostra mente, corpo e spirito. Quando abbiamo l’amor proprio cambia il modo in cui rispondiamo alla vita e guida le decisioni che prendiamo. Fortunatamente, l’amore per se stessi è un processo in continua evoluzione. Se non avete ancora trovato l’amore per voi stessi o volete aumentare l’amore che già avete, ci sono molte cose che potete provare.

Impara a conoscere te stesso

È quasi impossibile amarsi senza sapere chi sei. Il processo di scoperta di se stessi può essere lungo, faticoso o divertente. È diverso per tutti. La gente scopre sempre nuove cose su se stessa. La nostra vera natura emerge in tutti i modi, compreso il modo in cui rispondiamo alle sfide, come viviamo le nostre emozioni, come trattiamo gli altri e come pratichiamo il rispetto di noi stessi.

Ci sono infiniti modi per imparare di più su di te. Puoi provare a esprimerti creativamente attraverso l’arte o la scrittura. Puoi usare la meditazione o l’auto-osservazione. Un modo efficace per imparare di più su se stessi è lavorare con un terapeuta. Essi sono addestrati per aiutarvi a vedere più di quanto non appaia, specialmente per quanto riguarda il vostro pensiero e i vostri atteggiamenti. Una volta che hai una solida comprensione di chi sei, puoi fare il passo successivo per sviluppare una relazione amorevole con te stesso.

Trova ciò che ti rende unico (e perché è importante)

Pensa alle persone a cui tieni di più nella vita. Hanno qualità che li rendono unici e alcune di queste qualità probabilmente le ami. Forse il tuo partner ha più libri che tempo per leggerli. Forse tua madre chiama ogni sabato mattina alle 7. Sono le piccole cose delle persone che le rendono speciali. Anche tu hai delle cose che ti rendono unico.

Dedica un po’ di tempo a trovare ciò che ti rende diverso da tutti gli altri. Può essere una mania della personalità, qualcosa che ti appassiona, un certo modo di pensare o una caratteristica fisica. Pensate al perché quella cosa è così importante per voi e come non potreste essere la stessa persona che siete senza di essa. Quando puoi arrivare ad amare le cose che ti distinguono, puoi ottenere un maggiore apprezzamento per tutto te stesso.

Ascolta i complimenti

Se guardarsi dentro è difficile, prova ad ascoltare ciò che gli altri pensano di te. Fai attenzione con questa strategia però. La gente può essere dura, e siamo più inclini a sentire le critiche che gli altri fanno su di noi prima di sentire le loro lodi. Ci sarà sempre qualcuno che non è d’accordo con te o con il modo in cui stai facendo qualcosa. Cerca di filtrare queste voci in favore di quelle più positive.

Forse per tutta la vita ti hanno detto che sei intelligente, creativo o avventuroso. Forse hai ricevuto complimenti per le tue capacità organizzative o la tua abilità di essere in grado di iniziare una conversazione con chiunque. Tutti hanno qualcosa in cui sono bravi, ma spesso non si accorgono di queste cose. Trovare i modi in cui ti distingui dagli altri può aiutarti a vedere quanto sei importante.

Passa del tempo con i tuoi successi

Nel mondo di oggi, siamo sempre in movimento. Sfortunatamente, questo significa che molte cose veramente buone non ricevono l’attenzione che meritano. Per molte persone, queste cose buone includono i loro successi e le loro conquiste. Una promozione sul lavoro si traduce in una rapida cena celebrativa. Anche le pietre miliari come la laurea ricevono un rapido cenno e poi si torna al lavoro.

Prenditi del tempo per essere consapevole dei tuoi successi. Passa del tempo ad assaporare il momento della vittoria. Siediti con il tuo orgoglio e sollievo il più a lungo possibile, annotando i sentimenti e i pensieri che hai. Allena il tuo cervello a notare questi sentimenti in modo da poterli assorbire quando si verificano nella tua vita quotidiana. Più riuscite a identificare la sensazione di soddisfazione, più facile sarà amare tutto ciò che fate.

Fai scelte sane

Amare se stessi non è qualcosa che avviene solo nella mente o nel cuore. Non siamo solo pensieri o emozioni fluttuanti. Abbiamo dei corpi che richiedono anch’essi delle cure. Mentre potremmo essere in grado di trascurare la nostra salute mentale o emotiva per qualche tempo, il corpo è molto meno disposto a piegarsi.

Segui una dieta sana. Dormire adeguatamente. Esercitarsi spesso. Questi sono punti fermi di una buona salute e lo sono per una buona ragione. Senza la giusta nutrizione, riposo e livelli di attività ci rendiamo più vulnerabili alle malattie, allo stress e al burn-out. Non possiamo davvero dire di amarci se non facciamo quello che possiamo per proteggere e nutrire il nostro benessere.

Lasciar andare le opinioni degli altri

Nella maggior parte dei casi, questo passo è più facile a dirsi che a farsi. I pensieri degli altri su di noi hanno spesso un grande impatto sulla nostra vita. Possono decidere cose come se ci viene offerto un lavoro o se un interesse romantico fa uno sforzo per conoscerci. Anche se le opinioni degli altri sono importanti per certi versi, dovremmo prima essere fedeli a noi stessi.

Abbracciare chi siete potrebbe allontanare alcune persone da voi. Tuttavia, probabilmente attirerà anche le situazioni e le persone che sono giuste per voi. Ci sarà sempre qualcuno che giudica qualcosa di te, fa parte del mondo in cui viviamo. Piuttosto che investire la tua energia emotiva per stare al passo con le loro aspettative, impara ad essere gentile con te stesso e a praticare l’auto-accettazione. Potresti scoprire di amare comunque la tua opinione più della loro.

Investire in se stessi

Tutti hanno dei sogni per il loro futuro. Tuttavia, non tutti fanno dei passi per rendere quel futuro una realtà. A volte ciò che vogliamo nella nostra vita richiede cose difficili come un’istruzione supplementare, un cambio di carriera, il raggiungimento di obiettivi di fitness o l’acquisizione di una nuova prospettiva. Senza i primi passi fondamentali, il sogno più grande non arriverà mai.

Prendetevi del tempo per pensare a ciò che volete per il vostro futuro. Fate un piano per realizzarlo. Va bene se il vostro piano si estende per un anno, 5-10 anni o di più. L’importante è che cerchiate di rimanere fedeli a voi stessi. Mentre completate ogni pietra miliare lungo la strada, siete sicuri di mostrare a voi stessi che vi amate.

donna che si abbraccia

Fonte: unsplash.com

Porre dei limiti

Porre dei limiti è difficile. Ma farlo è un modo semplice per sviluppare amore per se stessi. I limiti sono le cose che facciamo nella vita per proteggere il nostro benessere mentale, fisico ed emotivo dalle altre persone. Possono includere cose come scegliere di non impegnarsi in scontri verbali con qualcuno durante una discussione o non rispondere al telefono per il vostro capo nel fine settimana. Possono includere il dire di no alle persone che ripetutamente chiedono il vostro aiuto ma che non sono lì per aiutarvi in cambio. Un limite fisico potrebbe essere la scelta di stringere la mano a qualcuno invece di permettergli di abbracciarvi. I limiti possono apparire in tutti i modi e dipendono molto dall’individuo.

Prova a trovare alcuni limiti che vuoi nella tua vita. Pensa alle situazioni che ti fanno sentire vulnerabile, stressato o fuori controllo. Pensate a come potete ridurre la possibilità che queste situazioni si verifichino. Considera quali misure protettive puoi prendere per evitarle, come negli esempi precedenti.

Siate pronti a subire qualche rifiuto quando iniziate a stabilire i vostri limiti. Gli altri potrebbero non essere pronti per la vostra ritrovata sicurezza. Tuttavia, se riuscite a difendere ciò che ritenete giusto e a proteggervi lungo la strada, avrete senza dubbio la prova che potete mostrarvi amore.

Lascia andare la perfezione

La perfezione è la spinta a fare qualcosa senza alcun errore o difetto. Le persone esercitano la perfezione in modi diversi nella loro vita. Alcuni potrebbero sforzarsi di avere una frequenza o voti perfetti, una casa immacolata o il corpo che vogliono. Anche se è importante fare del proprio meglio, c’è una differenza tra lavorare sodo e lavorare all’estremo per rendere tutto perfetto.

Piuttosto che pensare alle cose che fai come fallimenti o successi, cerca di trovare lo spazio in mezzo. Chiediti cosa potrebbe andare storto se non fai tutto alla perfezione. Esercitati a portare un po’ di equilibrio nei tuoi pensieri e nelle tue abitudini. Lavora lentamente per liberare il tuo desiderio di controllare i risultati.

Creare standard irrealistici porta in ultima analisi a più sentimenti di fallimento, perché l’asticella è posta così in alto che nessuno (voi compresi) può raggiungerla o raggiungerla bene. Una volta che siete intrappolati in questo ciclo, è difficile capire perché dovreste amare voi stessi, perché finisce sempre per sentirsi come se non foste abbastanza bravi. Lavorate per diventare comodi con il fare qualcosa al meglio delle vostre capacità e non al meglio che potrebbe essere.

donna fa simbolo del cuore

Fonte: unsplash.com

Amare chi si è non è facile. Non è un’abilità che ci viene insegnata da bambini e non viene praticata spesso in età adulta. Tuttavia, amare se stessi è possibile ed è molto gratificante. Mentre questi consigli sembrano semplici sulla carta, possono richiedere molto lavoro. Si può trovare un maggiore successo se si collabora con un terapeuta autorizzato come quelli disponibili attraverso Serenis.it. Contattate per iniziare il vostro viaggio verso l’amore di sé oggi stesso.

Bibliografia e Approfondimenti


Questa pagina è stata verificata

I nostri contenuti superano un processo di revisione in tre fasi.

Scrittura

Ogni articolo viene scritto o esaminato da uno psicoterapeuta prima di essere pubblicato.

Controllo

Ogni articolo contiene una bibliografia con le fonti citate, per permettere di verificare il contenuto.

Chiarezza

Ogni articolo è rivisto dal punto di vista stilistico, per agevolare la lettura e la comprensione.

Revisori

reviewer

Dott. Raffaele Avico

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista certificato EMDR I

Ordine degli Psicologi del Piemonte num. 5822

Psicoterapeuta, psicotraumatologo e terapista EMDR. È membro della ESDT (European Society for Trauma and Dissociation) e socio AISTED (Associazione italiana per lo studio del trauma e della dissociazione).

reviewer

Dott. Rosario Urbani

Psicoterapeuta specializzato in cognitivo comportamentale

Ordine degli Psicologi della Campania num. 6653/A

Laureato in Neuroscienze presso la Seconda Università di Napoli. Specializzato presso l’istituto Skinner in psicoterapia cognitivo comportamentale. Analista del comportamento ABA e specializzato anche nella tecnica terapeutica dell'EMDR.

reviewer

Dott.ssa Maria Vallillo

Psicoterapeuta specialista in Lifespan Developmental Psychology

Ordine degli Psicologi del Lazio num. 25732

Laurea in Psicologia presso l'Università degli Studi di Chieti. Specializzazione in psicoterapia e psicologia del ciclo di vita presso l’Università la Sapienza di Roma. Esperta in neuropsicologia e psicodiagnostica e perfezionata in psico-oncologia.