Aggiornato il 26 gennaio 2022

Ragazza che sorride

Fonte: unsplash.com

Una buona salute mentale è sia uno stato mentale che uno stile di vita. Parte di esso consiste nello sviluppare una mentalità razionale e positiva su se stessi e sul mondo. Avere fonti di piacere e un livello gestibile di stress facilita anche una buona salute mentale.

Inoltre, è importante avere uno stile di vita che aiuti a mantenere questo stato mentale. Questo va oltre l’appagamento nel lavoro e nelle relazioni. Si tratta di impegnarsi regolarmente in attività che forniscono un senso di pace o catarsi, tra cui stare nella natura, meditare o lavorare con un terapeuta.

Praticando una buona salute mentale, le persone diventano più resilienti e in grado di far fronte quando le loro vite sono piene di stress e disgrazie.

 

Lavorare con un terapeuta

Grande sorpresa: i terapeuti hanno suggerito di andare in terapia come il loro miglior consiglio per migliorare la salute mentale. Ma è comunque un consiglio utile. La terapia può migliorare la qualità della vita e ridurre i sintomi della malattia mentale – tra molti altri benefici – secondo centinaia di studi.

Lavorare con un terapeuta è come avere un allenatore che aiuta e spinge costantemente a mantenere una buona salute mentale. Nel corso di una relazione con un terapeuta, i clienti possono impostare obiettivi di salute mentale specifici e perseguibili. Questi possono andare dallo sviluppo di nuovi modelli di pensiero all’implementazione di cambiamenti nello stile di vita sano. Se traumi, relazioni tossiche, malattie mentali o convinzioni negative vi impediscono di avere uno stato mentale positivo, lavorare con un terapeuta potrebbe essere particolarmente utile.

 

Prova la Mindfulness e la meditazione

Le pratiche di mindfulness possono ridurre la ruminazione negativa e lo stress, e migliorare la soddisfazione delle relazioni, secondo una meta analisi degli studi sui benefici per la salute mentale della mindfulness. Ecco alcuni esempi di pratiche di mindfulness e meditazione:

  • Terapia basata sulla mindfulness
  • Meditazione sul tè
  • Essere nella natura
  • Respirazione consapevole

 

Esercizio fisico regolare

L’attività fisica può aumentare la salute mentale e ridurre i sintomi delle malattie mentali, secondo una serie di ricerche. Rilascia sostanze chimiche che rafforzano il benessere a livello neurologico.

Quando le persone fanno esercizio, è come se una parte della loro ansia, depressione e stress si trasformasse in sudore. Piuttosto che incancrenirsi nel loro corpo, scivola via.

 

Avere una dieta sana

 

Ogni pezzo di cibo e bicchiere di liquido che beviamo influenza la nostra salute mentale. Gli effetti sono piccoli, ma possono sommarsi come parte di una dieta sana. Per esempio, alcuni tipi di diete possono aiutare le persone a gestire la depressione, secondo uno studio pubblicato su BMC Medicine.

Ecco alcuni integratori, bevande e vitamine che possono aiutare ad avere una buona salute mentale:

  • Integratori a base di erbe: GABA, kava, passiflora, L-teanina, melissa
  • Tè non caffeinato
  • Vitamina B, magnesio, vitamina D3, omega-3 [olio di pesce]

Considerate di condurre ulteriori ricerche o di consultare un nutrizionista per un aiuto nell’incorporazione di questi nella dieta.

 

Essere grati

Quando le persone danno per scontato ciò che hanno, è come se ponessero dei limiti a quanto possono essere felici. La gratitudine ci aiuta a godere dei nostri privilegi, delle persone nella nostra vita e dei beni materiali. È un modo per essere liberi da vincoli su quanta felicità possiamo trarre da ciò che abbiamo.

La gratitudine è qualcosa che si può praticare prendendo regolarmente tempo per scorrere una lista di ciò che si ha e perché lo si apprezza. Questo vi renderà più propensi a promuovere relazioni soddisfacenti, a dormire bene e a sentirvi bene fisicamente, tra gli altri benefici.

 

Ridere molto

Ridere può essere terapeutico. Ogni volta che ridiamo, il nostro cervello rilascia dopamina, una sostanza chimica che ci fa sentire felici. Se ti manca qualche risata nella tua vita, prova ad andare in un comedy club, a guardare una nuova serie di commedie.

 

Canta il tuo cuore

Anche se è solo sotto la doccia, cantare ti farà sentire bene. Le vibrazioni musicali cambiano letteralmente il cervello in meglio, abbassando i livelli di ormoni che tipicamente indicano lo stress.

 

Avere almeno un po’ di interazione sociale

Anche gli introversi e le persone con ansia sociale hanno bisogno di almeno un po’ di interazione sociale per essere mentalmente sani, secondo gli studi sulle relazioni sociali e la salute. Avere relazioni o semplicemente chiacchierare con le persone di tanto in tanto può fare un’enorme differenza.

Se ti manca un certo grado di interazione sociale, considera di unirti a una delle seguenti comunità e gruppi:

  • Un gruppo di attivisti legato a una causa che ti sta a cuore
  • Un gruppo di networking, professionale o di incontro basato su un’abilità o un interesse comune
  • Una comunità religiosa
  • Una forma di esercizio di gruppo, compresi gli sport di squadra
  • Terapia di gruppo

Volontariato da qualche parte

Il volontariato può migliorare la salute mentale e fisica, secondo una ricerca della Carnegie Mellon University. La soddisfazione di fare qualcosa per gli altri è inestimabile. Può anche essere un’opportunità per praticare la gratitudine.

Ci sono centinaia di opportunità di volontariato. Se volete qualcosa di garantito per migliorare la vostra salute mentale fate volontariato con un rifugio per animali.

 

Conosci la tua personalità e ciò che ami

Quando le persone sanno chi sono e cosa amano, è più facile per loro trovare fonti di buona salute mentale. Burke ha offerto l’esempio di un introverso che legge un libro e passa del tempo da solo, al contrario di un estroverso che ha bisogno di stimoli dagli altri.

 

Sfidare i pensieri negativi e l’autocritica

Tutti noi abbiamo dei pensieri negativi su noi stessi, su altre persone o anche sulla natura del mondo. Quando questi inevitabilmente si presentano, chiedetevi: “Questa linea di pensiero è giusta? È logica?”

Le convinzioni negative sono spesso irrazionali e inconsistenti. Quando le sfidiamo, possiamo sostituirle con convinzioni positive che aumentano la salute mentale. Se avete problemi a farlo da soli, considerate la possibilità di lavorare con un terapeuta autorizzato.

 

Pensa a quello che vuoi, non a quello che dovresti fare

“Dovrebbe” significa placare le altre persone. Questo non porterà felicità o pace.

Cerca di pensare costantemente a ciò che vuoi tu. Metti al primo posto i tuoi desideri e preoccupati del “dovrei” dopo. Anche se non puoi sempre fare quello che vuoi, semplicemente chiedere a te stesso fa parte della pratica di una buona salute mentale.

 

Come praticare una buona salute mentale

Se provi anche solo uno di questi consigli, praticherai una buona salute mentale. Per sentirti ancora meglio, inizia ad aggiungerne altri al tuo stile di vita e vedi cosa si adatta. Una buona salute mentale può diventare parte di ciò che sei e di ciò che fai, non solo qualcosa che ottieni.